Chrome: velocizzare il caricamento delle pagine web abilitando il Lazy Loading

Attivare il Lazy Loading su Chrome per caricare le pagine internet più veloce e risparmiare dati al contempo

Al fine di aumentare ulteriormente la velocità di caricamento delle pagine internet, Google su Chrome sta implementando la funzionalità Lazy Loading, ovvero il caricamento pigro.

Il Lazy Loading è un modello di progettazione utilizzato per posticipare l'inizializzazione di un oggetto fino al punto in cui è necessario.

Su Chrome il Lazy Loading si applica al frame e alle immagini delle pagine web. Ciò significa che con tale caratteristica abilitata il caricamento dei frame e delle immagini verrà ritardato e tali contenuti verranno caricati soltanto quando gli utenti scorrendo verso il basso raggiungeranno quella parte della pagina.

Ciò apporta due vantaggi: maggiore velocità di caricamento in quanto vengono visualizzati i frame e le immagini della sola porzione visibile sullo schermo della pagina internet in questione; risparmio della banda in quando caricando gli oggetti della sola parte visibile sullo schermo della pagina web, i restanti oggetti non verranno scaricati il che si traduce in un minor consumo di dati.

Per attivare la caratteristica Lazy Loading in Chrome è necessario intervenire dalla pagina delle funzioni sperimentali del browser. Procedere come segue.

1. Nella barra degli indirizzi internet di Chrome digitare e inviare chrome://flags per accedere alla pagina delle funzioni sperimentali.
Pagina chrome flags di Google Chrome su esperimento Enable lazy frame e image loading
2. Servendosi del motore di ricerca interno inviare la parola lazy per individuare rapidamente i due esperimenti "Enable lazy frame loading" e "Enable lazy image loading" quest'ultimo sarà disponibile nella prossima versione di Chrome (ai quale in alternativa ci si arriva anche inviando nella barra degli indirizzi rispettivamente la stringa chrome://flags/#enable-lazy-frame-loading e chrome://flags/#enable-lazy-image-loading).

3. Come nell'esempio sopra in figura, procedendo una per volta espandere il menu di gestione di attivazione delle funzioni sperimentali e impostare il valore su "Enabled", ovvero su abilitato.

4. Infine non resta che cliccare il pulsante "Relaunch Now" che comparirà subito dopo in basso a destra, per riavviare Chrome con attivata la caratteristica Lazy Loading.

Ovviamente qualora si avesse necessità, è possibile ripristinare tali impostazioni settandole nuovamente sul valore predefinito "Default".

LEGGI ANCHE: Chrome più veloce con queste tre estensioni

2 commenti

Ogni volta che metto mano a Firefox, fai un post su Chrome, e viceversa.
Dobbiamo sincronizzare le onde della sinusoide!

Rispondi

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore