Come aggiornare a Windows 10 Anniversary Update

Come scaricare e installare l’aggiornamento Windows 10 Anniversary Update

Da poche ore Microsoft ha iniziato a rilasciare l’Anniversary Update ovvero il secondo ma più importante grande aggiornamento di Windows 10 che porta con se tante migliorie e importanti novità.

Dunque tutti coloro che sul PC hanno installato Windows 10 1511 (ovvero il November Update) possono installare e aggiornare gratuitamente a Windows 10 Anniversary Update 1607 per godere delle nuove caratteristiche di questa release.

Per scaricare e installare l’aggiornamento Windows 10 Anniversary Update si può procedere direttamente da Windows Update portandosi su Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza e qui cliccando il pulsante “Verifica disponibilità aggiornamenti“.

Soprattutto in questi primi giorni dal rilascio ufficiale è probabile che Windows Update non rilevi l’Anniversary Update; in tal caso chi ha pazienza può aspettare fino a che sarà disponibile oppure può forzarne l’installazione con gli strumenti messi a disposizione da Microsoft. Vediamo quali.

NOTA: Con l’aggiornamento verranno mantenuti tutti i file personali (foto, documenti, video, audio ecc), programmi e applicazioni. In parole povere si ritroverà tutto quello che c’era prima con la differenza che il PC è ora aggiornato all’Anniversary Update.

LEGGI ANCHE: Tutti i modi per installare ancora Windows 10 gratis legalmente

1. Assistente aggiornamento Windows 10
Da questa pagina (cliccando il pulsante “Ottieni ora l’Aggiornamento dell’anniversario“) è possibile scaricare l’Assistente aggiornamento Windows 10 ovvero un file eseguibile da 5.52 MB di dimensione e dal nome “Windows10Upgrade28084.exe“. Come nell’esempio sotto in figura:
Assistente aggiornamento Windows 10 Anniversary Update
una volta eseguito non si dovrà fare altro che cliccare il pulsante “Aggiorna” dopodiché lo strumento verificherà la compatibilità del PC con l’Anniversary Update e se è compatibile subito dopo avvierà sempre in automatico il download dell’aggiornamento. Una volta scaricato si potrà decidere se installare subito l’Anniversary Update oppure farlo in un secondo momento.

2. Media Creation Tool Windows 10
Come di consueto anche in questo caso specifico con il Media Creation Tool (che si scarica da questa pagina), come nell’esempio sotto in figura:
Media Creation Tool Windows 10 Anniversary Update
scegliendo l’opzione “Crea il supporto di installazione per un altro PC” è possibile creare l’immagine ISO (da masterizzare poi su DVD o su chiavetta USB) di Windows 10 con incluso l’Anniversary Update, oppure, soluzione più comoda, aggiornare direttamente a Windows 10 Anniversary Update scegliendo l’opzione “Aggiorna il PC ora” che provvederà all’installazione dell’aggiornamento, procedura più veloce rispetto al download della ISO.

3. Immagine ISO Windows 10
Infine se si preferisce non servirsi dei due strumenti qui sopra, Microsoft ha rilasciato le immagini ISO di Windows 10 con Anniversary Update incluso pronte da scaricare a link diretto, disponibili su questa pagina di download dedicata e poi da masterizzare su DVD o chiavetta USB per creare il supporto di installazione.

Come al solito non si deve fare altro che selezionare l’edizione Windows 10 desiderata, la lingua, l’architettura a 32 bit o a 64 bit e infine cliccare il pulsante di download.

Dopo l’aggiornamento
A prescindere del metodo utilizzato, una volta aggiornato il PC a Windows 10 Anniversary Update verificare che l’aggiornamento sia effettivamente installato vedendo la versione installata sul computer, verificare che il sistema operativo sia attivato, verificare che tutto funzioni bene. Se ci si rende conto che dopo l’aggiornamento ci sono dei problemi ricordarsi che in ogni caso è sempre possibile tornare alla precedente versione ovvero a Windows 10 November Update 1511, senza perdere i file personali, né programmi, né app.



Lascia un commento