Impedire l'installazione del nuovo Microsoft Edge da Windows Update su Windows 10

Come bloccare l'installazione del nuovo Microsoft Edge basato su Chromium attraverso Windows Update, per restare sul vecchio Microsoft Edge Legacy
Da questa settimana su Windows 10 Microsoft ha iniziato a distribuire attraverso Windows Update il suo nuovo browser internet Microsoft Edge basato su Chromium, ma solamente su i computer nei quali non si è provveduto a installarlo manualmente.

È bene sapere che installando il nuovo Microsoft Edge esso andrà a rimpiazzare automaticamente il vecchio Microsoft Edge Legacy, il quale difatti non sarà più utilizzabile fino a che nel computer è installata la versione basata su Chromium.

Fra l'altro esiste una sostanziale differenza tra l'installazione manuale del nuovo Microsoft Edge e quella via Windows Update; ovvero in entrambi i casi il nuovo Microsoft Edge sostituisce la versione Legacy, ma solamente Microsoft Edge installato manualmente potrà essere disinstallato in un secondo momento per poter così tornare a utilizzare nuovamente la vecchia versione del browser web.

Per tali motivi, chi preferisce utilizzare ancora il vecchio Microsoft Edge, magari anche per via di alcune funzionalità non presenti nella versione Chromium based e per il fatto che continua a ricevere aggiornamenti di sicurezza, potrebbe prendere in considerazione di impedire l'installazione del nuovo Microsoft Edge attraverso Windows Update apportando una modifica al registro di sistema che ora andremo a vedere (ovviamente tale modifica si potrà apportare solamente se il nuovo Microsoft Edge non è installato sul PC).

LEGGI ANCHE: Disinstallare il nuovo Microsoft Edge anche se è bloccato
Windows 10 Registro di sistema chiave EdgeUpdate
1. Aprire il menu Start, digitare la parola regedit e cliccare l'omonimo risultato di ricerca che verrà restituito per aprire l'Editor del Registro di sistema.

2. Nell'Editor del Registro di sistema, dal menu a colonna del pannello a sinistra delle finestra, portarsi in Computer\HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\EdgeUpdate.

3. Con un clic sinistro di mouse selezionare la chiave "EdgeUpdate", dunque spostarsi nel pannello a destra, qui fare un clic destro di mouse su di un'area vuota e nel menu contestuale cliccare Nuovo > Valore DWORD (32 bit).

4. Rinominare il nuovo valore in DoNotUpdateToEdgeWithChromium.

5. Fare un doppio clic di mouse sul valore "DoNotUpdateToEdgeWithChromium" per aprire la rispettiva finestra di modifica, e qui nel campo "Dati valore" digitare il numero 1 al posto dello zero (il valore 1 fa si che l'aggiornamento di Microsoft Edge basato su Chromium venga bloccato). Confermare la modifica apportata cliccando il pulsante "OK". Finito.

Se si è deciso di restare sul vecchio Microsoft Edge, potrebbe tornare utile l'articolo: Disattivare l'esecuzione automatica di Microsoft Edge all'avvio di Windows 10.


Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore del blog