Su Opera per Android arriva la VPN integrata come per la versione desktop del browser

Opera per Android riceve la VPN integrata illimitata e gratuita per navigare su internet sotto crittografia e nascondere l'indirizzo IP reale per entrare anche nei siti geobloccati

Ottime notizie per gli utenti Android. Il browser internet Opera (per ora la versione beta) ha finalmente ricevuto il supporto della VPN integrata esattamente come dal 2016 gode la versione per il desktop.

E, esattamente come è nella versione desktop, anche su Opera per Android la VPN integrata è illimitata e offerta completamente gratuita.

Per chi avesse poco dimestichezza, navigare su internet sotto una VPN porta diversi vantaggi, principalmente: il traffico internet è crittografato dunque non è intercettabile e non è visibile in chiaro da eventuali terzi spioni; l'indirizzo IP reale del dispositivo in uso è rimpiazzato dall'IP fittizio della VPN al fine di nascondere la reale posizione fisica e altre sensibili informazioni personali  altrimenti visibili; risultando connessi da un altro Paese è possibile accedere a siti web geobloccati.
Schermata impostazioni VPN di Opera Beta per Android
Come nell'esempio sopra in figura, per attivare la VPN integrata in Opera per Android, in basso a destra della schermata del browser, toccare l'icona di Opera > Impostazioni > VPN e dunque spostare su "ON" il cursore dell'opzione "Attivo".

Per impostazione predefinita la VPN è utilizzata solamente nelle schede riservate, ovvero in modalità di navigazione anonima, ma ovviamente tale opzione si può deselezionare per utilizzare la VPN anche sulle schede della normale modalità di navigazione.

Di default, la VPN si connette al server "Ottimale" dal punto di vista prestazionale di velocità di navigazione per l'utente specifico, ma all'occorrenza toccando l'opzione "Posizione virtuale" l'utente può scegliere di  risultare fittiziamente connesso dall'Europa, oppure dall'America o dall'Asia.

Ancora, per impostazione predefinita la VPN si disattiva automaticamente nei motori di ricerca (ad esempio Google, Bing ecc) per far si che i risultati delle ricerche siano più mirati rispetto alla reale posizione dell'utente e non a quelle fittizia della VPN; ad ogni modo se non si è d'accordo con ciò, si può settare su "OFF" l'interruttore dell opzione "Escludi VPN per le ricerche".

Infine, la VPN è dotata di un contatore nel quale è riportato il traffico dati degli ultimi 30 giorni, avvenuto sotto la VPN.

Bisogna tenere in considerazione che con VPN attiva si potrebbe registrare qualche rallentamento della velocoità della connessione internet; in tal caso è sufficiente disattivare anche momentaneamente la VPN.

Come detto in apertura, al momento la VPN integrata è disponibile su Opera Beta per Android, scaricabile da questa pagina del Play Store; nelle prossime settimane la funzione debutterà anche sulla versione stabile del browser.

A proposito di VPN gratis potrebbero tornare utili queste altre risorse: App VPN gratis per Android e iPhoneEstensioni VPN gratis illimitate per FirefoxEstensioni VPN gratis illimitate per Chrome.


Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore del blog