Come rubare la password di un account email – Attenzione è facile

Alcune volte certi software PC utili possono rivelarsi un’arma a doppio taglio, ovvero da una parte risolvono un problema e dall’altra, a seconda di chi li usa, causano un problema.

Ad esempio è il caso di Home KeyLogger e Keylogger vari (per monitorare l’attività di un utente al PC) che se adoperati in modo scorretto si possono tranquillamente trasformare in software per rubare la password di Messenger, di Facebook e di tante altre applicazioni PC e servizi online.

Oggi è la volta di Mail PassView, un programma gratuito che funziona su tutti i sistemi operativi Windows a partire da Windows 98 fino a Windows 7 e che ha l’utile compito di trovare la password dimenticata del proprio account di posta elettronica.


Ma anche Mail PassView è un’arma a doppio taglio. Non richiede installazione quindi può essere trasportato comodamente su chiavetta USB, è facile da utilizzare (del tutto automatico) e si può usare banalmente per rubare la password degli account email di altri utenti.


L’unica cosa che si deve fare è di avviare (nel PC della vittima) Mail PassView con un doppio clic di mouse ed ecco che all’istante la sua interfaccia grafica in modo del tutto automatico scopre e visualizza le password dei vari account email dell’utente (esempio sotto in figura):
image
Fra le varie voci quelle più importanti sono la colonna Email nella quale in elenco nell’area evidenziata dal riquadro fucsia vengono mostrati gli indirizzi email rilevati dell’utente vittima e, la colonna Password dove nell’area evidenziata dal riquadro rosso vengono visualizzate le password di accesso di ogni singolo account email rilevato dal programma.

Inoltre nella colonna Application si può vedere quale o quali client di posta utilizza la vittima e, nella colonna User il nome con il quale è registrato l’utente al servizio.

Il malintenzionato, una volta rubate queste informazioni, comodamente da casa sua potrà accedere e spiare le email dell’utente vittima tutte le volte che vuole in quanto ha con se tutti i dati di accesso necessari: indirizzo email e password di accesso.

Fra l’altro il malintenzionato non dovrà neanche perdere tempo ad annottare tutte le informazioni spiate su un foglio di carta, bensì dal programma basterà selezionare tutti gli account di posta elettronica rilevati con un clic di mouse e cliccare dalla barra degli strumenti di Mail PassView la voce File – Save Selected Items (Salva le voci selezionate) per salvare tutti i dati di accesso agli account email spiati su un documento di testo .txt (come nell’esempio sotto in figura):
image
Mail PassView è in grado di rilevare e rubare la password email dei seguenti account di posta elettronica:
  • Outlook Express
  • Microsoft Outlook 2000 (Solo per account POP3 e SMTP)
  • Microsoft Outlook 2002/2003/2007/2010 (POP3, IMAP, HTTP e account SMTP)
  • Windows Mail
  • Windows Live Mail
  • IncrediMail
  • Eudora
  • Netscape 6.x/7.x (Se la password non è criptata con password di amministratore)
  • Mozilla Thunderbird (Se la password non è criptata con password di amministratore)
  • Group Mail Free
  • Yahoo! Mail (Se la password è salvata su Yahoo! Messenger)
  • Hotmail/MSN mail (Se la password è salvata su MSN Windows Live Messenger)
  • Gmail (Se la password è salvata su Gmail Notifier, Google Desktop, o su Google Talk)
Come difendersi
La migliore soluzione per non farsi rubare le password è quella di disconnettere Windows proteggendo l’accesso dell’account con una password, tutte le volte che non si utilizza il PC.
Nel caso di Messenger, Yahoo Messenger e Gmail, se si ritiene di essere a rischio, evitare di salvare la password di accesso, bensì provvedere a digitarla manualmente ogni qual volta si intende utilizzare il servizio.
Compatibile con Windows: 98, 2000, Me, 2003, XP, Vista e 7
Dimensione: 60 KB
N.B. E’ possibile (anche se non ce né bisogno in quanto lavoro in automatico) configurare Mail PassView in italiano, scaricando il pacchetto di traduzione da questo indirizzo, scompattandolo nella stessa cartella nella quale è stato estratto Mail PassView.



Lascia un commento