Passa ai contenuti principali

Trovare e eliminare malware dal PC con ESET Online Scanner

ESET Online Scanner scansione antivirus on demand gratis per trovare e rimuovere malware dal computer Windows
Per verificare la presenza di malware sul computer ed eventualmente eliminarli dal sistema ci si può servire in primis del programma di protezione antivirus principale che si è installato e successivamente se si ha necessità di un secondo parere, ripetere la scansione con altri software per trovare ed eliminare virus e malware dal PC.

A proposito di risorse di terze parti potrebbe inoltre tornare utile anche ESET Online Scanner, un antivirus on demand gratuito online sviluppato e offerto dalla nota azienda di sicurezza informatica ESET che permette di fare la scansione completa o personalizzata del computer per trovare e rimuovere malware da Windows (da Windows NT in poi sino a Windows 10 per entrambe le architetture a 32 bit e 64 bit).

ESET Online Scanner per funzionare richiede che il computer sia connesso a internet. Si rivela uno strumento potente in quanto utilizza la stessa tecnologia di scansione e firme ThreatSense come i popolari ESET Smart Security e ESET NOD32 Antivirus, software che nei test comparativi AV-Test si sono classificati ottimamente.

Per usare ESET Online Scanner si può agire direttamente all'interno del browser Internet Explorer collegandosi con questa pagina e cliccando il pulsante "RUN SCANNER"; se invece si sta utilizzando un altro browser internet (ad esempio Firefox o Chrome), dopo aver cliccato il pulsante "RUN SCANNER" verrà scaricato nel computer il piccolo file eseguibile esetsmartinstaller_enu.exe che una volta lanciato eseguirà ESET Online Scanner sul computer.

In entrambi casi come prima cosa sarà necessario settare la scansione del computer a seconda delle proprie esigenze selezionando o deselezionando le impostazioni messe a disposizione con lo strumento:
ESET Online Scanner impostazioni
Più nello specifico (partendo in ordine dall'alto):
  • Abilitare / disabilitare il rilevamento di applicazioni potenzialmente indesiderate.
  • Rimuovere automaticamente le minacce trovate
  • Scansione degli archivi
  • Scansione e rilevamento delle applicazioni sospette/non sicure
  • Attivare la tecnologia Anti-Stealth (Anti-Rootkit)
  • Selezionare le directory del PC da sottoporre a scansione (cliccando il link "Change")
Dopo aver confermato cliccando il pulsante "Start" successivamente verrà avviato il download automatico delle firme e definizioni virus che serviranno per la scansione ed individuazione degli eventuali malware nel sistema.

Al termine del download sempre automaticamente verrà poi avviata la scansione del computer la quale in tempo reale mostrerà lo stato di avanzamento e le eventuali minacce fin'ora individuate.
ESET Online Scanner scansione antivirus
Il processo di scansione può richiedere diverso tempo a seconda delle directory sottoposte; nel mio caso facendo analizzare l'intero hard disk principale la scansione è durata circa un'ora e mezza.

Al termine verranno visualizzate le eventuali minacce trovate. Nel caso in cui nelle impostazioni si è settata la rimozione automatica dei malware, queste verranno appunto rimosse in automatico da ESET Online Scanner conclusa la scansione e le si potrà vedere in lista cliccando il link "List of found threats" la quale a sua volta all'occorrenza la si potrà esportare in un documento di testo oppure copiarla negli appunti di Windows per incollarla dove si ritiene più opportuno.
ESET Online Scanner risultati scansione
Invece nel caso in cui non si è attivata l'opzione di rimozione automatica si avrà la possibilità di vedere le minacce individuate e decidere personalmente quali eliminare, ovvero soltanto quelle selezionate (cliccando poi il pulsante "Clean selected") oppure tutte quante (cliccando il pulsante "Clean all").

Infine alla chiusura del programma si ha inoltre la possibilità (selezionando l'opzione "Uninstall application on close") di disinstallare le componenti di ESET Online Scanner dal computer; di conseguenza nel caso in cui in futuro si decidesse di utilizzare nuovamente questo strumento tali componenti dovranno essere riscaricate (ad ogni modo se ne occuperà automaticamente ESET Online Scanner).

LEGGI ANCHE: Programmi da affiancare all’antivirus per aumentare la sicurezza del PC

Commenti

  1. Quale è più efficace tra questo e la scansione di TCPEYE di cui hai parlato in un altro articolo?
    Quale consigli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai postato la mia domanda ma non hai risposto.
      Inoltre approfitto per chiederti se hai scritto un articolo sugli errori di Microsoft Store perché non riesco a scaricare e aggiornare nessun'applicazione; in pratica appena avvio il download di un'app mi esce l'errore 0x80240437.
      Hai qualche consiglio?
      Grazie

      Elimina
    2. Sono due cose diverse. TCP Eye serve per vedere quali programmi/processi stanno usando internet e se fra questi c'è qualcosa di malevolo. Invece il programma di Eset è uno scannere antivirus che controlla tutti i file e settori del computer per verificare la presenza di malwre o meno.

      Elimina
    3. Per l'errore leggi queste discussioni dove a quanto pare hanno trovato la soluzione:

      http://answers.microsoft.com/it-it/windows/forum/windows_8-windows_store/errore-0x80240437/9d9ba70b-d5c4-44ad-8fd9-de97b150d234?auth=1

      http://www.tomshardware.co.uk/forum/id-2797267/windows-store-error-code-0x80240437.html

      Elimina
    4. Grazie. Quindi conviene installarli entrambi?

      Elimina
    5. Si ma tieni presente che non offrono protezione dai malware in tempo reale. Sono degli scanner che individuano le eventuali infezioni già presenti sul PC. Per aumnetare la siurezza del computer e dunque prevenire le infezioni ti rimando a questo articolo:

      http://www.guidami.info/2013/09/programmi-da-affiancare-allantivirus.html

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Windows 10 October 2018 Update risolto il problema che cancellava i file con l'aggiornamento

Lo scorso 5 ottobre Microsoft ha interrotto la distribuzione di Windows 10 October 2018 Update iniziata ufficialmente tre giorni prima, in quanto dopo l'aggiornamento su alcuni computer (solo sullo 0.001% delle installazioni) venivano cancellati file personali contenuti nelle cartelle Documenti, Immagini, Musica, Video, Download ecc.

Ma ieri con un post sul blog ufficiale di Windows è stato annunciato che gli ingeneri hanno identificato e risolto tutti i problemi noti che portavano a tale perdita di dati con l'upgrade a Windows 10 versione 1809.

Qual'è stata la causa del problema? La perdita dei dati ha interessato i file contenuti nelle cartelle Documenti, Immagini, Musica, Video, Download e via dicendo, reindirizzate in un percorso di destinazione diverso da quello predefinito (es. C\Users\NomeUtente\Documents); soluzione che alcuni adottano per risparmiare spazio sul disco di sistema archiviando, con il reindirizzamento delle cartelle, tali file su altre unità di memori…

Vedere il consumo elettrico dei programmi nel Task Manager di Windows 10

A partire dall'aggiornamento October 2018 Update, il Task Manager di Windows 10 ora mostra il consumo elettrico da parte dei programmi in esecuzione.

In questo modo è possibile individuare rapidamente i processi degli applicativi che incidono maggiormente a livello energetico quando il computer portatile è alimentato dalla solo batteria, e in base a tali informazioni decidere se terminare o meno i programmi più dispendiosi in questo senso, soprattutto se sono in esecuzione in background.

Per prima cosa è necessario aprire il Task Manager facendo un clic destro sulla barra delle applicazioni e qui nel menu contestuale cliccando la voce "Gestione attività"; oppure ci si può servire direttamente della combinazione dei tre tasti Ctrl+Shift+Esc.

LEGGI ANCHE: Cosa si può fare con il Task Manager di Windows 10

Qualora il Task Manager venisse eseguito in un piccola finestra, allora qui nell'angolo in basso a sinistra cliccare il link "Più dettagli" per visualizzare…