Vedere il consumo elettrico dei programmi nel Task Manager di Windows 10

Con il Task Manager di Windows 10 adesso è possibile vedere il consumo elettrico da parte dei programmi in esecuzione

A partire dall'aggiornamento October 2018 Update, il Task Manager di Windows 10 ora mostra il consumo elettrico da parte dei programmi in esecuzione.

In questo modo è possibile individuare rapidamente i processi degli applicativi che incidono maggiormente a livello energetico quando il computer portatile è alimentato dalla solo batteria, e in base a tali informazioni decidere se terminare o meno i programmi più dispendiosi in questo senso, soprattutto se sono in esecuzione in background.

Per prima cosa è necessario aprire il Task Manager facendo un clic destro sulla barra delle applicazioni e qui nel menu contestuale cliccando la voce "Gestione attività"; oppure ci si può servire direttamente della combinazione dei tre tasti Ctrl+Shift+Esc.

LEGGI ANCHE: Cosa si può fare con il Task Manager di Windows 10

Qualora il Task Manager venisse eseguito in un piccola finestra, allora qui nell'angolo in basso a sinistra cliccare il link "Più dettagli" per visualizzare il pannello completo.
Task Manager Windows 10 con colonne consumo elettrico
Qui, come nell'esempio sopra in figura, tali informazioni sono riportate nella scheda "Processi" nelle ultime due colonne a destra rispettivamente "Consumo elettrico" e "Tendenza consumo elettrico".

NOTA: Qualora non fossero visualizzate, fare un clic destro sull'intestazione di una qualsiasi altra colonna e nel menu contestuale che comparirà selezionarle entrambe facendosi sopra un clic di mouse.

La differenza tra i due valori "Consumo elettrico" e "Tendenza consumo elettrico" è che il primo mostra il consumo energetico attuale da parte di quel programma/processo, mentre il secondo la tendenza nel lungo periodo del consumo energetico da parte di quel programma.

Nella maggior parte dei casi i valori di consumo elettrico da parte degli applicativi in esecuzione sarà segnalato come "Molto basso" o "Basso"; diversamente come "Molto alto" o "Alto"; peccato che Microsoft in tal senso non abbia ancora fornito valori precisi per conoscere meglio la differenza tra essi.

Ad ogni modo è bene ricordare che su Windows 10, già dalle precedenti versioni all'aggiornamento di ottobre, è possibile vedere quali programmi incidono maggiormente sulla batteria del portatile portandosi in menu Start > Impostazioni > Sistema > Batteria > Vedi le app con effetti sulla durata della batteria e qui come nell'esempio sotto in figura:
Impostazioni Windows 10 vedere consumo batteria da parte delle app
si avrà modo di vedere quali programmi e applicazioni hanno maggiormente inciso sul consumo energetico nelle ultime 6 o 24 ore, oppure nell'ultima settimana.

LEGGI ANCHE: Funzione Limitazione di potenza per il risparmio batteria su Windows 10Trucco per aumentare la durata della batteria del portatile di alcuni minuti

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore