Passa ai contenuti principali

Come scaricare gli sfondi della Chromecast di Google

Guida per salvare nel computer le immagini di sfondo della Chromecast
Recentemente abbiamo visto come fare per vedere e scaricare tutti gli sfondi di Bing il motore di ricerca internet della Microsoft.

Stando sempre in tema di fotografie, i possessori della chiavetta (dongle) Chromecast di Google avranno sicuramente avuto modo di notare le belle immagini di sfondo visualizzate sulla TV quando la Chromecast è in attesa di un'azione da parte dell'utente.

Gli sfondi della Chromecast sono parecchi e come quelli della Microsoft mai uguali bensì sempre differenti. Immagini bellissime e di alta qualità che all'occorrenza è possibile reperire su internet per salvarle nel computer e utilizzarle magari come sfondo per il Desktop. A seguire andiamo dunque a vedere alcuni metodi per scaricare gli sfondi della Chromecast.

Con due siti internet che raccolgono centinaia di sfondi della Chromecast
La repository chromecast-backgrounds di GitHub.com periodicamente aggiornata con nuove immagini di sfondo della Chromecast. Le fotografie pubblicate finora sono davvero tante. Per scaricare lo sfondo desiderato si deve prima fare un clic sulla relativa anteprima per aprire l'immagine in una nuova scheda del browser, dunque cliccare la foto con il tasto destro del mouse e nel menu contestuale fare clic sull'opzione "Salva immagine con nome".

Il sito Chromecast Backgrounds il quale al momento in cui scrivo ha un archivio fotografico che conta ben 680 sfondi della Chromecast pronti da scaricare in dimensione 1920x1080, 1920x1200 o nella dimensione originale. Una volta cliccata la dimensione desiderata verrà aperta la corrispondente fotografia dunque non resta che farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare la voce "Salva immagine con nome".

Scaricare manualmente gli sfondi della Chromecast (con Chrome e Firefox)
Le immagini di sfondo della Chromecast si possono vedere su questa pagina web. La pagina è impostata in maniera tale che ogni tot di secondi (circa 1 minuto) visualizzi automaticamente uno sfondo Chromecast differente (volendo però per passare alla foto successiva senza attendere basta semplicemente aggiornare la pagina web in questione).

Ora, per salvare lo sfondo corrente visualizzato è necessario reperire il link dell'immagine dal codice sorgente della pagina web utilizzando però la Console di ispezione, che su Chrome va bene quella integrata mentre su Firefox si deve utilizzare quella dell'addon Firebug. Vediamo come procedere.

Con Google Chrome
1. Cliccare con il tasto destro del mouse l'immagine di sfondo della Chromecast visualizzato sulla pagina web e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Ispeziona elemento" per aprire la Console del browser.

2. Nella Console in "Elements" individuare il link dell'immagine di sfondo della Chromecast (termina sempre con l'estensione .jpg) e come nell'esempio sotto in figura:
farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Open link in new tab" per aprire l'immagine in una nuova scheda del browser internet. A questo punto non resta che fare un clic destro sullo sfondo e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Salva immagine con nome" per salvarla nel computer.

Con Mozilla Firefox
Con Firefox il procedimento è analogo, occorre però servirsi della console del componente aggiuntivo Firebug che si scarica gratuitamente da questo indirizzo.

1. Una volta installato Firebug, giunti sulla pagina dello sfondo della Chromecast si deve cliccare il pulsante di Firebug aggiunto a Firefox (è un piccolo scarafaggio) e come nell'esempio sotto in figura:
dopo aver abilitato lo "Strumento di selezione elemento" (evidenziato in rosso), fare un clic sull'immagine di sfondo per visualizzare il suo corrispettivo link "HTML" nella console di Firebug.

2. Individuato il link dello sfondo (che termina sempre con l'estensione .jpg), farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Apri in una nuova scheda" appunto per aprire l'immagine di sfondo della Chromecast in una nuova scheda internet del browser. Ora come in Chrome, anche qui non resta altro che cliccare lo sfondo con il tasto destro del mouse e nel menu fare clic sull'opzione "Salva immagine con nome" per salvarla nel computer.

L'unico neo di questa modalità di salvataggio delle immagini della Chromecast con Chrome e Firefox come appena visto, è che gli sfondi verranno salvati nel computer con risoluzione 1280x720,  che mal si adatta qualitativamente agli schermi più grandi.

Ma smanettando un pochino sono riuscito a scoprire come ottenere la risoluzione originale (più grande dunque qualitativamente superiore) di qualsiasi sfondo della Chromecast, con un semplice trucco.
Più nello specifico, sia su Chrome che su Firefox, una volta aperto dalla console il link dello sfondo della Chromecast in una nuova scheda del browser, come nell'esempio sotto in figura:
nella barra dell'indirizzo internet della pagina dell'immagine di sfondo non si dovrà fare altro che rimpiazzare la porzione s1280-w1280-c-h720-k-no con s2560 e confermare premendo Invio. In questo modo la pagina web verrà ora ricaricata con l'immagine nella sua dimensione originale (che è più grande e qualitativamente migliore a quella predefinita), pronta da salvare nel computer facendoci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccando l'opzione "Salva immagine con nome".

LEGGI ANCHE: Scaricare più sfondi direttamente dal Desktop anche in automatico con My Daily Wallpaper

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…