Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note su Windows 10 October 2018 Update ha guadagnato tre nuove funzioni che ne migliorano l'utilizzo

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da colui che ha scritto e creato il documento di testo in origine.

2. Zoom del testo
Windows 10 Blocco note funzione zoom testo
L'altra novità è l'aggiunta dello zoom per ingrandire il contenuto testuale del documento senza dover agire sulla dimensione del font.

Per servirsi di tale caratteristica, nella barra dei menu cliccare Visualizza > Zoom per servirsi dell'opzione "Zooma avanti" per ingrandire, "Zoom indietro" per rimpicciolire il testo e "Ripristina zoom predefinito" per tornare alla dimensione di default.

In alternativa, senza passare per la barra dei menu, tutte e tre le opzioni di zoom possono essere applicati servendosi rispettivamente delle combinazioni di tasti Ctrl + segno più, Ctrl + segno meno e Ctrl + 0.

3. Cercare con Bing il testo selezionato
Windows 10 Blocco note funzione Cerca con Bing
Qualora in un documento ci si trovasse davanti a una parola o termine per il quale si volesse avere più informazioni, dopo averla evidenziata con il mouse, adesso è possibile fare un clic destro sulla selezione e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Cerca con Bing..." per effettuare una ricerca immediata su internet attraverso il motore di Microsoft con il browser web Microsoft Edge.

In alternativa l'opzione "Cerca con Bing..." è disponibile anche sotto al menu "Modifica" della barra dei menu, e associata anche alla combinazione di tasti Ctrl+E.

LEGGI ANCHE: Aggiungere data e ora in automatico a documento Blocco note di Windows

2 commenti

Bello il nuovo layout del sito..Se posso suggerire, solo per preferenza personale, un font a maggiore compattezza renderebbe più facile la lettura, insieme a righe meno lunghe...Ti leggerò in ogni caso ;-)

Rispondi

Provo a sperimentare qualche altro font. Questa larghezza torna utile per postare immagini e video senza doverle ridimensionare cosicché siano più chiare. Sperimento un po'. Grazie del parere ;)

Rispondi

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore