Passa ai contenuti principali

Ripristinare Windows a uno stato precedente con RollBack Rx Home Edition

RollBack Rx Home Edition programma gratis per ripristinare Windows a uno stato precedente in pochi secondi oppure per recuperare file persi o cancellati
Rispetto al predefinito strumento di Ripristino configurazione di sistema di Windows, il programma gratis RollBack Rx Home Edition è una migliore soluzione in quanto permette di ripristinare completamente Windows a uno stato precedente funzionante in pochi secondi senza neanche dover riavviare il computer, oppure di recuperare velocemente singoli file dall'immagine di ripristino creata dall'applicazione.

LEGGI ANCHE: Cosa fa e non fa il Ripristino configurazione di sistema Windows

Soluzione che torna utile in svariate circostanze ad esempio quando il sistema operativo diventa problematico in seguito a errate modifiche di sistema oppure all'attacco di virus e malware che ne hanno compromesso il normale funzionamento e/o la perdita di dati e file.
RollBack Rx Home Edition menu contestuale icona area di notifica
Dopo averlo installato si dovrà riavviare il computer dopodiché RollBack Rx Home Edition con la sua icona a andrà a posizionarsi nella barra delle applicazioni di Windows (sopra in figura) dalla quale facendoci sopra un clic destro di mouse è possibile richiamarne l'interfaccia grafica cliccando la voce "Open RollBack Rx Home Edition".

NOTA: Dal menu contestuale dell'icona di RollBack Rx Home Edition posta nell'area di notifica della barra delle applicazioni, senza accedere all'interfaccia grafica del programma è possibile avviare la creazione di una nuova immagine oppure ripristinare il sistema a una precedente immagine servendosi rispettivamente dei pulsanti "New Snapshot" e "Rollback System".

Per impostazione predefinita RollBack Rx Home Edition effettua in automatico un'immagine del sistema operativo ogni giorno al primo avvio del computer. Operazione che non influisce su i tempi di caricamento di Windows né sulle risorse di sistema.

Qualora in seguito a problematiche si avesse necessità di ripristinare Windows allo stato precedente funzionante basterà aprire l'interfaccia grafica di RollBack Rx Home Edition e nella schermata "Home" sotto in figura:
RollBack Rx Home Edition schermata Home
cliccare il pulsante "RollBack System" per riportarlo a quello stato. Il tutto verrà effettuato in poco tempo senza neanche dover riavviare il PC.

Se invece la necessità è soltanto quella di recuperare file da un'immagine creata da RollBack Rx Home Edition, allora ci si dovrà portare nella scheda "Instant Recovery" (sotto in figura):
RollBack Rx Home Edition schermata Instant Recovery
nella quale dopo aver cliccato il pulsante "Explore Snapshot" l'immagine verrà caricata come disco virtuale da cui sarà ora possibile cercare e ripristinare i file di proprio interesse trascinandoli e rilasciandoli sul desktop o altra directory desiderata del disco rigido.

NOTA: Le immagini "snapshots" create dal programma si possono montare come disco virtuale, per esplorare ed eventualmente ripristinare file contenuti al loro interno, agendo anche dalla scheda "Snapshots" e qui dopo aver fatto un clic destro di mouse sullo snapshot di proprio interesse, nel menu contestuale cliccare la voce "Explore".

RollBack Rx Home Edition è la versione gratuita del programma e rispetto alle altre due versioni a pagamento può creare un massimo di sette immagini del sistema operativo, comunque più che sufficienti per uso casalingo (basterà cancellare quelle più vecchie per fare spazio alle nuove).

Come detto prima, RollBack Rx Home Edition crea in automatico un'immagine di sistema al primo avvio del giorno del computer; all'occorrenza però si ha la possibilità di modificare tale impostazione portandosi nella scheda "Task Scheduler" e qui dopo aver cliccato il pulsante "Properties", nella finestra "Task Properties" che verrà visualizzata (sotto in figura):
RollBack Rx Home Edition schermata Task Scheduler
agendo sul menu "Schedule Type" piuttosto che una volta al giorno "Daily" si può indicare magari l'opzione "Weekly" per far si che venga effettuata una volta a settimana, oppure "Monthly" una volta al mese, "Hourly" una volta ogni ora, "One time" una sola volta, oppure "Restart" solo al riavvio del computer.

Infine tenere in considerazione che all'occorrenza nella finestra "Task Properties" agendo sull'impostazione "Task Type" piuttosto che il predefinito compito di creazione immagine "New Snapshot" è possibile indicare a RollBack Rx Home Edition l'opzione "RollBack System" per ripristinare in automatico il sistema a un'immagine precedente secondo le tempistiche "Schedule Type" sopra descritte (al primo avvio del PC del giorno, una volta a settimana, al mese, ogni ora ecc).
Opzione ad esempio che torna utile per ripristinare Windows al precedente stato ad ogni avvio del computer qualora quel PC sia quotidianamente sottoposto a modifiche di vario tipo, così da ritrovarselo ogni volta nelle condizioni ottimali iniziali.

Compatibile con Windows: 7, 8, 8.1, 10 | Dimensione: 10.5 MB | Download RollBack Rx Home Edition

Degli stessi sviluppatori c'è anche l'altro programma gratis Reboot Restore Rx per ripristinare il PC Windows in automatico quando si riavvia il computer per annullare le modifiche apportate nell'ultima sessione.

LEGGI ANCHE: Windows 10 come creare un'immagine di sistema e ripristinare il computer

Commenti

  1. prova anche RebootRestoreRx.
    ancora + immediato+ e, al riavvio del sistema operativo, ti ritrovi come eri partito e senza danni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo conosco, lo avevo già recensito; molto valido e fra l'altro creato dagli stessi sviluppatori di RollBack Rx Home Edition.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…