Passa ai contenuti principali

Come resettare Microsoft Edge se non funziona o ha problemi

Come ripristinare Microsoft Edge su Windows 10 se non si apre, si chiude all'improvviso o in caso di altri problemi gravi di funzionamento
Su Windows 10 ripristinare Microsoft Edge alle impostazioni iniziali può tornare utile qualora il browser internet abbia problemi che ne impediscono l'avvio, che lo fanno crashare durante l'utilizzo, che lo rallentano e in generale qualsiasi altro inconveniente che ne impedisce il corretto funzionamento.

Come i diretti concorrenti Google Chrome e Mozilla Firefox anche Microsoft Edge (a partire da Windows 10 Fall Creators Update) è provvisto di apposite impostazioni per ripristinare o reimpostare il browser; se invece si sta utilizzando una versione di Windows 10 precedente a Fall Creators Update allora si dovrà agire in maniera alternativa. Vediamo come procedere in entrambi i casi.

Resettare Microsoft Edge su Windows 10 Fall Creators Update o superiore
Se nel computer è installato Windows 10 con l'aggiornamento Fall Creators Update (LEGGI ANCHE: Sapere quale versione Windows 10 è installata sul PC) in caso di malfunzionamenti è possibile ripristinare o reimpostare Microsoft Edge attraverso le impostazioni integrate nel sistema operativo.

Più nello specifico in tal senso ci si deve portare in Start > Impostazioni > App > App e funzionalità, nel pannello a destra delle "App e funzionalità" scorrere la lista fino a individuare Microsoft Edge, dunque farci sopra un clic di mouse e a seguire cliccare il link "Opzioni avanzate" per aprire la finestra delle impostazioni dedicata al browser (sotto in figura):
Impostazioni Windows 10 per resettare Microsoft Edge
A questo punto cliccando i pulsanti "Ripristina" o "Reimposta" sarà possibile ripristinare o reimpostare Microsoft Edge con la differenza che facendo il ripristino non verrà cancellato alcun dato dal browser, mentre reimpostandolo verranno cancellati tutti i dati (cronologia, cookie e impostazioni) tranne i siti preferiti.

Resettare Microsoft Edge su Windows 10 Anniversary Update
ATTENZIONE: La procedura che segue è stata testata personalmente ed è funzionante. Ad ogni modo scegliendo di attuarla lo si fa a proprio rischio e pericolo in caso di eventuali danni. Prima di procedere è dunque bene creare un punto di ripristino di sistema o fare il backup di sistema.

NOTA: La procedura dovrebbe funzionare anche su Windows 10 Creators Update, ma non per tutti. In tal caso conviene aggiornare a Fall Creators Update e sfruttare le apposite impostaizoni di sistema integrate.

1. Prima di procedere assicurarsi che tutte le istanze di Microsoft Edge siano chiuse. Dunque nella tastiera premere la combinazione dei due tasti Windows+R per aprire la finestra di dialogo "Esegui" (in alternativa la si può aprire con un clic destro sul tasto Start e poi cliccando la voce "Esegui" nel menu contestuale che comparirà).
Finestra Esegui comando per aprire cartella Microsoft Edge
Come nell'esempio sopra in figura nella finestra di dialogo Esegui, nel campo di inserimento incollare la stringa C:\Users\%username%\AppData\Local\Packages sostituendo %username% con il nome del proprio account, ad esempio C:\Users\Vinnie\AppData\Local\Packages.

2. Nella finestra "Packages" che a seguire verrà visualizzata sullo schermo scorrere la lista delle cartelle fino a individuare la cartella Microsoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe (come nell'esempio sotto in figura):
Cartella Packages Microsoft Edge da eliminare
Fare un clic destro di mouse su questa cartella e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Elimina" per cancellarla; quindi riavviare il computer.

NOTA: Se durante la cancellazione compaiono notifiche di "Accesso negato" confermare cliccando il pulsante "Continua" e confermare la cancellazione anche in caso di altre notifiche. Se nonostante ciò la cancellazione della cartella Microsoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe non riesce, allora eliminarla forzatamente con il programma gratis Unlocker.

3. Eliminata la cartella Microsoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe e riavviato Windows, adesso aprire il menu Start o la ricerca e digitare la parola "powershell" e nei risultati di ricerca (come nell'esempio sotto in figura):
Ricerca Windows 10 eseguire PowerShell come amministratore
fare un clic destro di mouse sul risultato "Windows PowerShell - App desktop" e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Esegui come amministratore".

4. Aperto Windows PowerShell, nella prima riga PS C:\Windows\system32> incollare il comando:
Get-AppXPackage -AllUsers -Name Microsoft.MicrosoftEdge | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml” -Verbose} 
e premere Invio.
Windows 10 PowerShell operazione completata ripristino Microsoft Edge
Se fatto ciò, in Windows PowerShell comparirà la schermata riportata sopra in figura significa che l'operazione è andata a buon fine, ovvero Microsoft Edge è stato ripristinato alle impostazioni iniziali; infatti adesso avviando il browser nella prima scheda verrà visualizzata la pagina "Benvenuto in Microsoft Edge".

LEGGI ANCHE: Funzioni Microsoft Edge da conoscere in Windows 10

Commenti

  1. purtroppo dopo aver seguito la tua procedura, microsoft edge non funziona ancora, veramente non ha mai funzionato :-((

    RispondiElimina
  2. scusami ma mi sono sbagliata, ora funzionaaaaaaaaaaaaaaaa :-)

    RispondiElimina
  3. Mi sembrava strano infatti ;)

    RispondiElimina
  4. Ho fatto tutta la procedura ma non funziona ancora

    RispondiElimina
  5. Ho fatto tutta la procedura passo passo ma non funziona ancora :\

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il reset è riuscito?

      Elimina
    2. No, a me da errore (accesso negato)

      Elimina
    3. sorry....è riuscito alla grande, avevo sbagliato solo sbagliato quale powershell avviare/utilizzare. Edge "nuovo di zecca"...complimenti sinceri!

      Elimina
  6. fatto tutta la procedura ma non funziona, si blocca all'avvio, schermata blu con il logo e rimane fisso li per qualche minuto e poi si chiude automaticamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuro di aver eseguito e appliato tutto alla lettera? Come puoi leggere nei commenti anche altri utenti avevano omesso qualche passaggio e poi rifacendo il tutto per bene hanno risolto.

      Elimina
  7. Non ha funzionato. Esce la schermata azzurra di Edge, per poi scomparire dopo 5 secondi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuro di aver eseguito e appliato tutto alla lettera? Come puoi leggere nei commenti anche altri utenti avevano omesso qualche passaggio e poi rifacendo il tutto per bene hanno risolto.

      Elimina
  8. Dopo aver eseguito più volte la procedura continua a non partire

    RispondiElimina
  9. Mi succede come a Mario

    RispondiElimina
  10. ciao ,ho seguito tutti i passaggi più volte ma continua a dirmi "accesso negato"

    RispondiElimina
  11. @I due anonimi e Unknow avete eseguito Windows Power Shell come amministratore?

    RispondiElimina
  12. Vinnie dopo che avevo eseguito la procedura sopra descritta come amministratore sembrava che tutto era andato bene. a distanza di tempo (non ho più usato M.Edge)non funziona più appare l'icona e poi sparisce. quindi tutte le persone che non riescono è perchè c'è realmente qualche problema. io sto usando explorer anche se molto saltuariamente, ma mi sarebbe piaciuto usare o almeno provare Microsoft Edge. Io ti seguo da parecchio e mi trovo bene con i tuoi suggerimenti/consigli, ma questo proprio non vuole funzionare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo se riesco a trovare qualche alternativa.

      Elimina
  13. Anch'io tentato più volte ma si avvia, schermata azzurra con simbolo edge in centro per circa 3 secondi è poi crasha.....

    RispondiElimina
  14. La procedure e' troppo complicata, e' impossibile che Microsft Edge non si apra all'improvviso, dovra' pur esserci una soluzione semplice cosi' come ME non funziona piu' all'improvviso senza aver toccato nulla nel computer.

    Per favore fateci sapere come riattivarlo al piu' presto, altrimenti cambiate mestiere.

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento la soluzione sopra indicata è l'unica. Non si capisce se tu l'abbia applicata o meno e/o se hai avuto problemi in seguito o prima. Ad ogni modo nell'articolo è riporata per bene l'avvertenza che qui ti copio/incollo:

      ATTENZIONE: La procedura che segue è stata testata personalmente ed è funzionante. Ad ogni modo scegliendo di attuarla lo si fa a proprio rischio e pericolo in caso di eventuali danni. Prima di procedere è dunque bene creare un punto di ripristino di sistema o fare il backup di sistema.

      Se non hai provveduto a prendere le precauzioni indicate allora peggio per te. Puoi sempre risolvere riprisitnando il sistema:

      http://www.guidami.info/2015/09/come-reimpostare-e-reinstallare-windows-10.html

      Elimina
  15. Salve. All'improvviso Microsoft Edge ha smesso di funzionare, cliccando sulla sua icona non si avvia e non succede niente. Ho seguito alla lettera questa guida per provare a risolvere il problema, ma nel campo blu di Windows PowerShell mi compare un messaggio d'errore in rosso che dice...DETTAGLIATO: Esecuzione dell'operazione "Registra pacchetto" sulla destinazione
    "C:\Windows\SystemApps\Microsoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe\AppXManifest.xml".
    Add-AppxPackage : Distribuzione non riuscita con HRESULT: 0x80073CF9, Installazione non riuscita. Contattare il
    produttore del software. (Eccezione da HRESULT: 0x80073CF9)
    Errore 0x80070003: distribuzione del pacchetto Microsoft.MicrosoftEdge_40.15063.0.0_neutral__8wekyb3d8bbwe bloccata da AppLocker.
    NOTA: per ulteriori informazioni, cercare [ActivityId] 3584721e-04b5-0001-1a31-8535b504d301 nel registro eventi o
    utilizzare Get-AppxLog -ActivityID 3584721e-04b5-0001-1a-318535b504d dalla riga di comando
    In riga:1 car:68
    + ... | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.I ...
    + ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
    + CategoryInfo : WriteError: (C:\Windows\Syst...ppXManifest.xml:String) [Add-AppxPackage], IOException
    + FullyQualifiedErrorId : DeploymentError,Microsoft.Windows.Appx.PackageManager.Commands.AddAppxPackageCommand

    DETTAGLIATO: Operazione completata per: C:\Windows\SystemApps\Microsoft.MicrosoftEdge_8wekyb3d8bbwe\AppXManifest.xml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per scrupolo ho ripetuto la procedura sul mio PC Windows 10 Pro Creators Update e funziona alla perfezione, ovvero Microsoft Edge viene resettato alle impostaizoni iniziali senza lacu problema e in pochi secondi. Perciò seguire alla lettera la guida qui sopra che è funzionante.

      Elimina
    2. Grazie per l'aiuto. Ho provato e riprovato una decina di volte, attenendomi scrupolosamente alle istruzioni. Niente da fare. Sono una delle persone che non hanno risolto il problema con questo sistema, seppur valido. Per fortuna c'è l'altro metodo che ha una percentuale di riuscita superiore e che ha funzionato alla grande anche con me. Bisogna fare una reinstallazione/aggiornamento "in place" di Windows 10, stando ben attenti a scegliere l'opzione "MANTENERE TUTTO (file e app)" prima di procedere con l'aggiornamento, in modo da non perdere nessuno dei programmi, file, foto e video presenti sul computer.
      La guida si trova sul sito di Microsoft https://answers.microsoft.com/it-it/windows/forum/windows_10-networking/microsoft-edge-store-e-update-non-si-connettono-ma/4151b437-f1f5-426e-acc3-57b5906b2b65

      Elimina
    3. Grazie della segnalazione, magari aggiorno l'articolo indicando anche questa soluzione ;)

      Elimina
  16. Ho provato più volte la procedura, senza commettere errori, ma non funziona ancora. Power Shell come amministratore, schermata uguale a quella nella pagina, ma niente da fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettiamo il prossimo Fall Update che uscirà a giorni e che preede l'opzione di reset di Edge.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…