Passa ai contenuti principali

Amazon Prime costerà 16 euro in più dal 4 aprile 2018 (36 euro l'anno invece che 20)

Aumenta il prezzo di Amazon Prime a 36 euro l'anno invece che 19,99 euro. Ora disponibile anche l'abbonamento mensile a Prime al costo di 4,99 euro
Dopo il rincaro del 2015, Amazon ha deciso di aumentare nuovamente il prezzo di abbonamento al servizio Prime che passerà dagli attuali 19,99 euro a 36 euro all'anno.

L'aumento di 16 euro scatterà a partire dal prossimo 4 aprile 2018, ciò significa che se si decide di abbonarsi ad Amazon Prime entro il 3 aprirle 2018 si pagherà l'abbonamento annuale con il vecchio prezzo, ovvero 19,99 euro.

Per chi invece è già abbonato a Amazon Prime, se la data del rinnovo annuale dell'abbonamento è precedente al 4 aprile 2018 pagherà 19,99 euro; diversamente il costo del rinnovo da sostenere sarà quello della nuova tariffa di 36 euro.
Amazon Prime aumento a 36 euro
Qualora non si fosse d'accordo con l'aumento in questione di 16 euro, è bene tenere in considerazione che in ogni momento è possibile disdire il rinnovo dell'abbonamento a Amazon Prime in maniera tale che al termine del contratto in corso non vengano automaticamente addebitati i 36 euro.

Oppure qualora si volesse usufruire del servizio Prime non per un anno bensì per un tempo più limitato, adesso è possibile servirsi della nuova tariffazione di abbonamento mensile a Amazon Prime al costo di 4,99 euro al mese, con rinnovo automatico allo scadere dei 30 giorni. In questo modo si potrà godere dei vantaggi del servizio per la mensilità o le mensilità di proprio interesse invece che dover sottoscrivere per forza di cose l'abbonamento annuale.
Amazon pagina web gestione abbonamento Prime
Quali sono i vantaggi di Amazon Prime?
Per chi acquista spesso da Amazon, il principale vantaggio del servizio Prime è di godere delle spese di spedizione gratis per tutti i prodotti "Prime" presenti sul sito, con consegne in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

Inoltre a tutti gli abbonati Prime spetta automaticamente di diritto l'accesso gratuito ai film e serie TV in streaming del servizio di streaming on-demand Amazon Prime Video.

Si può provare Amazon Prime gratis?
Se si è indecisi se abbonarsi o meno a Amazon Prime, è bene sapere che è possibile provare gratis per un intero mese il servizio e durante questo periodo godere pienamente di tutti i vantaggi da esso previsti, ovvero spese di spedizione gratis e, consegne veloci per i prodotti Prime, accesso gratuito a Amazon Prime Video.

Se si è soddisfatti, allo scadere del periodo di prova di 30 giorni, l'abbonamento a Amazon Prime verrà rinnovato automaticamente con addebito sulla carta di credito indicata al momento dell'iscrizione al servizio; qualora invece non si volesse rinnovare l'abbonamento basterà disdire come indicato nella procedura prima linkata.

LEGGI ANCHE: Comprare a prezzi ridotti su Amazon Warehouse Deals

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Windows 10 October 2018 Update risolto il problema che cancellava i file con l'aggiornamento

Lo scorso 5 ottobre Microsoft ha interrotto la distribuzione di Windows 10 October 2018 Update iniziata ufficialmente tre giorni prima, in quanto dopo l'aggiornamento su alcuni computer (solo sullo 0.001% delle installazioni) venivano cancellati file personali contenuti nelle cartelle Documenti, Immagini, Musica, Video, Download ecc.

Ma ieri con un post sul blog ufficiale di Windows è stato annunciato che gli ingeneri hanno identificato e risolto tutti i problemi noti che portavano a tale perdita di dati con l'upgrade a Windows 10 versione 1809.

Qual'è stata la causa del problema? La perdita dei dati ha interessato i file contenuti nelle cartelle Documenti, Immagini, Musica, Video, Download e via dicendo, reindirizzate in un percorso di destinazione diverso da quello predefinito (es. C\Users\NomeUtente\Documents); soluzione che alcuni adottano per risparmiare spazio sul disco di sistema archiviando, con il reindirizzamento delle cartelle, tali file su altre unità di memori…

Vedere il consumo elettrico dei programmi nel Task Manager di Windows 10

A partire dall'aggiornamento October 2018 Update, il Task Manager di Windows 10 ora mostra il consumo elettrico da parte dei programmi in esecuzione.

In questo modo è possibile individuare rapidamente i processi degli applicativi che incidono maggiormente a livello energetico quando il computer portatile è alimentato dalla solo batteria, e in base a tali informazioni decidere se terminare o meno i programmi più dispendiosi in questo senso, soprattutto se sono in esecuzione in background.

Per prima cosa è necessario aprire il Task Manager facendo un clic destro sulla barra delle applicazioni e qui nel menu contestuale cliccando la voce "Gestione attività"; oppure ci si può servire direttamente della combinazione dei tre tasti Ctrl+Shift+Esc.

LEGGI ANCHE: Cosa si può fare con il Task Manager di Windows 10

Qualora il Task Manager venisse eseguito in un piccola finestra, allora qui nell'angolo in basso a sinistra cliccare il link "Più dettagli" per visualizzare…