Passa ai contenuti principali

Chrome per Windows più sicuro con tre nuove funzioni

Tre nuove caratteristiche rendono più sicuro Google Chrome per Windows da parte di software indesiderati e malevoli
La versione più recente di Google Chrome (la numero 62 nel momento in cui scrivo) gode di tre nuove caratteristiche che aumentano la sicurezza di questo popolare browser internet.

Chrome adesso è in grado di difendersi meglio da parte di estensioni e software che cercano di modificarne le impostazioni (ad esempio di cambiare motore di ricerca, pagina iniziale), dirottare il traffico internet e installare programmi indesiderati sul computer. Vediamole più nello specifico.

La prima funzione è quella che consente a Chrome di rilevare se le impostazioni sono state modificate da un'estensione senza l'autorizzazione dell'utente; in tal caso (come nell'esempio sotto in figura):
Finestra rimuovere software indesiderato Chrome
il browser mostrerà una finestra di avviso che informa di tali cambiamenti e qui l'utente se non li ha richiesti e non è interessato potrà impedirli cliccando il pulsante "Restore" per ripristinare le precedenti impostazioni colpite.

NOTA: Tenere in considerazione che all'occorrenza è possibile ripristinare completamente Chrome agendo dalla pagina interna chrome://settings/resetProfileSettings.

La seconda funzione riguarda lo strumento di pulizia integrato nel browser che in automatico rileva se alcuni programmi durante la loro fase di installazione cercano di installare su Chrome software indesiderati di terze parti; l'utente verrà subito informato di ciò e tramite apposita finestra di avviso (sotto in figura):
Finestra rimuovere software indesiderato Chrome
cliccando il pulsante "Remove" potrà rimuovere tali software e ripristinare le impostazioni del browser.

Per la pulizia del browser di Google da programmi dannosi, indesiderati e malware è stata inoltre riprogettata l'applicazione Chrome Cleanup Tool che adesso gode di un'interfaccia grafica più semplice e intuitiva anche nel comprendere ciò che verrà rimosso.

La terza caratteristica riguarda sia lo strumento di pulizia integrato in Chrome che l'applicazione Chrome Cleanup Tool entrambi resi più efficaci, grazie alla collaborazione tra Google e ESET (nota società di sicurezza informatica), in quanto ora godono del motore di rilevamento malware di ESET che combinato con la tecnologia sandbox di Chrome è capace di rilevare e rimuovere più software indesiderati.

Si ricorda che per aggiornare Google Chrome alla versione più recente, se il browser è già installato sul PC basta portarsi in Menu > Guida > Informazioni su Google Chrome e l'aggiornamento verrà effettuato automaticamente; se Chrome non è installato allora lo si può scaricare dal sito ufficiale.

LEGGI ANCHE: Scaricare e installare Chrome e Firefox a 64-bit su Windows

Commenti

  1. Ottime funzioni. Finora il mio strumento di pulizia è stato salvare fra i preferiti la pagina:
    chrome://settings/clearBrowserData

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che torna sempre utile comunque ;)

      Elimina
  2. Bell'articolo...vorrei fare una domanda: quale scegliere tra Chrome e Internet Explorer?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chrome è il browser internet più diffuso al mondo per prestazioni e per il fatto che può contare su migliaia di estensioni, cosa che invece non può fare Internet Explorer. Puoi comunque usare entrambi. Personalmente sul PC ho Chrome, Firefox, Opera, Edge e Internet Explorer.

      Elimina
  3. ciao io ho un problema con chrome in pratica non riesco ad eliminare
    cleanserp.net ho scaricato anche spyhunter lo rileva ma poi esce di nuovo,anche eliminato chrome e usando iobit unistaller ,niente da fare.ho provato anche con clenaup tool niente,quando vado in impostazioni ,imposta motori di ricerca e sempre li,e non me lo fa rimuovere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano. Neanche con Chrome Cleanup Tool? Prova a vedere se riesci a farlo fuori con AdwCleaner:

      http://www.guidami.info/2017/07/adwcleaner-7-per-eliminare-pup-adware.html

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…