Passa ai contenuti principali

Apple ricorda Robin Williams su iTunes Store con una sezione a lui dedicata

Su iTunes Store con la sezione In memoria di Robin Williams la Apple omaggia il grande attore scomparso di recente
In tributo a uno dei migliori attori e interpreti a livello mondiale del cinema e del mondo dello spettacolo, Apple su iTunes Store dedica una sezione speciale a Robin Williams del quale si è appresa due giorni fa la tragica notizia della sua morte.

Un uomo che ha fatto ridere ed emozionare milioni di persone con le sue interpretazioni a partire dall'inizio della sua carriera con il personaggio di Mork nella sitcom Mork & Mindy che ha dato notorietà all'attore consentendogli così negli anni di regalarci pellicole indimenticabili come Good Morning Vietnam, L'attimo fuggente, La leggenda del re pescatore che gli valsero tutte la nomination all'Oscar come miglior attore protagonista, premio che poi finalmente arrivò e che vinse con il film Will Hunting Genio ribelle (con Matt Damon), qui il video della premiazione.

Titoli, tra gli altri, che Apple su iTunes Store riporta nella sezione a lui dedicata e dal nome "In memoria di Robin Williams" raggiungibile anche a questo indirizzo (sotto in figura):
Sezione che si apre con un foto di Robin seguita da un paragrafo che omaggia l'attore quale raro e unico individuo è stato:
Uno dei più amati e indimenticabili interpreti del mondo dello spettacolo, Robin Williams emozionò milioni di persone. Nel corso di una carriera di più di cinque decadi, Williams crebbe da comico di stand-up a star internazionale del cinema. Tra i più grandi maestri dell'improvvisazione, riusciva a travolgere il pubblico con la sua irrefrenabile comicità. L'istrionico talento di Williams lo rese capace di incarnare a pieno anche la complessità e le sfaccettature del dramma. Molte delle sue celebri interpretazioni si tradussero in performance di grande spessore artistico che lasciarono il pubblico prima in lacrime per le risate e poi per la commozione. Vincitore agli Oscar, agli Emmy e ai GRAMMY, Williams era un filantropo al servizio della campagna per l'organizzazione no profit Comic Relief USA, per cui contribuì a raccogliere donazioni per più di 50 milioni di dollari.
Seguono poi i film di maggior successo di Robin Williams tra i quali, oltre ai prima citati, i popolari Mrs. Doubtfire, Jumanji, Patch Adams (ispirato a una storia vera), Hook: Capitan Uncino, Bicentennial Man, Risvegli (ispirato a una storia vera, con Robert De Niro), One Hour Photo e tanti altri successi ancora. Al momento in cui scrivo, nella sezione di iTunes Store dedicata a Robin manca ancora il film "Insomnia" che consiglio vivamente di vedere (come tutti gli altri perché ne vale davvero la pena) e nel quale tra l'altro recita Al Pacino. I film possono essere acquistati o noleggiati. Chiudo con questo video tributo a Robin Williams che ripercorre parte della sua carriera cinematografica. Ciao Robin.
Aggiornamento: La Apple sul sito ufficiale ha anche dedicato questa pagina a Robin Williams, omaggio che fino a oggi è stato riservato ad artisti e personaggi come Steve Jobs, Nelson Mandela, George Harrison (chitarrista, solista e cantante dei Beatles) e a Rosa Parks (la nota attivita per i diritti civili).

LEGGI ANCHE: Come trovare film simili a un altro: 3 siti web per farlo

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…