Fine del supporto per Windows 10 versione 1607, è ora di aggiornare

Il 10 aprile 2018 termina il supporto di Windows 10 Anniversary Update che non riceverà più aggiornamenti di sicurezza e delle funzionalità

Continua il giro di vite per le varie versioni del sistema operativo Windows 10 rilasciate dal 2015 a oggi.

Difatti dopo le prime due release (Windows 10 v. 1507 e Windows 10 v. 1511) sta per terminare il supporto anche di Windows 10 versione 1607 altrimenti nota anche come Anniversary Update, rilasciato nell'agosto del 2016.

Più nello specifico il termine del supporto di questa versione avverrà ufficialmente e definitivamente il prossimo 10 aprile 2018.

LEGGI ANCHE: Sapere quale versione Windows 10 è installata sul PC

Con "fine del supporto" significa che Windows 10 Anniversary Update da 10 aprile non riceverà più, da parte di Microsoft, aggiornamenti e patch sulla sicurezza e sulle funzionalità; ovvero tale versione del sistema operativo diverrà a tutti gli effetti obsoleta e dunque via via più insicura da utilizzare qualora si decidesse di tenerla comunque.
Date importanti nel ciclo di vita di Windows
Da segnalare, come riportato nella tabella del ciclo di vita di Windows 10 (sopra in figura), che la fine del supporto di Windows 10 Anniversary Update sulle edizioni Enterprise ed Education verrà rinviata al prossimo ottobre 2018 in quanto esse riceveranno sei mesi aggiuntivi di manutenzione dopo la data di fine servizio.

Chi adopera una delle altre edizioni di Windows 10 Anniversary Update, ovvero Professional oppure Home, per continuare a utilizzare il sistema operativo in sicurezza dovranno provvedere ad aggiornalo a una versione più recente e aggiornata, ovvero la penultima Windows 10 Creators Update rilasciata in aprile 2017, oppure la più recente Windows 10 Fall Creators Update rilasciata a ottobre 2017; tenendo in considerazione che in aprile 2018 dovrebbe uscire ufficialmente la nuova versione 1809 ovvero Windows 10 Spring Creators Update.

Aggiornamento a tali release più recenti e supportate che fra l'altro, va ricordato, è completamente gratuito (se si provviene da un'altra versione Windows 10) e può essere effettuato direttamente da Windows Update oppure attraverso il Media Creation Tool di Microsoft.

LEGGI ANCHE: Come aggiornare gratis a Windows 10 nel 2018

Tra l'altro installando la versione più recente si potrà godere di maggiore sicurezza da virus e malware in generale grazie anche al preinstallato e gratuito Windows Defender che in questo periodo è migliorato ulteriormente tanto che gli ultimi test antivirus su di esso effettuati hanno decretato una efficacia in protezione del 100%.

LEGGI ANCHE: Cose da sapere prima di aggiornare a Windows 10

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore