App Android con Alphonso ACR che ascoltano il microfono per fornire annunci mirati in base all'audio rilevato

Sul Play Store ci sono più di 250 app Android dotate della tecnologia Alphonso ACR che ascolta il microfono per rilevare l'audio a fini pubblicitari. Quali sono queste app e come evitare il monitoraggio?

Alphonso è un software che fa uso della tecnologia ACR (automated content recognition) che sfruttando il microfono dei dispositivi sul quale è installato è in grado di riconoscere in automatico e in una frazione di secondo i contenuti audio in riproduzione alla TV e su altri device di tipo display video.

Tali informazioni audio rilevate vengono raccolte dall'omonima società Alphonso la quale, per conto e a vantaggio dei suoi clienti inserzionisti, provvede ad analizzarli al fine di visualizzare annunci pubblicitari mirati su i dispositivi degli utenti (su i device dotati di Alphonso Software).

Stando a quanto riportato dal quotidiano New York Time, sul Play Store ci sarebbero oltre 250 applicazioni Android con preinstallato Alphonso Software (alcune si trovano anche su App Store iOS) che fanno uso del microfono del cellulare o del tablet proprio per la raccolta di campioni audio a scopo pubblicitario.

Ciò significa che se si è installato una o più di queste applicazioni, durante il loro utilizzo il microfono del proprio smartphone o tablet potrà essere impiegato da Alphonso Software per ascoltare l'audio in riproduzione alla TV o su altre fonti.

La lista delle applicazioni (per lo più giochi) con preinstallata la tecnologia Alphonso Software ACR è disponibile al seguente indirizzo: https://play.google.com/store/search?q=%22alphonso%20automated%22.
Descrizione app Android uso di Alphonso ACR
Probabilmente ci si chiederà se in questo modo viene meno a mancare la privacy. In tal senso la società informa (nella descrizione delle singole app come nell'esempio sopra in figura, e più ampiamente sulla sua policy privacy) che il software Alphonso ACR riconosce soltanto contenuti di audio di tipo commerciale dunque non può riconoscere né capire le conversazioni umane o altri suoni. I campioni audio raccolti restano sul dispositivo e di essi verrà condiviso solo il rispettivo hash digitale. Inoltre gli utenti hanno il pieno controllo per evitare tale monitoraggio negando o revocando l'uso del microfono all'applicazione con integrato Alphonso ACR.
Revocare autorizzazioni app Android
Se la cosa dunque non convince e/o non è gradita, qualora si facesse uso di una o più di queste applicazioni e non potendola disinstallare si volesse comunque impedire il rilevamento dell'audio via microfono da parte della tecnologia Alphonso ACR, allora è bene provvedere nel revocare a tali app in il permesso di utilizzare il microfono portandosi in Impostazioni > Autorizzazioni e qui (come nell'esempio sopra in figura) una volta individuata l'applicazione incriminata, spostare su "OFF" il rispettivo interruttore per rimuovere l'autorizzazione.

Oltre a ciò torna utile disattivare anche la personalizzazione degli annunci sul proprio account Google-Android. In tal senso portarsi sulla pagina https://www.google.com/settings/ads/anonymous e qui disattivare l'opzione "Personalizzazione degli annunci".

LEGGI ANCHE: Come scoprire se la webcam del computer ci sta spiando

1 commenti:

Buona idea farsi un giro per le autorizzazioni delle app, con particolare attenzione a quelle che hanno accesso a Contatti, Posizione e Microfono.

Rispondi

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore