L'aggiornamento KB4522355 per Windows 10 1903 risolve tanti problemi

Disponibile l'aggiornamento cumulativo KB4522355 per Windows 10 May 2019 Update versione 1903, con diverse correzioni

Pubblicità

Microsoft ha rilasciato il nuovo aggiornamento cumulativo KB4522355 per Windows 10 May 2019 Update versione 1903.

L'aggiornamento cumulativo in questione è importante da installare in quanto porta diverse correzioni a problematiche rimaste irrisolte o dovute ai precedenti aggiornamenti cumulativi installati sul sistema operativo.

Per scaricare l'update KB4522355 si può agire sia da Windows Update portandosi in Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update, oppure scaricarlo manualmente dal Microsoft Update  Catalog qui disponibile all'indirizzo https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4522355; soluzione alla quale puntare qualora si avesse la necessità di installare tale aggiornamento in un secondo momento e/o su computer che non possono connettersi a internet. Con l'installazione il numero di build del sistema operativo passa a 18362.449.
Pagina delle note di rilascio dell'aggiornamento KB4522355 per Windows 10 1903
Più nello specifico e come da note di rilascio ufficiali di Microsoft, l'aggiornamento cumulativo KB4522355 è comprensivo dei seguenti miglioramenti e correzioni:
  • Risolve un problema con il comportamento dell'intestazione HTTP di origine quando si utilizza Internet Explorer per effettuare richieste di condivisione delle risorse tra le origini (CORS) per reindirizzare le risorse nelle sottoreti interne. 
  • Risolve un problema che impedisce a Microsoft Narrator di funzionare in determinati scenari in modalità touch. 
  • Risolve un problema con la sincronizzazione delle impostazioni dalla pagina Account quando i Criteri di gruppo "Continua esperienze su questo dispositivo" sono disabilitati. 
  • Risolve un problema che avvia la tecnologia assistiva (AT) (come Microsoft Narrator, Magnifier o NVDA) dopo l'accesso quando l'impostazione del Centro accessibilità richiede l'avvio di AT prima dell'accesso. 
  • Risolve un messaggio di errore che appare quando si apre un'app dopo aver abilitato NT Virtual DOS Machine (NTVDM) e la modalità console legacy. Il messaggio di errore è "OACClearArry: impossibile connettersi al server di automazione OLE Trace32. Codice di errore: -2147483645." 
  • Risolve un problema che impedisce a Magnifier di smettere di funzionare in determinati scenari e l'utente deve riavviarlo manualmente. 
  • Aggiorna le informazioni sul fuso orario per Norfolk Island, Australia. 
  • Aggiorna le informazioni sul fuso orario per le Isole Figi. 
  • Risolve un problema che causa l'interruzione del funzionamento di Microsoft Narrator durante una sessione utente in determinati scenari. 
  • Risolve un problema che non riesce a impostare il colore predefinito della finestra del prompt dei comandi quando si utilizza il comando color senza un parametro. 
  • Risolve un problema che causa l'indicizzatore di ricerca di Microsoft Windows ( searchindexer.exe ) per aggiungere o riparare gli elenchi di controllo di accesso (ACL) richiesti senza verificare l'esistenza di ACL. 
  • Risolve un problema in cui i controlli nelle applicazioni Win32 non riescono a eseguire il rendering in modo intermittente correttamente quando avviato da uno script di disconnessione utilizzando il criterio "Esegui script di arresto visibili" .
  • Risolve un problema a causa del quale l'installazione di molti caratteri nel sistema causa il blocco delle applicazioni. 
  • Risolve un problema con un utilizzo elevato della CPU in Desktop Window Manager ( dwm.exe ) quando ci si disconnette da una sessione RDP (Remote Desktop Protocol). 
  • Risolve un problema che potrebbe impedire la selezione di una barra di scorrimento quando un controllo ActiveX implementa la classe CScrollView . Ciò si verifica se si sposta la finestra di Internet Explorer, che quindi sposta la barra di scorrimento a sinistra. 
  • Risolve un problema che consente al sistema di passare alla modalità di sospensione (S3) dopo due minuti di inattività anche se si configura il timer di sospensione per non dormire mai. 
  • Risolve un problema che in alcuni casi impedisce agli utenti di ridurre le dimensioni di una finestra. 
  • Risolve un problema che causa la visualizzazione errata dei nomi dei file di Microsoft SharePoint nelle cartelle Accesso rapido e Elementi recenti. 
  • Risolve un problema che impedisce di stabilire connessioni di rete privata virtuale (VPN). 
  • Risolve un problema che causa sfarfallio dello schermo o rallenta la visualizzazione dello schermo quando si mostrano le anteprime delle applicazioni su monitor DPI (punti alti per pollice). 
  • Risolve un problema con autorizzazioni errate sulle chiavi del registro di classe di un utente che impedisce agli utenti di aprire file, collegamenti e applicazioni. 
  • Risolve un problema che causa il riquadro per l'app Foto apparire più grande del previsto nel menu Start in determinate condizioni. 
  • Risolve un problema che impedisce al sistema di rispondere alla schermata di accesso. 
  • Risolve un problema con il criterio di sblocco a più fattori di Windows Hello for Business, che non mostra l'opzione di accesso predefinita sui dispositivi Windows 10. 
  • Risolve un problema che causa la chiusura imprevista di Ricerca di Windows quando un criterio di gruppo applica sottogruppi al layout del menu Start. 
  • Risolve un problema che impedisce di recuperare le informazioni DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) corrette impostando i parametri DHCP LeaseTerminatesTime e LeaseObatinedTime sul formato corretto.
  • Risolve un problema con l'elaborazione dei dati di diagnostica quando un dispositivo ha l'impostazione dei dati di diagnostica abilitata e impostata su Base. 
  • Risolve un problema che impedisce l'apertura di Internet Explorer quando si utilizza la virtualizzazione esperienza utente Microsoft (UE-V) per eseguire il roaming di molti preferiti. 
  • Risolve un problema che migliora l'affidabilità di UE-V AppMonitor. 
  • Risolve un problema in cui Microsoft AppLocker potrebbe impedire l'esecuzione di un'applicazione o registrare un errore falso positivo invece di eseguire l'applicazione. 
  • Risolve un problema che impedisce a  netdom.exe  di visualizzare il nuovo bit di delega del ticket di concessione ticket (TGT) per la modalità di visualizzazione o query. 
  • Risolve un problema che potrebbe far sì che i server di accesso diretto utilizzino una grande quantità di memoria del pool non di paging ( pooltag: NDnd ). 
  • Risolve un problema con le regole del firewall di AppContainer che si verificano quando gli utenti guest o gli utenti del profilo utente obbligatorio accedono e disconnettono da Windows Server. 
  • Risolve un problema che impedisce alla modalità di manutenzione del filtro di scrittura unificata (UWF) di Windows Update di funzionare con il server Windows Server Update Services (WSUS). 
  • Risolve un problema che causa il consumo di tutte le porte dinamiche TCP (Transmission Control Protocol). Di conseguenza, le comunicazioni di rete falliranno per qualsiasi protocollo o operazione che utilizza porte dinamiche. 
  • Risolve un problema con applicazioni e script che chiamano l' API NetQueryDisplayInformation o l' equivalente del provider WinNT . Potrebbero non riuscire a restituire risultati dopo la prima pagina di dati, spesso 50 o 100 voci. Quando si richiedono pagine aggiuntive, è possibile che venga visualizzato l'errore "1359: si è verificato un errore interno". 
  • Risolve un problema che interrompe l'ordinamento delle finestre dopo la visualizzazione delle descrizioni comandi nella finestra RemoteApp. 
  • Migliora un controllo dell'elenco di controllo degli accessi (ACL) per Cartelle note per impedire una schermata nera che appare la prima volta che un utente accede dopo aver installato una funzionalità o un aggiornamento della qualità. 
  • Risolve un problema con la valutazione dello stato di compatibilità dell'ecosistema Windows per garantire la compatibilità di applicazioni e dispositivi per tutti gli aggiornamenti di Windows. 
  • Risolve il problema con la modalità di auto-distribuzione del pilota automatico e le distribuzioni di guanti bianchi.
  • Risolve un problema in cui il  parametro pszTargetName è stato impostato in modo errato  nell'API InitializeSecurityContext () .
  • Risolve un problema che causa il blocco del menu Start, della barra di ricerca Cortana, delle icone del vassoio o di Microsoft Edge in determinati scenari dopo l'installazione di un aggiornamento mensile.
Problemi noti in questo aggiornamento che potrebbero presentarsi dopo l'installazione:
  • Al momento Microsoft non è a conoscenza di problemi con questo aggiornamento.
NOTA: Prima di procedere  con l'installazione dell'aggiornamento cumulativo è consigliabile creare un backup (di almeno i file importanti) o un'immagine di sistema, attraverso il quale poter ripristinare lo stato precedente funzionante in caso si presentassero eventuali problematiche.

LEGGI ANCHE: Windows 10: rimpiazzare Windows Update con WAU Manager per gestire meglio gli aggiornamenti automatici


Pubblicità

3 commenti

Ciao Vinnie, per quel che mi riguarda questa patch non risolve nulla, anzi, crea un sacco di problemi in più di quelli per i quali è stata creta. Prima di installarla ho fatto un'immagine, per fortuna, menù start impazzito, comandi che non partivano o andavano da soli in automatico con la CPU al massimo.Se Win funziona bene questa patch va dimenticata.

Ciao, Massimo

https://www.pcprofessionale.it/news/windows-10-problemi-incertezze-futuro/

Rispondi

Tutte problematiche che andrebbero segnalate a Microsoft che al momento dichiara di non essere a conoscenza di alcun effetto collaterale. Ripeto, nel mio caso, mai un aggiornamento di Windows 10 mi ha dato un solo problema; mi viene da supporre che a livello generale la causa di tutte queste problematiche sia hardware ma difficile da definire, individuare e isolare per un elevato numero di configurazioni soggette.

Rispondi

Il discorso è molto lungo, diciamo che con Win 10 Microsoft ha complicato le cose e non poco, Reputati fortunato a non aver mai avuto problemi, fai parte di una minoranza, la realtà è che oggi Win 10 è un disastro.

Ciao, Massimo

Rispondi

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore del blog