Come risolvere errore impossibile avviare la rete ospitata (hotspot WiFi su Windows)

Guida per risolvere errore Impossibile avviare la rete ospitata quando si prova a creare un hotspot WiFi dal prompt dei comandi su Windows

In questa guida abbiamo visto come creare un hotspot WiFi su Windows 7, 8 e 8.1 senza usare programmi bensì agendo direttamente dal prompt dei comandi del sistema operativo.

Come riportato nella guida, per chiudere l’hotspot WiFi creato è necessario inviare nel prompt dei comandi l’apposito comando netsh wlan stop hostednetwork. Erroneamente alcuni utenti hanno però cercato di chiudere l’hotspot WiFi agendo dal “Centro connessioni di rete e condivisionedisattivandolo direttamente.

Il problema è che disattivando l’hotspot WiFi in questo modo si va a disattivare anche la corrispondente perifericaScheda virtuale rete ospitata Microsoft“.

Come conseguenza quando successivamente si andrà a creare un nuovo hotspot WiFi non sarà possibile procedere in quanto verrà restituito l’errore “Impossibile avviare la rete ospitata. Il gruppo o la risorsa non si trova nello stato appropriato per eseguire l’operazione richiesta.” (come nell’esempio sotto in figura):
Impossibile avviare la rete ospitata hotspot wifi
Come risolvere l’errore Impossibile avviare la rete ospitata
Stando a quanto appena detto, per risolvere questo errore è dunque necessario attivare nuovamente la periferica Scheda virtuale rete ospitata Microsoft“. Vediamo come procedere.

1. Fare un clic destro di mouse su Risorse del computer e nel menu contestuale cliccare la voce “Proprietà” per aprire la finestra Sistema.

2. Nella finestra “Sistema” nel menu a colonna a sinistra cliccare il link “Gestione dispositivi” per aprire l’omonima finestra Gestione dispositivi.

3. Nella finestra Gestione dispositivi nella barra dei menu cliccare Visualizza > Mostra dispositivi nascosti.

4. Nella lista dispositivi individuare ed espandere il gruppo “Scheda di rete” e come nell’esempio sotto in figura:
Attivare Scheda virtuale rete ospitata Microsoft
fra le periferiche elencate individuare “Scheda virtuale rete ospitata Microsoft” (nella sua icona si avrà modo di notare la piccola freccetta che punta verso il basso proprio per il fatto che attualmente quella periferica è disattivata) farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare la voce “Attiva” per abilitare nuovamente la periferica in questione.

Finito. Adesso sarà nuovamente possibile creare un hotspot WiFi agendo dal prompt dei comandi su Windows 7, 8 e 8.1.



Lascia un commento