Passa ai contenuti principali

Migliori funzioni sperimentali di Chrome da attivare

Funzioni sperimentali chrome:flags migliori da attivare su Google Chrome per godere di funzioni extra e di una migliore usabilità del browser internet
Per espandere le sue funzionalità, Google Chrome oltreché alle estensioni di terze parti può contare anche sulle sue funzioni sperimentali attivabili dalla pagina interna dedicata e raggiungibile digitando e inviando nella barra degli indirizzi internet il link chrome:flags.

Se si utilizza Chrome da tempo è probabile che si è già provveduto ad attivare qualche funzione sperimentale e in questa guida abbiamo visto come individuare rapidamente gli esperimenti già abilitati.

Vecchi o nuovi utenti che sia, a seguire andiamo a vedere alcune delle migliori funzioni sperimentali da attivare su Chrome per godere di una migliore esperienza d'uso con il browser di Google.
Google Chrome pagina interna chrome flags
Come detto in apertura, la prima cosa da fare è inviare nella barra degli indirizzi il link chrome:flags per accedere alla pagina interna degli esperimenti (sopra in figura). Qui non resta che cercare le funzioni sperimentali che seguono, servendosi della ricerca interna alla pagina oppure incollando e inviando il link dell'esperimento nella barra degli indirizzi del browser.

NOTA: Per rendere operativo ogni esperimento che si è attivato, è necessario riavviare Chrome cliccando il pulsante "Riavvia ora" che comparirà in fondo a destra alla pagina.

1. Attivare l'esportazione e l'importazione delle password
Nella barra degli indirizzi inviare il link chrome://flags/#password-import-export per passare alla funzione sperimentale "Password import and export" e settarla su "Enabled" per attivare l'opzione che consente di esportare e importare le password in Chrome - Approfondimento.

2. Attivare la navigazione offline
Nella barra degli indirizzi inviare il link chrome://flags/#show-saved-copy per passare alla funzione sperimentale "Show Saved Copy Button" e settarla su "Enabled: Primary" per attivare l'opzione che consente di aprire i siti e le pagine web già visitati anche quando non c'è la connessione internet - Approfondimento.

3. Migliorare la trasmissione a Chromecast e simili
Nella barra degli indirizzi inviare il link chrome://flags/#media-remoting per passare alla funzione sperimentale "Media Remoting during Cast Tab Mirroring" e settarla su "Enabled" per attivare l'opzione che migliora la qualità dei video a schermo intero trasmessi dal browser alla TV con la Chromecast - Approfondimento.


4. Migliorare la sicurezza di Chrome
Procedendo uno alla volta, nella barra degli indirizzi di Chrome incollare e invaire i seguenti link:
  • chrome://flags/#enable-framebusting-needs-sameorigin-or-usergesture per passare alla funzione sperimentale "Framebusting requires same-origin or a user gesture" e settarla su "Enabled" per attivare la protezione dai reindirizzamenti indesiderati a pagine internet non richieste - Approfondimento;
  • chrome://flags/#ssl-version-max per passare alla funzione sperimentale "TLS 1.3" e settarla su "Enabled" per attivare la crittografica TLS 1.3 al fine di godere di maggiore sicurezza nella navigazione internet, posta elettronica, chat e VoIP - Approfondimento;
  • chrome://flags/#enable-site-per-process per passare alla funzione sperimentale "Strict site isolation" e cliccare il pulsante "Abilita" per attivare la sicurezza facendo in modo che Chrome utilizzi un processo separato dagli altri per ogni pagina internet aperta nel browser web - Approfondimento.
  • chrome://flags/#enable-password-generation per passare alla funzione "Password generation" e settarla su "Enabled" per attivare il generatore di password sicure integrato in Chrome - Approfondimento.
LEGGI ANCHE: Usare Chrome per trovare ed eliminare malware dal computer Windows
5. Velocizzare la navigazione internet
Nella barra degli indirizzi inviare il link chrome://flags/#enable-quic per passare alla funzione sperimentale "Experimental QUIC protocol" e settarla su "Enabled" per attivare l'opzione che migliora il protocollo QUIC, più veloce dei protocolli TCP e UDP in quanto impiega meno tempo nel dare inizio allo scambio dati tra computer e server.

6. Includere titolo e URL nei suggerimenti della Omnibox
Procedendo uno alla volta, nella barra degli indirizzi di Chrome incollare e invaire i seguenti link:
  • chrome://flags/#omnibox-display-title-for-current-url per passare alla funzione sperimentale "Include title for the current URL in the omnibox" e settarla su "Enabled" per mostrare nei suggerimenti della omnibox di Chrome il titolo della URL corrente;
  • chrome://flags/#omnibox-ui-vertical-layout per passare alla funzione sperimentale "Omnibox UI Vertical Layout" e settarla su "Enabled" per visualizzare i suggerimenti titolo della URL in due righe invece che sulla stessa riga.
7. Attivare la grafica in Material Design
Già da un po' di tempo Google sta introducendo la grafica Material Design in Google Chrome. Procedendo uno alla volta, nella barra degli indirizzi di Chrome incollare e inviare i seguenti link (e settarli su "Enabled"):
  • chrome://flags/#secondary-ui-md per attivare il Material Design nelle aree secondarie dell'interfaccia utente
  • chrome://flags/#enable-message-center-new-style-notification per attivare il Material Design nelle notifiche;
  • chrome://flags/#enable-md-bookmarks per attivare il Material Design nella pagina dei segnalibri;
  • chrome://flags/#enable-md-extensions per attivare il Material Design nella pagina delle estensioni.
8. Attivare la compilazione automatica dei moduli
Nella barra degli indirizzi inviare il link chrome://flags/#show-autofill-type-predictions per passare alla funzione sperimentale "Show Autofill predictions" e settarla su "Enabled" per attivare la compilazione automatica dei moduli su Chrome (email, nome, cognome, indirizzo, ecc).

9. Attivare picture-in-picture (PiP)
Picture in picture è quella funzione che permette di aprire i video di una pagina web in una finestra popup in sovrimpressione sullo schermo del PC separata dal browser e posizionabile dove più si preferisce. Chrome supporta nativamente questa funzione che è raggiungibile all'indirizzo chrome://flags/#enable-picture-in-picture è va attivata settandola su "Enabled". Al momento però ancora non funziona il Picture in picture, bisognerà attendere la prossima versione del browser, forse.

Commenti

  1. Ottime funzioni, ho attivato anche:
    #smooth-scrolling (movimento più dolce con la rotellina del mouse), #enable-scroll-anchoring (evita il saltellamento delle pagine web), #simplified-fullscreen-ui (migliore passaggio a schermo intero).

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Scaricare video da ogni sito internet – Migliori programmi gratis per farlo

Scaricare video da internet è un’operazione ormai comune a tutti. La maggior parte degli utenti ha imparato bene come fare il download dei filmatidalla rete.

Ma la tendenza per la stragrande maggioranza degli utenti è quella di scaricare video sempre dagli stessi siti, tendenza in parte dovuta alla loro popolarità, al tanto materiale disponibile e alle varie risorse gratis sviluppate appositamente per fare il download da quei siti.

Però bisogna ricordare che oltre ai soliti noti, internet brulica di tanti altri portali video ricchi di contenuti di vario tipo e genere. L’unico problema potrebbe essere quello di non sapere come fare a scaricare i video nel PC anche da questi siti, magari perché non esistono estensioni dedicate o software appositi.

A tale proposito sotto a seguire andiamo dunque a vedere una lista dei migliori programmi gratis per scaricare video praticamente da ogni sito internet, anche da quelli dove normalmente è impossibile farlo.

1. aTube Catcher
Ne avevamo parlato de…

Ingrandire testo su Windows 10 1809 di menu, icone, barre del titolo ecc con la funzione integrata

Con Windows 10 October 2018 Update Microsoft ha finalmente reintegrato la funzione nativa per aumentare la dimensione del testo delle icone, menu, barre del titolo ecc del sistema operativo.

Infatti, non si sa per quale motivo, a partire dall'aggiornamento Windows 10 Creators Update Microsoft aveva rimosso tale caratteristica costringendo l'utente a rivolgersi a soluzioni di terze parti come i validi, gratuiti e già recensiti Winaero TweakerSystem Font Size Changer.

Adesso senza servirsi di software esterni, per regolare la dimensione del testo del SO, ci si deve portare in menu Start > Impostazioni > Accessibilità > Schermo e qui come nell'esempio sotto in figura:
nella sezione "Ingrandisci testo" si dovrà trascinare verso destra il cursore dell'opzione "Trascina il dispositivo di scorrimento fino a quando il testo di esempio è facile da leggere".

Si parte dalla percentuale predefinita del 100% con la possibilità di raggiungere il massi…

Come eliminare le vecchie immagini account utente di Windows 10

A seconda dei casi, al computer Windows 10 si potrebbe aver cambiato più volte l'immagine del proprio account utente agendo da menu Start > Impostazioni > Account > Le tue info > Crea la tua immagine.

Nel corso del tempo è probabile che le foto sottoposte in tal senso siano state parecchie, di conseguenza quando ci si porta nella su menzionata sezione "Le tue info", insieme a quella attualmente applicata verranno mostrate anche le vecchie immagini account utente usate in precedenza (come nell'esempio sotto in figura):
Il fatto è che tale sezione non dispone di alcun pulsante per eliminare le vecchie immagini, le quali di conseguenza continueranno a essere mostrate in "Le tue info"; un problema soprattutto nel caso in cui tra queste foto ce n'è fosse qualcuna di indesiderata.

Fortunatamente è possibile intervenire in maniera alternativa per eliminare le vecchie immagini dell'account utente. Vediamo come procedere.

1. Premere la combinazio…