Come disattivare la ricerca su Bing nel menu Start di Windows 10

Windows 10 come bloccare la ricerca su Microsoft Bing nel menu Start per impedire che i termini cercati vengano inviati ai server di Microsoft
Il menu Start di Windows 10 ha integrata la barra di ricerca (fruibile anche separatamente tramite il pulsante "Ricerca" collocato subito accanto del pulsante "Start" nella barra delle applicazioni) che si attiva automaticamente non appena si inizia a digitare qualcosa con la tastiera.

A seconda di ciò che si è cercato, nei risultati di ricerca possono venire restituiti risultati web derivati dall'integrazione di Bing Search nella ricerca di Windows 10. Ciò significa che ogni volta che si digita qualcosa nel menu Start di Windows 10, tali  termini di ricerca vanno direttamente ai server di Microsoft per offrire risultati dalla ricerca di Bing su internet; ecco perché è preferibile non digitare informazioni personali e/o sensibili anche nel menu Start del proprio PC.

Se non si è d'accordo con questa pratica, a seguire andremo a vedere come disattivare la ricerca su Bing nel menu Start di Windows 10 edizione Pro e Home.
Windows 10 menu Start con attivata la ricerca Bing Search
Procedura per Windows 10 Pro
1. Aprire il menu Start, nella tastiera digitare e inviare gpedit.msc per aprire l'Editor Criteri di gruppo locali.

2. Agendo dal pannello a sinistra della finestra dell'Editor Criteri di gruppo locali portarsi in Configurazione utente > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Esplora file e nel pannello a destra individuare e fare un doppio clic di mouse sull'impostazione "Disattiva visualizzazione voci di ricerca recenti nella casella di ricerca di Esplora file".
Impostazione Editor criteri di gruppo locali Windows 10
3. Come nell'esempio sopra in figura, nella finestra di gestione dell'impostazione in questione che verrà visualizzata, selezionare l'opzione "Attivata" e confermare cliccando i pulsanti Applica e OK.

4. Chiudere l'Editor Criteri di gruppo locali e riavviare il computer per applicare e rendere operativa la modifica.

Da ora in avanti la ricerca web su Bing è disattivata, dunque i termini di ricerca digitati non verranno inviati ai server di Microsoft.

Procedura per Windows 10 Home
1. Aprire il menu Start, nella tastiera digitare e inviare regedit per aprire l'Editor del Registro di sistema.

2. Agendo dal pannello a sinistra della finestra dell'Editor del Registro di sistema portarsi in HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\Explorer.

NOTA: Se la chiave "Explorer" non è presente, allora fare un clic destro di mouse sulla chiave "Windows", nel menu contestuale che compare cliccare Nuovo > Chiave, rinominare Explorer la nuova chiave appena creata.

3. Selezionato con un clic di mouse la chiave "Explorer", spostarsi sul pannello a destra dell'Editor del Registro di sistema, fare un clic destro di mouse in un'area vuota e nel menu contestuale cliccare Nuovo > Valore DWORD (32 bit), dunque rinominare il nuovo valore in DisableSearchBoxSuggestions.
Editor del registro di sistema di Windows 10
4. Come nell'esempio sopra in figura, fare un doppio clic di mouse sul valore "DisableSearchBoxSuggestions" per aprire la relativa finestra di modifica e qui nel campo "Dati valore" digitare 1 e confermare cliccando il pulsante OK.

5. Chiudere l'Editor del Registro di sistema e riavviare il computer per applicare e rendere operativa la modifica.
Windows 10 menu Start con disattivata la ricerca Bing Search
Come nell'esempio sopra in figura, da ora in avanti la ricerca web su Bing è disattivata, dunque i termini di ricerca digitati non verranno inviati ai server di Microsoft.

Tenere presente che con questa modifica non solo viene disattivata la ricerca web con Bing Search, ma anche i risultati di ricerca recuperati dal cloud del proprio account di file provenienti da OneDrive, SharePoint, Outlook e altri servizi; contenuti che al bisogno andranno dunque ricercati all'interno delle rispettive applicazioni o programmi.

Ovviamente la modifica è reversibile in ogni momento: in Windows 10 Pro settando nuovamente su "Non configurata" l'impostazione "Disattiva visualizzazione voci di ricerca recenti nella casella di ricerca di Esplora file"; in Windows 10 Home cancellando la chiave "DisableSearchBoxSuggestions" oppure settando i "Dati valore" a zero.

LEGGI ANCHE: Come disinstallare Cortana e reinstallare in Windows 10


Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore del blog