Passa ai contenuti principali

Firefox disattivare notifica "Questa connessione non è sicura"

Firefox, come disattivare la notifica "Questa connessione non è sicura" nel login su pagine http e come riavere la compilazione automatica dei dati username e password
A partire dalla versione 52 di Firefox quando si va a compilare i campi di login, nome utente e password, potrebbe comparire la notifica "Questa connessione non è sicura. Le credenziali inserite potrebbero essere vulnerabili".

Come spiegato dalla stessa Mozilla, si tratta di una notifica di sicurezza che compare quando si stanno immettendo i dati di accesso su pagine web con protocollo http sulle quali, a differenza delle pagine web crittografate dal protocollo https, i dati inseriti come appunto password e username potrebbero venire rubate a scopo farudolento da qualche malintenzionato che sta intercettando la connessione.
Firefox notifica questa connessione e non è sicura
Caratteristica utile per gli utenti meno esperti, ma che invece potrebbe alla lunga risultare ridondante per gli esperti che conoscono bene la differenza tra http e https, ai quali basta osservare il tipo di protocollo nella barra degli indirizzi oppure la presenza o meno del lucchetto baratto in rosso (visualizzato alla sinistra dalla arra degli indirizzi) che sta a indicare una connessione non sicura in quanto non crittografata dal protocollo https.

LEGGI ANCHE: Mostrare http:// nella barra indirizzi di Firefox

Oltre a essere ridondante potrebbe anche rivelarsi fastidiosa tale notifica perché impedisce a Firefox di autocompilare nell'immediato i campi username e password qualora tali credenziali fossero memorizzate sul browser. Ma anche se Mozilla suggerisce di premere il tasto "Invio" per eliminare tale notifica di sicurezza e autocompilare i campi di login, non sempre tale sistema funziona e di conseguenza si è costretti a selezionare con un clic di mouse il nome utente per far si che il campo password venga compilato automaticamente.

Ad ogni modo se si desidera tornare al precedente sistema di autocompilazione dei dati di login e/o eliminare la notifica di sicurezza "Questa connessione non è sicura. Le credenziali inserite potrebbero essere vulnerabili" sulle pagine http è possibile fare ciò procedendo come segue.

1. Avviare Firefox, nella barra degli indirizzi internet digitare e inviare il comando about:config e nella pagina "Questa operazione potrebbe invalidare la garanzia" che verrà visualizzata cliccare il pulsante "Accetto i rischi".

2. Nella pagina seguente, nel campo "Cerca" incollare e inviare il parametro security.insecure_field_warning.contextual.enabled e farci sopra un doppio clic di mouse per settare il valore da true a false (come nell'esempio sotto in figura):
Firefox parametro aboutconfig per disattivare notifica questa connessione non è sicura
Così facendo verrà disattivata la notifica di sicurezza nei campi username e password delle pagine con protocollo http.

3. Adesso è necessario apportare un'ultima ulteriore modifica per far si che anche sulle pagine http avvenga come prima l'autocompilazione dei campi username e password. In tal senso nel campo "Cerca" della pagina about:config incollare e inviare il parametro signon.autofillForms.http e farci sopra un doppio clic di mouse per settare il valore da false a true (come nell'esempio sotto in figura):
Firefox parametro aboutconfig per attivare compilamento automatico dati login
Finito. In questo modo su Firefox nelle pagine http non verrà più visualizzata la notifica di sicurezza  e i dati di accesso username e password verranno compilati in automatico.

Ovviamente le modifiche apportate sono reversibili in ogni momento riportando i valori allo stato predefinito, ovvero security.insecure_field_warning.contextual.enabled a true e signon.autofillForms.http a false.

Si ricorda che per i browser Chrome, Firefox e Opera è disponibile il componente aggiuntivo HTTPS Everywhere con il quale è possibile (ove possibile) forzare il protocollo HTTPS su i siti internet che non lo prevedono.

LEGGI ANCHE: Migliori trucchi Firefox da usare in about:config

Commenti

  1. Molto utile, mi ero stancato della "connessione non sicura" di Firefox, anche se consiglio di tenerla per qualche tempo: la crittografia HTTPS è necessaria ed è meglio che sia evidente, soprattutto sul nostro profilo di home banking o quando compriamo qualcosa online.
    HTTPS everywhere? il primo add-on che installo su ogni browser! ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie, utilissimo e risolutivo.

    RispondiElimina
  3. Molte grazie ma a me "signon.autofillForms.http" non compare e non so perché.
    Qualche idea? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena verificato su Firefox 61 e anche li la stringa compare. Due sono le cose: stai usando una vecchia versione di Firefox che non prevede questa caratteristica, oppure sbagli a digitare la stringa.

      Elimina
    2. L'ho trovata poi scorrendo l'elenco. Grazie.

      Elimina
    3. Trovata nell'elenco. Grazie.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…