Passa ai contenuti principali

App per sapere tutti i sensori del cellulare Android

Applicazioni Android per sapere quali sensori sono montati sul proprio cellulare o tablet e vedere le info e il grafico di attività in tempo reale
Ogni smartphone e tablet Android viene fornito con una serie di sensori che possono variare a seconda del modello del dispositivo.

A differenza di quelli più economici di norma i cellulari e tablet più costosi sono dotati di tutti i sensori attualmente disponibili nell'ambito mobile. Dunque a seconda della fascia di prezzo (alta, media o bassa) del proprio smartphone o tablet il numero e tipo di sensori montati sul dispositivo può variare.

Se su tutti oggi è ormai disponibile il sensore GPS per la localizzazione della posizione geografica, a seconda del modello si potrebbe disporre anche dei sensori quali l'accelerometro, di prossimità, magnetico, bussola (orientamento), altimetro, sensore della luce, pressione e altri ancora.

Ma come si fa a sapere quali sensori sono montati sul proprio smartphone o tablet Android? Per avere la risposta è necessario installare sul dispositivo apposite applicazione come quelel che andremo ora a vedere.

1. Sensori Multi-strumento
App Android Sensori Multi-strumento
Come si può vedere nell'esempio sopra in figura, una volta avviata l'app e aperto il menu (con un tocco sul pulsante delle tre linee in alto a sinistra) in lista verranno visualizzati tutti i sensori disponibili sul proprio dispositivo.

Si va dal classico sensore di carica della batteria, a quello del GPS, del WiFi fino ad arrivare (nel mio caso un Huawei G Play Mini) al sensore della luce visibile (di illuminamento), al sensore di prossimità, a quello magnetico, all'accelerometro e a quello di orientamento (la bussola o compasso).

Come detto prima il numero di questi sensori varia a seconda del modello del proprio smartphone o tablet Android dunque potrebbero essercene meno o più.

Caratteristica particolarmente interessante dell'applicazione Sensori Multi-strumento è che per ogni sensore mostra dettagliate informazioni come il nome, il venditore/produttore, la versione, la potenza, la risoluzione, la portata massima oltreché il grafico in tempo reale circa l'attività del sensore che si sta attualmente visualizzando sull'app.

Compatibile con Android: 4.0 o versioni successive | Dimensione: 2.4 MB | Download Sensori Multi-strumento

2. Android Sensors
In alternativa o in complemento si può usare l'applicazione gratis Android Sensors che mostra la lista di tutti i sensori disponibili su smartphone e tablet e specifica con un visto verde quelli installati e non sul proprio dispositivo (come nell'esempio sotto in figura):
Android Sensors applicazione
Inoltre per ogni sensore installato è possibile vedere i relativi dettagli e informazioni quali nome, tipo, produttore, risoluzione, potenza, valore massimo e versione. Nella scheda delle specifiche è poi possibile avviare il test di ogni sensore per verificare se funziona correttamente o meno.

Compatibile con Android: 2.2 o versioni successive | Dimensione: 100 KB | Download Android Sensors

3. Test Sensori
Test Sensori come l'applicazione Sensori Multi-strumento nel menu visualizza soltanto i sensori installati sul proprio smartphone o tablet.
Test Sensori applicazione Android
Ogni sensore può essere testato in tempo reale accedendo nella relativa scheda dedicata. Nella scheda oltre al test è anche spiegata la funzione del sensore in questione ovvero a cosa serve, e per ogni sensore anche qui sono riportate informazioni quali il produttore, la versione, il valore massimo, la risoluzione e la quantità di energia da esso impiegata.

Compatibile con Android: 2.3 o versioni successive | Dimensione: 1.6 MB | Download Test Sensori

LEGGI ANCHE: App Android AIDA64 per vedere le informazioni hardware del cellulare e tablet

Commenti

  1. Un app da tenere nella cartella "Strumenti", grazie Vinnie.
    Sul mio P8 Lite ho notato che la bussola magnetica è precisa, mentre il sensore di luce va a scatti (0-16-33-50 Lux).
    So che non si può pretendere più di tanto da 160 euro di telefono, ma c'è un app per CALIBRARE questi sensori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la luminosità prova queste che permettono di calibrare il sensore:

      https://play.google.com/store/apps/details?id=com.SymbolMobile.luxmeter

      https://play.google.com/store/apps/details?id=com.keuwl.lightmeter

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…