Firefox: ridurre il consumo di RAM disattivando le schede inattive con Auto Tab Discard

Addon per diminuire il consumo di memoria RAM da parte di Firefox disattivando anche in automatico le schede internet aperte ma inutilizzate

Auto Tab Discard è una estensione per Firefox che può tornare utile qualora il computer che si sta utilizzando ha caratteristiche hardware modeste, ovvero: processore poco potente e poca memoria RAM installata.

Se per navigare su internet si utilizza il browser di Mozilla e durante la sessione (o sessioni, cioè due o più finestre Firefox aperte) si è aperto più schede internet, a un certo punto il consumo di memoria RAM da parte di Firefox potrebbe diventare dispendioso e di conseguenza dare luogo a rallentamenti non solo dello stesso browser, ma anche degli altri eventuali programmi in esecuzione al computer e del sistema operativo stesso.

Più nello specifico la funzione principale del componente aggiuntivo Auto Tab Discard è di disattivare automaticamente le schede internet aperte su Firefox, ma inattive/inutilizzate da 10 minuti di tempo (tempistica configurabile e personalizzabile), tenendo attiva soltanto la scheda internet in primo piano.

Con "disattivare" si intende che per le schede interessate verrà terminato ogni eventuale multimedia e javascript in esecuzione; sostanzialmente le schede inattive vengono messe in pausa in maniera tale che non vadano a incidere in alcun modo sul consumo di memoria RAM.

Tenere in considerazione che le schede sospese vengono mantenute in tale stato anche dopo la chiusura e la riapertura del browser (utilizzando la funzionalità di ripristino della sessione del browser). Ovviamente quando le si porterà in primo piano, le schede disattivate verranno subito riattivate, tutti i contenuti compresi.

Ma oltre alla funzione automatica, Auto Tab Discard mette a disposizione il suo pulsante (nella barra dei componenti aggiuntivi di Firefox) cliccato il quale, sia con il tasto sinistro del mouse che con il tasto destro, l'utente può intervenire manualmente circa la disattivazione a più livelli delle schede inattive agendo sulle opzioni messe a disposizione fra le quali (come nell'esempio sotto in figura):
Menu contestuale opzioni addon Auto Tab Discard
  • Discard this tab (forced) per disattivare forzatamente la scheda in primo piano
  • Discard all inactive tabs per disattivare tutte le schede inattive (eccetto quella in primo piano)
  • Discard inactive tabs in current windows per disattivare tutte le schede inattive della finestra Firefox corrente
  • Discard inactive tabs in other windows per disattivare tutte le schede inattive di tutte le finestre Firefox aperte
  • Do not discard this domain per non disattivare le schede del sito/dominio della scheda che si ha in primo piano
  • Do not discard for now (session only) per non disattivare per adesso solo la sessione
Ancora, qualora si volesse modificare la tempistica predefinita di disattivazione automatica delle schede inattive, che come detto prima è fissata dopo 600 secondi di inattività, ovvero dopo 10 minuti, ci si deve portare nelle opzioni di Auto Tab Discard e nella sezione "Discarding options" (sotto in figura):
Opzioni addon Firefox Auto Tab Discard
cambiare il predefinito valore con quello che più si preferisce, inferiore o superiore. Oltre a ciò all'occorrenza potrebbe essere anche necessario modificare, aumentandolo o diminuendolo, il numero di schede (il cui valore predefinito è di 6 schede) che devono risultare essere aperte e inattive affinché l'addon possa intervenire automaticamente con la loro disattivazione.

Conviene inoltre dare una bella controllata alle opzioni di Auto Tab Discard in quanto ce ne sono davvero tante che potrebbero tornare utili per far entrare in azione il componente aggiuntivo al soddisfare di certe condizioni "Discarding conditions" e aggiungere specifiche eccezioni "Exceptions".


Si ricorda che per Google Chrome una estensione di questo tipo è la nota e già recensita The Great Suspender.

1 commenti:

mi permetto di consigliare anche l'uso di Firemin per Firefox, riduce non poco l'uso della memoria.

Rispondi

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore