Passa ai contenuti principali

Effetti foto Prisma al PC con il programma NeuralStyler

Applicare effetti foto artistici come Prisma sul computer Windows e Linux con il programma gratis NeuralStyler
Nell'ultimo mese molto probabilmente si avrà sentito parlare di Prisma l'applicazione per Android e iPhone che trasforma le foto in vere e proprie opere d'arte applicando effetti che convertono l'immagine nello stile di pittura di Van Gogh, Picasso, Munch e altri artisti e stili artistici ancora.

Se si è in cerca di qualcosa di simile per il computer Windows (o Linux) allora potrebbe tornare utile in tal senso il programma gratis NeuralStyler che come Prisma permette di trasformare in opere d'arte le fotografie applicando appositi filtri, il tutto con un clic di mouse.

Ma non solo foto. NeuralStyler infatti può applicare gli effetti artistici anche ai video e alle immagini GIF animate. Vediamo come procedere.

NeuralStyler non richiede installazione in quanto è un software portable, dunque subito pronto all'uso. Al momento il programma funziona solo con la versione a 64 bit di Windows e Linux. Dopo averlo scaricato ed estratto dall'archivio (utilizzando 7zip) lanciare il programma con un doppio clic sull'eseguibile NeuralStyler.exe.
Interfaccia grafica programma NeuralStyler
1. Come nell'esempio sopra in figura cliccare il pulsante "..." della sezione "Video file" e indicare la foto oppure la GIF animata o ancora il video che si desidera trasformare in opera d'arte.

2. Nella sezione "Options" espandere il menu a tendina "Style" per indicare lo stile artistico che si desidera applicare alla fotografia (per ogni stile dopo averlo selezionato verrà mostrata l'anteprima così da farsi un'idea dell'effetto che si andrà a ottenere).

NOTA: Di default gli stile artistici subito disponibili sul programma sono soltanto nove. Ma da questa apposita sezione del sito di NeuralStyler è possibile scaricarne altri gratuitamente, estraendoli all'interno della sottocartella "styles" presente nella cartella principale del software.

3. In "Resolution" espandere il relativo menu a tendina e indicare la risoluzione desiderata fra quelle disponibili ovvero da un minimo di 320x240 a un massimo di 1024x768 di dimensione.

4. Infine non resta altro che cliccare il pulsante "Create Artistic Video" per trasformare la foto (oppure la GIF animata o il video) indicata nello stile artistico selezionato.

Tenere in considerazione che l'elaborazione di GIF animate e soprattutto dei video potrebbe richiedere parecchio tempo in quanto NeuralStyler dovrà agire fotogramma per fotogramma uno alla volta; l'elaborazione delle foto invece a seconda della dimensione del file e della risoluzione che si è scelto potrebbe impiegare poche decine di secondi o un paio di minuti.

La conclusione dell'elabaroazione verrà notificata sullo schermo con il messaggio "Artistic video/GIF created". Non resta che vedere il risultato ottenuto cliccando il pulsante "Open Styled Videos" che aprirà la sottocartella "styledvideo" presente nella directory principale del programma nella quale verranno salvate le foto trasformate in opere d'arte (l'originale non verrà sovrascritto).
Foto con effetto artistico programma NeuralStyler
Sopra in figura si può vedere il risultato ottenuto con NeuralStyler trasformando una foto nello stile artistico "ceremony".

Compatibile con Windows: 7, 8, 8.1, 10 | Dimensione: 110 MB | Download NeuralStyler

LEGGI ANCHE: Migliori app gratis per effetti foto su Android

Commenti

  1. Bel programmino, ma secondo me Michelle Rodriguez non ha bisogno di ritocchi artistici ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente. Ho scelto lei non a caso (e non perché ha bisogno di ritocchi) ;)

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…