Come aggiungere file e cartelle alle esclusioni Windows Defender

Come aggiungere file e cartelle alle esclusioni di Windows Defender con la procedura ufficiale e con un metodo di terze parti più veloce

Se su Windows 10, 8.1 o 8 per la protezione del computer si sta utilizzando il preinstallato Windows Defender, è probabile che qualche volta sia capitato di vedersi bloccare o eliminare un file in quanto ritenuto pericoloso dal programma antivirus.

Quando si è certi che il file in questione bloccato o eliminato dall'antivirus è pulito, dunque non si tratta di un malware bensì si è davanti a un falso positivo, l'unico modo per eseguirlo senza che Windows Defender lo blocchi o elimini, è di aggiungerlo alle esclusioni.

LEGGI ANCHE: Sapere se un file ha virus prima di scaricarlo da internet con Chrome, Firefox

Per aggiungere un file o una cartella alle esclusioni di Windows Defender, in Windows 10 richiamare l'interfaccia dell'antivirus cliccando la sua icona visualizzata nell'area di notifica della barra delle applicazioni di Windows, oppure da Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Defender > Apri Windows Defender Security Center.

In Windows Defender Security Center portarsi in Protezione da virus e minacce > Impostazioni di Protezione da virus e minacce > Esclusioni > Aggiungi o rimuovi esclusioni che visualizzerà la schermata "Esclusioni" (sotto in figura):
Windows Defender Security Center schermata Esclusioni
nella quale si deve cliccare il pulsante "+ Aggiungi un'esclusione" per specificarne la tipologia, ovvero se si tratta di un file, di una cartella, di una tipo di file (estensione), oppure di un processo, dunque indicare il contenuto da escludere per aggiungerlo.

Tutte le esclusioni aggiunte a Windows Defender possono essere rimosse in ogni momento, agendo sempre dalla schermata "Esclusioni", qui selezionando con un clic quella di proprio interesse e infine cliccando il rispettivo pulsante "Rimuovi".

In alternativa a questa procedura ufficiale, che è bene conoscere, qualora si avesse spesso a che fare con le esclusioni, allora si potrebbe prendere in considerazione di adottare un sistema decisamente più rapido servendosi del piccolo programma gratis e portable (senza installazione) Defender Injector.
Defender Injector interfaccia grafica
La funzione di questo software infatti è di permettere all'utente di aggiungere o rimuovere rapidamente file e cartelle alle esclusioni di Windows Defender senza dover passare per Windows Defender Security Center.

Come nell'esempio sopra in figura infatti, nell'interfaccia di Defender Injector non si deve fare altro che cliccare il pulsante "Add File" o "Add Folder" per selezionare il file o la cartella desiderati, i quali verranno così aggiunti immediatamente alle esclusioni di Windows Defender. Per rimuovere un esclusione è sufficiente selezionarla in Defender Injector e poi cliccare il pulsante "Remove".
Defender Injector opzioni nel menu contestuale
Ma qualora si necessitasse di un sistema ancora più rapido, è possibile incorporare Defender Injector nel menu contestuale del mouse cliccando nella sua interfaccia Options > Add File and Folder Context Menu.
In questo modo, come nell'esempio sopra in figura, basterà fare un clic destro di mouse sul file o sulla cartella di proprio interesse e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Add an exclusion" per aggiungerlo alle sclusioni, oppure cliccare l'opzione "Remove this exclusion" per rimuoverlo dalle esclusioni.

Compatibile con Windows: 8, 8.1, 10 | Dimensione: 735 KB | Download Defender Injector

LEGGI ANCHE: Attivare la protezione anti-ransomware di Windows Defender su Windows 10

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore