Aggiornare a Windows 10 Creators Update è già possibile ma non ufficialmente

È già possibile aggiornare a Windows 10 Creators Update RTM senza attendere il rilascio ufficiale da parte di Microsoft

Se sul proprio Windows 10 Anniversary Update è visualizzata la notificaBuone notizie! Sta arrivando Windows 10 Creators Update. Vuoi essere uno dei primi ad ottenerlo?” significa che il computer è pronto per ricevere il terzo grande aggiornamento dal nome Creators Update (numero di build 15063) che Microsoft rilascerà ufficialmente il prossimo 5 e 11 Aprile.

AGGIORNAMENTO: È ora ufficialmente disponibile l’Assistente aggiornamento, il Media Creation Tool e le immagini ISO per installare o aggiornare a Windows 10 Creators Update.

In realtà però è possibile aggiornare a Windows 10 Creators Update RTM (ovvero la versione finale che verrà distribuita a giorni) già da subito senza attendere il rilascio ufficiale di Microsoft in quanto da poche ore in rete è ufficiosamente trapelato il tool “Assistente aggiornamento Windows 10” attraverso il quale fare l’upgrade di Windows 10 Anniversary Update a Windows 10 Creators Update.

LEGGI ANCHE: Sapere quale versione Windows 10 è installata sul PC

Fra l’altro il tutto in maniera piuttosto semplice e automatizzata. Più nello specifico infatti non si deve fare altro che scaricare questa versione dell’Assistente aggiornamento Windows 10, eseguirla su Windows 10 Anniversary Update (sul quale in via preventiva è bene aver provveduto a installare tutti gli eventuali Windows Update disponibili) e seguire la procedura guidata che consiste in primis (come nell’esempio sotto in figura):
Assistente aggiornamento Windows 10 Creators Update prima schermata
nella schermata “Esegui l’aggiornamento alla versione più recente di Windows 10” nella quale se è riportata la dicitura “In questo PC attualmente non è in esecuzione la versione più recente e sicura di Windows 10. Nel PC è in esecuzione la versione 14393. La versione più recente è 15063.” significa che si è pronti ad aggiornare a Windows 10 Creators Update, dunque cliccare il pulsante “Aggiorna” in basso a destra.

A seguire lo strumento effettuerà rapidamente un controllo di compatibilità del computer con Windows 10 Creators Update verificando (come nell’esempio sotto in figura):
Assistente aggiornamento Windows 10 Creators Update seconda schermata
il processore (CPU), la memoria RAM e lo spazio disponibile sul disco. Se tutti e tre i parametri soddisfano i requisiti necessari verranno accompagnati dalla dicitura “OK” dunque sarà possibile proseguire cliccando il pulsante “Avanti” visualizzato in basso a destra.

Infine si giungerà così all’ultima schermata “Preparazione dell’aggiornamento in corso” (sotto in figura):
Assistente aggiornamento Windows 10 Creators Update terza schermata
nella quale per prima cosa avrà inizio il download di Windows 10 Creators Update sul computer, dopodiché partirà l’installazione dell’aggiornamento al termine del quale si ritroveranno ovviamente tutti i file personali e i programmi installati che c’erano sulla precedente versione di Windows 10 Anniversary Update che si è appena aggiornata.

In conclusione chi non vuole aspettare il rilascio ufficiale di Windows 10 Creators Update da parte di Microsoft può già effettuare l’aggiornamento da subito senza problemi di sorta dato che è la versione finale RTM che verrà distribuita a breve dall’azienda su tutti i PC compatibili e qualificati.

LEGGI ANCHE: Windows 10 fine del supporto per la prima versione, è ora di aggiornare



Lascia un commento