Trovare file duplicati con CCleaner e cancellare i doppioni

Come trovare ed eliminare file duplicati dal computer Windows con lo strumento Ricerca file duplicati integrato in CCleaner

Quando il l'hard disk o SSD del computer è a corto di spazio, fra le varie cose da fare per liberare memoria di archiviazione su Windows, si devono anche cercare ed eliminare i file duplicati che nel tempo si potrebbero eventualmente avere accumulato anche in maniera involontaria occupando però, a seconda dei casi, spazio prezioso.

A disposizione ci sono una marea di programmi per cercare e cancellare i file doppi dal disco del computer Windows, ma dato che si sta parlando di "pulizia" probabilmente si sta avendo a che fare anche con CCleaner senza sapere che questo software è dotato di un più che valido strumento integrato che serve proprio a trovare ed eliminare i file doppi. Vediamo come.

LEGGI ANCHE: CCleaner funzioni e opzioni da conoscere per pulire al meglio il computer

Avviare CCleaner e portarsi in Strumenti > Ricerca duplicati per passare all'omonima e dedicata schermata (sotto in figura):
CCleaner schermata strumento Ricerca file duplicati
Qui si ha la possibilità di avviare subito la ricerca dei doppioni, oppure personalizzare i parametri di ricerca.

Più nello specifico ai fini dei risultati si può filtrare la ricerca per la corrispondenza dei file in base al nome, dimensioni, ultima modifica, contenuto.

È possibile servirsi della sezione "Ignora" per escludere dalla ricerca dei doppioni i file di sistema, quelli nascosti, quelli con dimensione zero byte, quelli più piccoli e/o più grandi di tot dimensione.

Nella sottostante scheda "Personalizzate" si ha invece modo di indicare su quale disco, partizioni, e unità di memoria effettuare la ricerca dei duplicati.

Inoltre cliccando il pulsante "Aggiungi", nella finestra "Personalizzate" che verrà visualizzata subito dopo è possibile indicare specifici drive di memoria e/o cartelle su i quali cercare qualora non si volesse effettuare la ricerca su tutti i drive collegati al computer.
Sempre da questa finestra si può scegliere di cercare tutti i tipi di file oppure restringere la ricerca a specifiche estensioni di file (ad esempio *.jpg, *.mp3, *.avi e via dicendo) che si dovranno indicare nel campo di inserimento dedicato; infine nella sezione "Opzioni" si potrà indicare di includere nella ricerca solo i file o anche le sottocartelle.

Tornati alla schermata Ricerca duplicati, accanto alla scheda "Personalizzate" si trova l'utile scheda "Esclusioni" attraverso la quale si ha la possibilità di indicare drive di memoria e/o cartelle e/o estensioni di file da escludere dalla ricerca dei duplicati da parte di CCleaner.

Ricerca che si avvia con un clic sul pulsante omonimo "Ricerca" posto in basso a destra alla schermata Ricerca duplicati.

Ricerca che, a seconda delle unità di memoria selezionate e alla quantità di file in esse presenti, potrebbe durare pochi secondi o svariati minuti affinché giunga a termine, notificando ciò con il messaggio "Ricerca completata".
CCleaner schermata file doppi trovati con strumento Ricerca file duplicati
Come nell'esempio sopra in figura verrà così visualizzata la lista di tutti i file duplicati trovati da CCleaner.

Come si ha modo di notare i doppioni individuati vengono messi uno vicino all'altro in maniera tale da facilitare il controllo da parte dell'utente che avrà modo di confrontarli in base alla loro dimensione e alla data di creazione oltreché vederne la destinazione di archiviazione su disco.

Facendo un clic destro di mouse su un doppione si potrà godere di ulteriori opzioni nel menu contestuale che verrà visualizzato, le quali che possono tornare utili ad esempio per selezionare (o deselezionare) tutti i duplicati in un colpo solo senza dover agire manualmente uno per volta spuntando la rispettiva casellina di selezione.

All'occorrenza è anche possibile salvare in un file di testo la lista dei duplicati trovati, cliccando il pulsante "Salva come testo...".

Una volta selezionati i doppioni che si desidera cancellare dal disco per recuperare spazio, non resta che cliccare il pulsante "Elimina selezionati" e confermare cliccando OK.

LEGGI ANCHE: App per trovare ed eliminare file doppi su Android

2 commenti

Dopo che CCleaner 5.33 è stato hackerato e sono stati trasmessi dati sensibili degli utenti... Mi spiace ma no, grazie.
Il software proprietario è sempre troppo debole.

Rispondi

Nel dubbio si può procedere a internet spento, oppure impedire l'accesso a internet a CCleaner tramite Windows Firewall. ;)

Rispondi

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore