Passa ai contenuti principali

Come rimuovere gli aggiornamenti di Windows installati problematici

Due metodi per disinstallare gli aggiornamenti di Windows se causano errori e problemi di stabilità e funzionalità del sistema
Dopo aver effettuato gli aggiornamenti di Windows è buona norma utilizzare il PC per qualche giorno in maniera tale di verificare che tutto stia funzionando correttamente in quanto seppur di rado è possibile che le nuove funzionalità introdotte con gli updates possano causare problemi ed errori di instabilità del sistema operativo.

Ciò è infatti accaduto di recente con gli ultimi aggiornamenti per Windows che Microsoft ha rilasciato il 12 Agosto. Tali aggiornamenti su i computer di molti utenti hanno infatti dato luogo, tra le altre problematiche, alle ormai note schermate blu BSOD e riavvi continui del PC.
Nello specifico gli aggiornamenti incriminati in questione sono KB2982791, KB20960028, KB2075710 e KB2975331, ora rimossi da Microsoft dal Windows Update e che la stessa Microsoft, per coloro che già li hanno installati, consiglia vivamente di disinstallare per risolvere e o evitare gli imprevisti appena accennati. Ma come fare a disinstallare gli aggiornamenti di Windows? Vediamo due metodi.

Disinstallare gli aggiornamenti di Windows da Programmi e funzionalità
Il metodo più semplice per rimuovere gli updates installati sul PC e di intervenire dallo strumento predefinito "Programmi e funzionalità" che si trova nel Pannello di controllo. Una volta avviato Programmi e funzionalità, nella colonna a sinistra della finestra cliccare il link "Visualizza aggiornamenti installati" in maniera tale che in lista vengano mostrati solo gli updates e non i programmi.

Come nell'esempio sopra in figura adesso non resta che individuare l'aggiornamento incriminato, quindi una volta trovato farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale che comparirà cliccare l'opzione "Disinstalla". In questo modo l'aggiornamento in questione verrà rimosso risolvendo così il problema o errore corrispondente.

Disinstallare gli aggiornamenti di Windows dal prompt dei comandi
In alternativa allo strumento Programmi e funzionalità si può intervenire anche da riga di comando per disinstallare gli aggiornamenti di Windows. Dunque per prima cosa occorre eseguire il prompt dei comandi come amministratore (se si ha necessità in questo articolo è spiegato come fare) e inviare il comando wusa /uninstall /kb:2982791 /quiet sostituendo la sigla numerica KB con quella corrispondente all'aggiornamento che si desidera disinstallare.

Nel caso in cui il problema o errore dell'aggiornamento impedisce di avviare Windows correttamente, per disinstallare comunque l'aggiornamento si può intervenire tramite la Modalità provvisoria premendo il tasto F8 dopo qualche secondo che si è acceso il computer (su Windows 8 e 8.1 si deve premere Shift+F8 oppure leggere gli altri metodi descritti in questo articolo dedicato).

Su Windows 7 e precedenti è inoltre possibile sfruttare e tentare di accedere a Windows avviando "Ultima configurazione sicuramente funzionante" opzione che verrà visualizzata dopo aver premuto F8 all'avvio del PC e dalla quale poi procedere con la disinstallazione degli aggiornamenti problematici. [Via gHacks]

LEGGI ANCHE: Eliminare i vecchi aggiornamenti di Windows per liberare spazio (novità Microsoft)

Commenti

  1. Guida molto utile,ti volevo chiedere un aiuto,a me è capitato che non venivano installati gli aggiornamenti per due volte poi l'ho fatto diversamente dal pannello di controllo e sono stati intallati anche se è venuta una schermata nera che probalmente è quella che hai descritto te,adesso mi ritrovo dentro dei doppinoni di aggiornamenti dove a fianco cè scritto non riuscito ti volevo chiedere se posso disinstallarli come hai spiegato te in questa guida,pensi che avrò problemi per i prossimi aggiornamenti? conviene dopo fare con ccleaner la risoluzione dei problemi di registro e il defrag?aspetto tue notizie,ringraziantodi moltissimo per l'aiuto che dai alle persone meno competenti di te.Ti auguro buon lavoro e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, si gli aggiornamenti non riusciti li puoi rimuovere tranquillamente perché non sono stati applicati al sistema operativo quindi non noterai neanche eventuali cambiamenti. Non c'è bisogno di CCleaner e ti consiglio di non fare la pulizia del registro di sistema perché sono sempre più dolori che gioie; leggi qui:

      http://www.guidami.info/2014/02/errori-informatici-da-evitare-al-pc.html

      Ciao ;)

      Elimina
  2. Grazie mille,sei la mia salvezza,buon lavoro.

    RispondiElimina
  3. Ciao, nel mio win 8.1 dovrei disinstallare un aggiornamento per il corretto funzionamento di VMware. Ma non mi compare in nessun modo il tasto disinstalla !! nemmeno da linea di comando rieso a disinstallare. LA procedura da linea di comando viene accettata senza nessun prompt o avviso, ma l' aggiornamento non viene rimosso. così per tutti gli aggiornamenti installati !! Soluzioni ?
    max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto strano. Nella lista degli aggiornamenti installati fai clic destro sull'aggiornamento e non compare nulla? Il comando wusa /uninstall /kb:2982791 /quiet non funziona? Hai avviato il prompt dei comandi come amministratore? Il tuo account Windows ha diritti di amministratore?

      Elimina
  4. Ciao. Sto avendo un problema col portatile con su windows 7: prima di spegnerlo ieri c'erano due aggiornamenti di windows update e ho fatto un aggiornamento di Displaylinkcore software direttamente dal sito.
    Avvio il pc e dopo l'immagine del logo di windows, schermata blu (STOP: 0x0000007F (0x00000008, 0x801DC000, 0x00000000, 0x00000000). Provo più volte ma nulla. Avvio in modalità provvisoria ma non me la carica. Riesco a far partire la modalità provvisoria con rete. Leggendo su internet si dice che questo problema è dovuto ad uno degli aggiornamenti installati ieri e che per risolverlo è necessario applicare un hotfix della microsoft. Lo scarico, scarico ed avvio anche Safe MSI per avviare il windows installer ma l'hotfix non si installa. Mi viene dato l'errore "Errore durante l'installazione: 0x8007043c
    Questo servizio non può essere avviato in modalità provvisoria". C'è modo di installare quest'hotfix? Non vorrei formattare visto che l'ho fatto da poco. Come posso fare? Ho provato più volte il ripristino configurazione di sistema (l'unico punto risale a prima di effettuare questi aggiornamenti) ma comunque si blocca su quella blu screen. Spero che potrai aiutarmi. Grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E in modalità provvisroia riesci a disinstallare gli aggiornamenti? Prova e vedi se risolvi così senza usare l'hotfix.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…