Passa ai contenuti principali

Emit vedere i video del computer sul cellulare Android e iPhone in WiFi, anche musica e foto

Emit Free è un app gratis per Android e iOS per riprodurre in WiFi film, musica, foto del computer sul cellulare e tablet
Il modo migliore per vedere i video del computer sul cellulare o tablet, oppure riprodurre musica e foto senza però scaricare tali file sulla memoria del telefonino che andrebbe a ridursi anche drasticamente a seconda dei casi, è di riprodurli in streaming in WiFi sfruttando il computer come se fosse un server.

Qualche tempo fa avevamo già visto come fare in tal senso su iPhone, iPad e iPod touch con l'ottima app gratuita Air Playit. Emit è un'altra applicazione gratis non solo per i dispositivi Apple iOS  bensì anche per smartphone e tablet Android grazie alla quale è possibile vedere sul cellulare i video presenti sul computer (Windows, Mac e Linux), le immagini e la musica, in streaming tramite la connessione internet WiFi (alla quale, la stessa rete WiFi, devono essere collegati sia il telefonino che il computer per far si che possa avere luogo l'accesso e la riproduzione dei file). In questo modo si potranno godere tutti i file multimediali del computer sul telefonino stando comodamente sdraiati sul divano di casa. Vediamo come funziona Emit.

1. Emit è disponibile come app gratis "Emit Free" e a pagamento "Emit" (per Android costa 2,50 euro, per iOS 1,79 euro). Emit Free ha le stesse funzioni della versione a pagamento con l'unica differenza che un piccolo banner pubblicitario verrà mostrato sia nell'interfaccia grafica dell'app sia nel player di riproduzione video e audio. In questa guida useremo Emit Free, dunque scaricarlo e installarlo sul proprio cellulare o tablet: download Emit Free per Android, download Emit Free per Apple iOS.

2. Adesso installare sul computer Windows, Mac o Linux il client server Emit che è gratis e si scarica da questa pagina del sito ufficiale. Il client server Emit servirà per far accedere il cellulare o tablet Android o iOS ai file multimediali del computer. Una volta installato e avviato, Emit server si presenterà con questa interfaccia grafica:
Per prima cosa occorre spostarsi nella scheda "Connectivity" e in "Ports" indicare una porta TCP attiva sul proprio router, va bene anche quella usata da eMule o uTorrent o da altro software, a patto che che Emit server non venga utilizzato insieme ad essi. Nel caso in cui non si abbia aperto alcuna porta TCP, allora accedere nelle impostazioni del proprio router e farlo (in tal caso potrebbe tornare utile l'articolo Come usare Simple Port Forwarding per aprire porte TCP UDP emule utorrent in automatico).

Una volta indicata la porta TCP spostarsi nella scheda "Folders" di Eset server e qui cliccare il pulsante "Add Dir" per indicare le cartelle del computer contenenti i video, film, musica e foto che si desidera rendere accessibili al cellulare o tablet. Finito.

3. Su Android o su Apple iOS connettere il cellulare alla stessa rete WiFi sulla quale è connesso il computer, dunque avviare l'applicazione Emit Free precedentemente installata. Nell'interfaccia dell'app se tutto sta funzionando per il verso giusto comparirà il nome del nostro computer, dunque toccarlo per visualizzare le cartelle precedentemente condivise con il client server Emit (come nell'esempio sotto in figura):
Tutti i file video, audio e foto condivisi dal computer saranno dunque ora accessibili dal cellulare o tablet pronti da riprodurre in streaming attraverso la connessione internet WiFi; sotto in figura tre screenshot di come l'app mostra i file contenuti nelle cartelle che si è condiviso:
Come si avrà modo di notare, per ogni file c'è un tasto opzione che una volta toccato permette di compiere alcune azioni su di esso come ad esempio "Download" per scaricarlo nel cellulare o tablet. Per avviare la riproduzione di un file non si deve fare altro che toccarlo. Sotto in figura tre screenshot del player di riproduzione dei file video, audio e foto:
Per quanto riguarda il player video oltre ai classici tasti di gestione c'è anche quello per attivare la visualizzazione non solo a schermo intero ma anche in 16:9 e 4:3 oppure lo zoom. La musica in riproduzione sul player audio verrà riprodotta anche in background quando si è fuori dall'applicazione. Il visualizzatore di foto è provvisto anche della funzionalità slideshow per vedere le foto in modalità presentazione (l'intervallo di tempo tra un'immagine e la successiva si può regolare dalle impostazioni di Emet).

Accedendo nelle impostazioni dell'applicazione inoltre si avrà modo di mettere mano a diversi settaggi e regolare ad esempio la qualità e risoluzione di riproduzione dei file video, la qualità dei file audio e delle foto scegliendo tra i profili preimpostati messi a disposizione.

Altre caratteristiche dell'app Emit Free
- Codifica diretta dei file multimediali senza dover attendere in tal senso;
- Supporto dei sottotitoli .srt per i file video e supporto dei sottotitoli per i video MKV (i sottotitoli devono trovarsi nella stessa cartella del file video e devono avere lo stesso nome del file video in questione);
- Riconoscimento automatico delle cartelle DVD e visualizzazione dei singoli titoli;
- Emit consente di scaricare i file musicali da iTunes (per dispositivi Apple iOS);
- Oltre che in WiFi i file video, audio e immagini del computer si possono riprodurre sul cellulare o tablet anche con la connessione 3G.

LEGGI ANCHE: Chromecast, app da usare per vedere sulla TV i video dal PC, da internet, smartphone e tablet

Commenti

  1. Sono off-topic, ma riguarda android: la tastiera Swiftkey, forse l'unica migliore di quella Google, è ora GRATIS sul play store (a chi l'ha già pagata regalano i temi). Perchè non farci un post? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao rico, grazie della segnalazione, preso nota. Cerco di stare dietro a tutte le news ma è quasi impossibile, quindi le tue segnalazioni e degli altri lettori sono di grande aiuto, anche se non sempre sbocciano in un post immediato; sono comunque sempre utili perché le archivio per eventuali futuri articoli. Mi ci vorrebbe un altro autore per snellire un po' il tutto ;)

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…