Passa ai contenuti principali

Specifiche Google Pixel e Pixel XL gli smartphone di Big G

Pixel e Pixel XL le caratteristiche tecniche dei due nuovi smartphone di fascia alta di Google successori dei Nexus
Google ha appena presentato i suoi due nuovi smartphone di fascia alta Pixel e Pixel XL che vanno a concorrere direttamente con i dispositivi di punta della concorrenza quali l'iPhone 7, Huawei P9 e il Samsung Galaxy S7.

Sviluppati da HTC, Google Pixel e Google Pixel XL sostituiranno i Nexus con disponibilità in preordine in USA, Australia, Canada, Germania e Regno Unito a partire dal 5 Ottobre 2016 e in India dal 13 Ottobre, mentre dal 20 Ottobre saranno disponibili in via effettiva. In Italia al momento pare che i due smartphone non arriveranno prima del 2017.
Google Pixel e Pixel XL
Dopo quelle ufficiose, con la presentazione di Google Pixel e Google Pixel XL sono arrivate finalmente le specifiche tecniche ufficiali di questi due smartphone che spiccano soprattutto per la loro potenza e per la fotocamera fra l'altro giudicata (da DxOMARK) la migliore in circolazione attualmente fra i dispositivi mobile. A seguire andiamo a vedere le caratteristiche più nel dettaglio.

Componenti Google Pixel Google Pixel XL
Display 5'' Full HD 1920 x 1080 (441 ppi) AMOLED con vetro Gorilla Glass 4 5.5'' Quad HD AMOLED 2560 x 1440 (534 ppi) con vetro Gorilla Glass 4
Processore Quad Core 2+2 Kryo 2.15 GHz / 1.6 GHz Quad Core 2+2 Kryo 2.15 GHz / 1.6 GHz
RAM 4 GB 4 GB
Memoria 32 GB o 128 GB 32 GB o 128 GB
Scheda di memoria No No
Fotocamera posteriore 12.3 MP f/2.0 12.3 MP f/2.0
Fotocamera anteriore 8 MP f/2.4 8 MP f/2.4
Batteria 2.770 mAh con sistema di ricaricare rapida (fino a 7 ore di autonomia con 15 minuti di ricarica) 3.450 mAh con sistema di ricaricare rapida (fino a 7 ore di autonomia con 15 minuti di ricarica)
Sistema Operativo Android 7.1 Nougat Android 7.1 Nougat
Connettività LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5 GHz), Bluetooth 4.2, GPS, NFC, USB Type-C, Slot USB 3.0 LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5 GHz), Bluetooth 4.2, GPS, NFC, USB Type-C, Slot USB 3.0
Dimensioni 143.8 x 69.5 x 7.3 ~ 8.5 mm 154.7 x 75.7 x 7.3 ~ 8.5 mm
Peso 143 gr 168 gr
Telaio Alluminio con parti in vetro Gorilla Glass 4 Alluminio con parti in vetro Gorilla Glass 4
Varie Sensore impronte digitali, accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola, barometro, sensore di luminosità, app Google Foto con storaggio illimitato, app AI Allo e Duo preinstallate Sensore impronte digitali, accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola, barometro, sensore di luminosità, app Google Foto con storaggio illimitato, app AI Allo e Duo preinstallate
Colore Nero, Argento, Blu Nero, Argento, Blu
Prezzo (indicativo) 649 dollari la versione a 32 GB - 870 dollari la versione a 128 GB 769 dollari la versione a 32 GB - 990 dollari la versione a 128 GB
Per maggiori dettagli circa le specifiche tecniche di Google Pixel e Google Pixel XL consultare questa pagina ufficiale dedicata e quest'altra pagina che meglio descrive le varie funzionalità dei due smartphone.

LEGGI ANCHE: Caratteristiche minime che deve avere un buon cellulare da comprare nuovo

Commenti

  1. Ho notato una discrepanza fra le due pagine, in una si parla di uno slot per USB 3.0, nell' altra no (la Type-C dovrebbe sostituirla, in effetti, ma in quel caso ci sono adattatori da comprare a parte).
    Inoltre ho letto che nei Pixel non sarebbe più possibile ottenere i permessi di root, sarà vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione c'è una discrepanza. Da quello che ho capito si tratta di USB Type-C con interfaccia 3.0. Per quanto riguarda i permessi di root pare non siano possibili con i metodi oggi disponibili, ma sicuramente il modo lo si troverà comunque.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…