Passa ai contenuti principali

IObit Uninstaller 5 disinstalla anche le app Windows 10 e aggiunge nuovi strumenti

Rilasciato IObit Uninstaller 5 con supporto disinstallazione app Windows 10 e nuovi strumenti
Come già detto più volte il tool predefinito di Windows per disinstallare i programmi dal computer non è in grado di rimuovere i file e le tracce residue post-disinstallazione e perciò è bene servirsi di software appositi di terze parti come ad esempio quelli indicati in questo articolo dedicato.

LEGGI ANCHE: Come disinstallare del tutto i programmi dal PC eliminando ogni traccia dal sistema

Di recente il disinstallatore in profondità della IObit è stato aggiornato alla nuova versione, IObit Uninstaller 5, che porta con se nuovi strumenti e supporta la piena compatibilità anche con il recente sistema operativo Windows 10 del quale fra l'altro è anche in grado di disinstallare le applicazioni sia quelle pubblicate da Microsoft che quelle di terze parti.

Facile da usare, a parte qualche cambiamento nella disposizione grafica dei menu, il funzionamento è pressoché identico alla precedente versione.
IObit Uninstaller 5 Tutti i programmi
Per quanto riguarda i programmi installati sul computer, agendo dal menu a colonna a sinistra all'occorrenza è possibile filtrarli in maniera tale che vengano visualizzati tutti oppure quelli installati di recente, quelli di grandi dimensioni e infine quelli utilizzati raramente.

Anche in quest'ultima versione è possibile scegliere se effettuare la "Multi-Disinstallazione" (ovvero se disinstallare più programmi in una volta sola, per fare ciò spuntare l'apposita casella in alto a destra della schermata) oppure disinstallare i programmi singolarmente uno per uno.

Quando si clicca il pulsante "Disinstalla", prima di avviare il processo sarà possibile scegliere se creare o meno un punto di ripristino di sistema (come nell'esempio sotto in figura):
IObit Uninstaller 5 Crea punto di ripristino
operazione che richiede pochi secondi e soprattutto scelta intelligente da fare per tornare indietro qualora qualcosa dovesse andare storto dopo la disinstallazione. Per proseguire si deve cliccare il pulsante "Disinstalla" per avviare il tool di disinstallazione incorporato nel programma in questione ("Disinstallazione Standard").

Terminata la normale disinstallazione adesso si potrà avviare la "Scansione Approfondita" (come nell'esempio sotto in figura):
IObit Uninstaller 5 Scansione Approfondita
con la quale trovare ed eliminare eventuali file e tracce residue in generale del programma appena disinstallato rimaste ancora in memoria sul sistema operativo. Nel caso in cui venissero individuate tali tracce, nella successiva schermata sarà possibile selezionarle ed eliminarle:
IObit Uninstaller 5 eliminare tracce residue
e all'occorrenza facoltativamente selezionando la casellina dell'opzione "Distruggi file" sarà anche possibile distruggere tali residui per eliminarli definitvamente dal sistema senza possibilità future di recupero; cliccare il pulsante "Elimina" per eliminare file e tracce residue del programma.

Per quanto riguarda la disinstallazione delle applicazioni di Windows 10 (ma anche di Windows 8 e 8.1 come del resto era già possibile fare su IObit Uninstaller 4), dal menu a colonna a sinistra ci si deve portare su Gestione Windows > App.
IObit Uninstaller 5 Disinstallazione App
Come si avrà modo di notare le applicazioni sono suddivise in due categorie ovvero la lista delle "App pubblicate da Microsoft Corporation" e la lista delle "App pubblicate da terzi".

La procedura di disinstallazione è identica a quella dei programmi, dunque se occorre si potrà effettuare la multi-disinstallazione o procedere singolarmente per applicazione, creare un punto di ripristino pre-disinstallazione, effettuare la scansione approfondita ed eliminare le eventuali tracce residue.

Fra gli strumenti aggiuntivi nuovi e integrati in IObit Uninstaller 5 ce ne sono davvero di utili e comodi. Vediamoli un po' più nello specifico.

Toolbar e Plug-in
Consente di vedere la lista di tutte le toolbar e plugin installati su i browser internet presenti sul computer in uso e all'occorrenza di selezionare e rimuovere quelli indesiderati.

Gestione Windows
  • Avvio - Si avrà modo di vedere i programmi che si avviano con Windows ed eventualmente disattivare o eliminare quelli indesiderati.
  • Processi - Si avrà invece modo di vedere i processi in esecuzione che non appartengono a Windows e all'occorrenza terminare quelli indesiderati.
  • Aggiornamenti Windows - Vengono visualizzati in lista gli aggiornamenti di Windows attualmente installati sul PC e all'occorrenza si potrà indicare quali disinstallare.
Strumenti
  • Pulizia File - Per trovare ed eliminare file inutili dal computer al fine di liberare spazio sul disco (collegamenti invalidi, cache aggiornamenti di Windows, cartella dei download).
  • Cronologia disinstallazioni - Dove vengono mostrati in ordine cronologico i programmi disinstallati con IObit Uninstaller 5 e per ognuno di essi è possibile vedere i "Dettagli" nei quali fra le altre info è riportata anche la lista dei file eliminati.
  • Distruttore File - Uno strumento con il quale aggiungere i file e/o le cartelle che si desidera eliminare in modo definitivo dal computer senza che possano più essere recuperati in seguito.
  • Strumenti di Windows - Mette a disposizione collegamenti veloci per accedere al volo ad alcuni utili strumenti di Windows quali Servizi, Registro, Centro operativo, Proprietà sul sistema, Informazioni sul sistema, Programmazione e Funzionalità di Windows.
Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8, 8.1, 10 | Dimensione: 10.38 MB | Download IObit Uninstaller 5

LEGGI ANCHE: Come forzare la disinstallazione di un programma dal PC Windows

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…