Come attivare DNS over HTTPS su Opera per criptare i siti visitati

Come abilitare DNS over HTTPS su Opera per crittografare le query DNS impedendo così all’ISP e a terzi di vedere in chiaro i siti internet visitati

Come i più popolari browser web, anche su Opera è stata aggiunta la funzionalità DNS over HTTPS (DoH) per garantire la privacy degli utenti crittografando le richieste DNS, ovvero i siti e le pagine web visitati.

Difatti quando si digita l’indirizzo di un sito o pagina web o si clicca un link di collegamento, tale richiesta (o query) viene inviata al server in chiaro, di conseguenza il fornitore della rete internet (ISP) ed eventuali soggetti terzi possono sapere ciò che l’utente ha visitato.

Con attivato DoH ciò non accade in quanto le richieste DNS vengono inviate al server sotto la crittografia del protocollo HTTPS, dunque non sono visibili in chiaro né all’ISP, né a terzi.

Come abilitare DNS over HTTPS su Opera
1. Per attivare DoH su Opera portarsi in Menu > Impostazioni > Avanzate e scorrere la scheda fino alla sezione “Sistema“.
Opera browser Impostazioni Sistema DNS over HTTPS
2. Come nell’esempio sopra in figura, nella sezione “Sistema” individuare l’opzione “Usa DNS-over-HTTPS al posto delle impostazioni DNS del sistema” e attivarla con un clic di mouse sul rispettivo interruttore.

3. Fatto ciò, nella sottostante sezione “Provider DNS-over-HTTPS” si deve ora specificare quale server DNS si preferisce utilizzare scegliendo, tra quelli già disponibili, fra il predefinito DNS di Cloudflare (consigliato), oppure il Google Public DNS, oppure specificare un server DNS personalizzato di propria scelta, assicurandosi preventivamente che supporti il protocollo DoH in quanto diversamente tale protezione verrebbe a meno.

Impostato il tutto, se ci si vuole assicurare che Opera stia utilizzando correttamente il protocollo DNS over HTTPS, si può effettuare il test di Cloudflare disponibile all’indirizzo https://www.cloudflare.com/ssl/encrypted-sni/ e cliccare il pulsante “Check My Browser” per avviarlo.

NOTA: Il test va eseguito con disattivata la VPN di Opera.
Pagina web del test DoH di Cloudflare
Se come nell’esempio sopra in figura, nei risultati del test la dicitura “Secure DNS – You are using encrypted DNS transport” è di colore verde, allora significa che Opera sta utilizzando DoH, dunque le richieste DNS sono criptate, ovvero ISP e terzi non possono vedere in chiaro i siti, pagine e risorse web visitate dall’utente.

Come detto in apertura, oltre a Opera anche gli altri popolari browser web hanno introdotto la funzionalità DNS over HTTPS, e in tal senso abbiamo già visto come attivarla su Chrome, su Firefox e su Microsoft Edge.

LEGGI ANCHE: Come attivare DNS over HTTPS su Windows 10 per crittografare i siti visitati



Lascia un commento