Passa ai contenuti principali

Firefox Hello videochiamata integrata nel browser da usare senza account

Con Firefox Hello è possibile videochiamare con il browser senza programmi e senza creare account
Articolo aggiornato il 24/12/2014
Per effettuare chiamate video e/o vocali dal computer ci si serve di appositi programmi come ad esempio il più noto e diffuso Skype di Microsoft o comunque di altri software di messaggistica simili alternativi su i quali ad ogni modo per poterli adoperare si è creato un account utente.

Mozilla a quanto pare intende concorrere  a questa ormai diffusa tipologia di conversazione online, tanto che dopo i canali Nightly, Aurora e Beta anche la versione stabile del browser ha guadagnato la nuova funzionalità Firefox Hello (nel caso in cui non fosse abilitata di default, leggere questa veloce guida su come attivarla in pochi clic di mouse).

Con Firefox Hello è infatti possibile videochattare con altri utenti direttamente sul browser internet senza dover installare programmi di terze parti e soprattutto senza dover creare un account utente. Non è neanche necessario che il destinatario della chiamata video e/o audio abbia Firefox, bensì esso potrà utilizzare un qualsiasi altro browser web che supporta la tecnologia WebRTC (che appunto consente tale tipologia di videochat) che oltre a quello di casa Mozilla al momento sono Google Chrome e Opera.

Impressionante anche la facilità di utilizzo di Firefox Hello. Per avviare subito una chiamata video e/o audio con un altro utente senza disporre di un account si deve invitare il destinatario alla videochat tramite un link di condivisione. Dunque per prima cosa è necessario fare un clic sul pulsante "fumetto" di Firefox Hello posto in alto a destra della barra degli indirizzi del browser, e come nell'esempio sotto in figura:
si dovrà copiare e condividere con l'altra persona il link per avviare una conversazione, inviandoglielo per email o come più si preferisce. Il destinatario non dovrà fare altro che incollare e inviare tale link nella barra indirizzi internet del proprio browser WebRTC compatibile ed ecco che ora avrà così modo di far partire una chiamata video (cliccando il pulsante "Start") o soltanto audio (specificando l'opzione "Voice conversation") come nell'esempio sotto in figura:
Subito dopo il mittente su Firefox visualizzerà la notifica "Richiesta conversazione" dalla quale potrà decidere se annullare oppure accettare la chiamata abilitando sia webcam che microfono o soltanto il microfono disattivando la parte video (sotto in figura):
All'occorrenza Firefox Hello può essere utilizzato con un account Firefox, cosa che porta alcuni vantaggi come la possibilità di creare una lista utenti i quali inoltre potranno essere contattati senza dover prima inviare loro il link di condivisione conversazione.

Firefox Hello è destinato a un sicuro successo in quanto grazie ad essa è ora possibile videochattare subito senza doversi più preoccupare di installare un programma apposito, plugin necessari, e creare un account. Per maggiori informazioni su Firefox Hello consultare questa pagina dedicata del blog di Mozilla. Per provare Firefox Hello scarica e installa Firefox Beta.

LEGGI ANCHE: Lista videochat gratis senza registrazione italiane e straniere

Commenti

  1. salve, ma come attivarlo grazie all' anticipio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È già attivo per impostazione predefinita e pronto all'uso ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ma stai usando la versione Beta di Firefox?

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…