Passa ai contenuti principali

Comprare su Amazon senza carta di credito ora si può

Con i Codici Regalo o Acquisto ora è possibile comprare su Amazon senza carta di credito bensì in contanti
Grazie a un recente accordo con Lottomatica Italia Servizi (LIS) adesso su Amazon è possibile fare acquisti online senza avere la carta di credito bensì direttamente pagando in contanti tramite Codice Regalo (metodo di pagamento che niente ha a che vedere con il contrassegno).

Difatti da qualche giorno da una delle oltre 22.000 ricevitorie LIS Carica che hanno aderito all'iniziativa è possibile acquistare appositi Codici Regalo (o Codice Acquisto) pagando in contanti la cifra che si ha necessità di spendere su Amazon (i Codici Acquisto/Regalo sono disponibili nei tagli da 10, 25, 50 e 100 euro). Tale codice (una sorta di scontrino) potrà poi essere subito utilizzato per comprare online sul sito oppure lo si potrà aggiungere al proprio account Amazon e spenderlo successivamente i altre occasioni quando necessario.

Con questo nuovo sistema di pagamento Amazon viene così incontro a tutti gli italiani riluttanti agli acquisti online con carta di credito. Fra l'altro pagare con i Codici Regalo (che in ricevitoria si chiamano Codici Acquisto) è decisamente semplice. Vediamo come si deve procedere.

1. Recarsi in una ricevitoria LIS Carica  convenzionata della propria città e richiedere il Codice Acquisto da spendere su Amazon pagando in contanti la cifra che si desidera spendere sul sito web. Se occorre, da questa pagina è possibile vedere quali sono le ricevitorie LIS Carica convenzionate nel proprio Comune di residenza.

2. Una volta in possesso del Codice Acquisto/Regalo andare sul sito Amazon.it ed effettuare l'accesso al proprio account. Ci sono due metodi per pagare con il Codice Acquisto/Regalo.

Primo metodo - Aggiungere l'importo del buono regalo al proprio account
Effettuato il login su Amazon portarsi nella sezione Il mio account > Aggiungi un Buono Regalo al mio account e nel campo "Inserire il codice del Buono Regalo" immettere i caratteri alfanumerici che lo compongono riportati sullo scontrino ritirato in ricevitoria.

L'importo del codice regalo verrà così aggiunto al proprio account Amazon e potrà essere utilizzato per comprare gli oggetti di proprio interesse.

Secondo metodo - Inserire il Codice Acquisto/Regalo al momento del pagamento
In questo caso dopo aver aggiunto al proprio carrello Amazon l'oggetto che si desidera comprare, nella schermata "Controlla e completa l'ordine" nelle modalità di pagamento in "Buoni Regalo e codici promozionali" basterà inserire il codice alfanumerico riportato sullo scontrino ritirato in ricevitoria per effettuare e completare l'acquisto.

Infine i Codici Regalo/Acqusito di Amazon possono già essere utilizzati anche nei supermercati Auchan, Pam e Sma per comprare di prodotti idonei su www.amazon.it. Per maggiori dettagli consultare questa pagina dedicata alla novità.

LEGGI ANCHE: Dove trovare codici sconto per risparmiare con gli acquisti online

Commenti

  1. Ciao grazie mille delle tue utili info che non sapevo,ti volevo chiedere delle info inerenti a Amazon in quanto non ho mai comprato nulla su quel sito..ti volevo chiedere se non ricevessi il prodotto che garanzie avrei? se il prodotto risulta difettato o dopo un tot di tempo si gusta a chi mi devo rivolgere? la garanzia è valida per due anni anche se il prodotto lo compro su amazon ma il negozio si basa su un altro ? non so se mi spiego..ti ringrazio buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. Se non ricevi il prodotto ti dovrai rivolgere al centro assistenza di Amazon (trovi tutte le info sul sito) per metterti in contatto con un operatore che vedrà di risolvere la situazione. Per quanto riguarda la garanzia dipende dal venditore dal quale hai acquistato l'oggetto e al quale potrai rivolgerti per avere informazioni in merito.

      Elimina
    2. grazie mille per la risposta.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…