Passa ai contenuti principali

Scarica Guidami.info App l'applicazione Android di Guidami.info

Guidami.info App è l'app gratis per Android di Guidami.info per ricevere e leggere sul cellulare o tablet le ultime news del blog
Dopo la versione responsive del blog e l'estensione Google Chrome, e dato che oggi più che mai per navigare e reperire contenuti su internet si utilizzano gli smartphone e i tablet, Guidami.info sbarca ufficialmente su Google Play con l'applicazione per Android Guidami.info App scaricabile gratuitamente da questa pagina dello Store.

In questo modo restare aggiornati su i nuovi articoli pubblicati sul blog sarà ora ancora più facile e veloce se si sta utilizzando il cellulare o il tablet con il sistema operativo del robottino verde.

Guidami.info App è un'applicazione semplice che si basa sul feed RSS per visualizzare gli ultimi 25 articoli pubblicati sul blog, gli ultimi 25 articoli pubblicati dedicati esclusivamente ad Android, e gli articoli pubblicati nelle ultime 24 ore.
Per ogni articolo è possibile leggere un breve estratto del suo contenuto e nel caso in cui lo si reputi interessante sarà poi possibile approfondire la lettura aprendo l'intero post sul blog tramite l'apposito pulsante, ma senza uscire dall'applicazione:
Volendo è anche possibile conservare e mettere da parte gli articoli che piacciono di più per leggerli magari più tardi con calma, aggiungendoli nella sezione "Tutti i preferiti" toccando il pulsante che ha come icona la stella in alto alla finestra del post.
La veste grafica dell'app prevede due differenti temi grafici tra i quali passare a propria discrezione tutte le volte che occorre (agendo in Strumenti > Cambia Tema), uno scuro comodo nelle ore serali/notturne quando la luce ambientale è poca, e uno chiaro (sotto in figura):
Toccando invece il tasto menu del cellulare o tablet, nel menu contestuale sarà possibile cambiare anche il layout degli articoli per mostrarli in piccoli riquadri piuttosto che in lista.

Per quanto riguarda le "Impostazioni", da settaggi predefiniti l'applicazione cerca aggiornamenti sul blog in automatico all'avvio dell'app e ogni ora, ma volendo è possibile settare in modo diverso l'intervallo degli aggiornamenti da un minimo di 15 minuti a un massimo di 24 ore.
All'occorrenza si possono disattivare gli aggiornamenti automatici e avviarli manualmente toccando il pulsante "Sincronizza adesso". Oppure agendo sempre dalle impostazioni si può fare in modo che gli aggiornamenti automatici vengano effettuati solo quando si è connessi in WiFi sia per l'intero post oppure per quanto riguarda le sole immagini e/o i podcast.

Anche le notifiche riguardo gli eventuali nuovi contenuti pubblicati sono attivate da impostazioni predefinite e all'occorrenza possono essere associate e annunciate (oltre che nella barra delle notifiche di Android) anche da una suoneria, dalla vibrazione o dalla luce flash del dispositivo. Ovviamente è anche possibile disattivare le notifiche.

Infine sempre agendo dalle impostazioni dell'app, per quanto riguarda gli articoli, da impostazione predefinita quelli non letti non vengono mai eliminati ma all'occorrenza è possibile fare in modo che si cancellino automaticamente dopo un numero di giorni specifico; quest'ultima opzione è applicabile anche agli articoli letti.

Tutto qui. Provate Guidami.info App, pesa solo 3.4 MB e funziona con Android 2.2 e superiori. Testatela per vedere se vi piace o se c'è qualcosa che non va oppure se c'è qualcos'altro da aggiungere. Al limite se volete valutatela sulla pagina di download di Google Play e per qualsiasi chiarimento lasciate un commento.

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…