WhatsApp: inoltro dei messaggi limitato da 20 a 5 chat per volta e video riproducibili dentro l'app

I messaggi WhatsApp ora si possono inoltrati a un massimo di 5 persone per volta e non più 20; in arrivo i video PiP riproducibili direttamente dentro l'app

Pubblicità

Per gli utilizzatori di WhatsApp sono in arrivo due novità che al momento sono già operative nella versione Beta (la numero 2.18.385) dell'applicazione di messaggistica per smartphone Android e iOS.

La prima è che adesso è possibile inoltrare un messaggio (contenente foto, video, chat, documenti e quant'altro) a un massimo di 5 destinatari per volta.

Il limite attuale (nella versione stabile di WhatsApp) è fissato a 20 chat, che a sua volta fu ridotto drasticamente rispetto al precedente ampio limite di 250 chat per volta.
WhatsApp notifica puoi condividere al massimo con 5 chat
Se infatti si prova a selezionare più di cinque persone per l'inoltro del messaggio, non sarà possibile procedere in tal senso e sullo schermo comparirà la notifica "Puoi condividere al massimo con 5 chat".

Lo scopo di questa modifica è combattere le fake news e le fastidiose catene di Sant'Antonio che su WhatsApp sono praticamente fuori controllo, nonostante l'introduzione, qualche mese fa, dell'etichetta "Inoltrato" applicata ai messaggi ricevuti che non sono stati scritti di prima mano dal mittente, bensì rigirati da altre chat.

Ovviamente niente vieta ai buontemponi più ostinati di inoltrare lo stesso messaggio a più persone procedendo a gruppi di 5; ma almeno ciò richiederà un po' più di impegno e tempo da parte di questa gente che non ha di meglio da fare.

L'altra novità, davvero comoda, è che adesso i video di YouTube, Instagram e Facebook ricevuti su WhatsApp vengono riprodotti direttamente all'interno dell'applicazione, ovvero dentro WhatsApp e non sulle app di riferimento.
WhatsApp video in modalità PiP dentro la chat
Riproduzione che avviene in un player PiP (ovvero provvisto della modalità picture in picture) che l'utente all'occorrenza può ridimensionare (rimpicciolire, ingrandire, oltreché mettere a schermo intero) e spostare nella porzione dello schermo che più preferisce in maniera tale che durante la riproduzione, senza perdere di vista il filmato, possa continuare a messaggiare in quella chat.

In attesa che queste nuova caratteristiche debuttino sulla versione stabile di WhatsApp, ricordo che chiunque può scegliere di utilizzare WhatsApp Beta per Android (diventando un Beta tester facendo richiesta dalla pagina https://play.google.com/apps/testing/com.whatsapp) per provare in anteprima le funzioni sperimentali prima che escano sul canale ufficiale).

LEGGI ANCHE: WhatsApp trucchi e funzioni da conoscere per usarlo al meglio


Pubblicità

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore del blog