Passa ai contenuti principali

Copiare percorso di file e cartelle su Windows

Come copiare il percorso di un file o di una cartella su Windows con una scorciatoia da tastiera e pulsante apposito
Per eseguire un file o un programma dal prompt dei comandi è necessario indicarne il percorso esatto sul disco in quanto diversamente non verrebbe trovato e dunque non verrebbe eseguito.

Il percorso di un file o di una cartella inizia sempre con il nome della directory principale ovvero la lettera dell'unità di memoria nella quale esso risiede (C: ad esempio) seguita poi dalle altre directory (cartelle e sottocartelle) sotto le quali si trova il file in questione vero e proprio (ad esempio "C:\Users\Vinnie\Desktop\Svalutation.mp3"); tutti i nomi delle directory del percorso sono separati dal backslash ovvero il simbolo della barra inversa.

Va da se che dovendo seguire questo ordine ricavarsi e digitare manualmente il percorso di un file o di una cartella potrebbe risultare un'operazione poco pratica, specialmente se le directory che lo compongono sono parecchie, oltreché richiedere tempo e nessun errore di battitura.

Ecco perché in questi casi è bene conoscere la combinazione dei due tasti Shift (Maiuscolo) + Clic destro del mouse sul file o la cartella di proprio interesse che come nell'esempio sotto in figura:
Opzione Copia come percorso menu contestuale mouse Windows
nel menu contestuale visualizza l'opzione "Copia come percorso" la quale una volta cliccata infatti copierà negli appunti di Windows l'intero percorso pronto da incollare nel prompt dei comandi o comunque dove occorre.

Tenere in considerazione che è possibile copiare il percorso di più file e cartelle in una sola volta; basterà infatti selezionare quelli di proprio interesse e poi servirsi della combinazione di tasti in questione; i vari percorsi verranno poi incollati in righe separate le une dalle altre.

Se la combinazione dei due tasti Shift (Miauscolo) + Clic destro del mouse funziona su qualsiasi versione di Windows, a partire da Windows 8 sino a Windows 10, l'opzione "Copia percorso" fra l'altro è disponibile anche nella barra ribbon di qualsiasi cartella. Più nello specifico come nell'esempio sotto in figura:
Pulsante Copia percorso file nella ribbonbar di Windows 10
all'interno di una cartella non si deve fare altro che selezionare il file e/o la sottocartella di proprio interesse (anche più file e cartelle per volta) e nella scheda "Home" della barra ribbon cliccare infine il pulsante "Copia percorso".

Un piccolo e rapido trucco che fa risparmiare parecchio tempo prezioso, ma poco conosciuto come del resto anche queste altre 8 scorciatoie da tastiera utili ma spesso ignorate.

LEGGI ANCHE: Aggiungere utili funzioni al menu del mouse con Right Click Enhancer

Commenti

  1. non c'entra con l'articolo scritto da te, ma è un'occasione per chiederti:
    se apro una tua qualsiasi pagina da te scritta e poi devo anhe aprirne un'altra ancora...e ancora ancora...
    perché devo sempre accettare i cookie se ho deciso di leggere e rileggere i tuoi scritti?
    chi ha fatto la legge è un cretino o non sapeva di che...cianciava?
    scusami...ma che rottura sta storia...su tutto ciò che si legge su internet...
    siamo noi i bambini bisognosi di permessi dei genitori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie della segnalazione. Io una volta che accetto la politica dei cookie non vedo più il messaggio su Firefox, Chrome, Opera e Internet Explorer. Possibile che hai impostato il browser affinché non accetti i cookie? Oppure è possibile che cancelli spesso i dati di navigazione internet del browser (cookie compresi) e dunque ti viene riproposto il messaggio quando visiti nuovamente le pagine del sito?

      Elimina
  2. niente di tutto quanto dici.
    ora ho accettato questa pagina...se dovessi andare alla tua home , altra richiesta e altro clic su ok.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se poi accetti anche nella Home e apri un'altra pagina non cambia niente?

      Elimina
  3. diventa OKKK
    grazie

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…