Sapere se il PC è rallentato dalla protezione contro Meltdown e Spectre (le vulnerabilità CPU)

Come scoprire se il computer Windows è rallentato a livello di calo delle prestazioni dopo aver installato gli aggiornamenti di sicurezza contro Meltdown e/o Spectre (le vulnerabilità CPU)

Meltdown e Spectre sono le due vulnerabilità delle CPU Intel, AMD e ARM rese pubbliche a inizio gennaio 2018, attraverso le quali con un attacco hacker può essere compromessa la sicurezza del computer.

Per tale motivo è bene controllare se il proprio PC è vulnerabile, e in tal caso metterlo in sicurezza installando su Windows gli appositi aggiornamenti di sistema rilasciati da Microsoft contro Meltdown, e gli appositi aggiornamenti firmware/BIOS rilasciati dal produttore del computer contro Spectre.

LEGGI ANCHE: Come sapere se il PC è protetto da Meltdown e Spectre e Come proteggere computer, cellulare e tablet da Meltdown e Spectre.

Ma mettendo in sicurezza il computer da queste vulnerabilità si potrebbe andare incontro a un effetto collaterale, ovvero un calo delle prestazioni del PC.

Microsoft infatti ha confermato che gli update di sicurezza contro queste due vulnerabilità causano un calo delle prestazioni del computer a livello di processore.

Tale peggioramento delle performance si riscontra maggiormente su PC con sistema operativo Windows Server con qualsiasi CPU in silicio, su PC Windows 8, Windows 7 e Windows 10 con CPU in silicio del 2015 o più vecchie, mentre su computer Windows 10 con CPU del 2016 o più recente non dovrebbe rilevarsi alcun significativo calo delle prestazioni.

Ma come si fa a sapere se effettivamente il computer è più lento rispetto a prima, ovvero dopo aver installato gli aggiornamenti di sicurezza contro le due (o anche una soltanto) vulnerabilità Meltdown e Spectre?

InSpectre è un piccolo programma gratis portable (non richiede installazione) per Windows, che una volta avviato, oltre a mostrare se il computer in questione è protetto o meno da Meltdown e/o Spectre, informa se è rallentato dagli aggiornamenti di sicurezza installati per tali vulnerabilità.
InSpectre interfaccia grafica
Come si può notare nell'esempio sopra in figura il computer non è vulnerabile a Meltdown (grazie agli aggiornamenti Microsoft installati) ma lo è a Spectre (in quanto è necessario aggiornare il firmware/BIOS del computer con gli update rilasciati dal produttore, in questo caso non ancora disponibili), e con "Permonce: SLOWER" viene notificato che le prestazioni del PC sono rallentate (in seguito all'installazione degli aggiornamenti contro Meltdown).

NOTA: Nel caso in cui nel report venisse riportato "Permonce: GOOD" sta a significare che le prestazioni per il computer sono buone dunque non hanno subito alcun rallentamento.

Cosa si può fare in merito? L'unico modo per godere nuovamente di prestazioni superiori è di disattivare la protezione contro Meltdown e/o Spectre e in tal senso InSpectre in basso all'interfaccia dispone di due appositi pulsanti "Disable Meltdown Protection" e "Disable Spectre Protection" (in tal caso è necessario eseguire InSpectre come amministratore).

Ovviamente il prezzo da pagare è quello di esporre nuovamente il computer a rischio sicurezza da parte di tali vulnerabilità, dunque la questione va soppesata in base al singolo caso e soprattutto in base a quanto è effettivamente rallentato il computer rispetto a prima, ovvero se il calo delle performance incide troppo oppure in modo accettabile sull'usabilità generale del PC.

Compatibile con Windows: 7, 8, 8.1, 10 | Dimensione: 122 KB | Download InSpectre

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore