Passa ai contenuti principali

Come condividere file tra più account utenti Windows sul PC

Come passare file tra più account utente Windows del PC usando la cartella condivisa Pubblica
Se sul computer si ha necessità di passare file, programmi, video, documenti, immagini e quant'altro a un'altro account utente dello stesso PC, invece di utilizzare una chiavetta USB per il trasferimento, per chi ancora non ne fosse a conoscenza è molto più conveniente utilizzare la cartella condivisa "Pubblica".

Tale cartella è infatti disponibile per ogni account utente Windows e al suo interno si può inserire qualsiasi tipologia di file che si desidera condividere; così facendo i contenuti aggiunti alla cartella "Pubblica" risulteranno essere accessibili a tutti gli altri utenti di quel computer senza dover utilizzare una memoria USB come tramite velocizzando di conseguenza il tutto. A seguire andremo a vedere dove trovare la cartella "Pubblica" e come aggiungere file ad essa più velocemente.

La cartella "Pubblica" su Windows e per ogni account esistente si trova in Risorse del computer/Questo PC > (C:) > Utenti > Pubblica (come nell'esempio sotto in figura):
Al suo interno non occorre altro che incollare i file che si desidera condividere, ovvero rendere accessibili agli altri account utente Windows presenti sul PC in questione.

Per aggiungere più rapidamente i file di proprio interesse alla cartella condivisa "Pubblica" volendo è possibile fare in modo di aggiungere tale directory al menu contestuale del tasto destro del mouse come opzione di "Invia a" (come nell'esempio sotto in figura):
Come già spiegato in questo articolo dedicato, per aggiungere un elemento all'opzione "Invia a" del menu contestuale del mouse si deve:

1. Richiamare la finestra di dialogo "Esegui" dal menu Start oppure premendo la combinazione dei due tasti Windows+R, digitare il comando shell:sendto e premere OK o Invio.
2. Subito dopo verrà aperta l'omonima cartella "SendTo" nella quale occorre fare un clic destro su un'area vuota della finestra, nel menu contestuale cliccare Nuovo > Collegamento e come percorso del collegamento dopo aver cliccato il pulsante "Sfoglia" indicare quello della cartella "Pubblica" ovvero C:\Users\Public.
3. Confermare cliccando Avanti, assegnare un nome al collegamento (Pubblica è il nome predefinito e può andare bene così), dunque concludere il tutto cliccando il pulsante "Fine".

L'opzione verrà così aggiunta a "Invia a" e adesso aggiungere i file che si desidera condividere nella cartella "Pubblica" con gli altri account utente Windows sarà ancora più facile e veloce.

LEGGI ANCHE: Send Anywhere inviare qualsiasi file tra Android, iPhone e computer in WiFi o in dati

Commenti

  1. CIAO WINCENT....,DOPO QUASI 2 ANNI CI SONO RICASCATO,INFATTI HO DOVUTO REINSTALLARE W-8,PRO,A CAUSA DI QUEI MALEDETTI, ALLETTANTI,PULITORI OTTIMIZZATORI...GLARY,CLEANER ECC....NON LI USERO'MAI PIU',LASCERO' FARE,TUTTO, A WINDOWS 8..... E POI DUE VOLTE L.ANNO,AL MAX,FARO PULIZIA CON CLEANER..SENZA TOCCARE IL REGISTRO. DETTO QUESTO,MI FAI CAPIRE LA DIFFERENZA,QUALITATIVA E FUNZIONALE,TRA W-8,PRO E W 8.1,PRO,UPDATER PRIMO...COMPRESO? TI CHIEDO QUESTO PERCHE' A DIRE IL VEROMI TROVO MOLTO MEGLIO CON W-8.PRO,64 BIT,SENZA TENERE CONTO CHE,PERALTRO, PASSANDO A W.8.1 PIU UPDTARE DEVO SCARICARE QUASI ALTRI 4 GB.,E COMUNQUE MI SEMBRA PIU APPESANTITO CON QUALCHE DISFUNZIONE. IN SINTESI...SE RIMANGO A W.8,PRO...IL SUPPORTO QUANDO SCADE..SE SCADE? DEL RESTO PER QUEL CHE DEVO FARE COL COMPUTER,SCACCHI,RICERCA,STUDI,QUALCHE VIDEO,...NON HO MEGALOMANIE DI GRANDEZZA.INSOMMA VORREI RESTARE A W-8,MOLTO MENO PROBLEMATICO E PIU LEGGERO.FAMMI SAPERE...GRAZIE ADAMAS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adamas, come ti avevo detto già più volte i pulitori di sistema vanno usati con le pinze e solo per determinate aree del sistema sennò si rischia di peggiorare il tutto infatti. Il supporto di Windows 8 scade nel 2023 mentre quello di 8.1 senza l'Update 1 scade il 10 Giugno di quest'anno, per sapere quando scade il supporto di tutti i prodotti Microsoft leggi qui:

      http://www.guidami.info/2012/12/sapere-fino-quando-sara-supportato-il.html

      La differenza tra Windows 8 e 8.1 con Update 1 è che su quest'ultimo la Microsoft ha apportato sensibili miglioramenti che rendono decisamente più semplice l'esperienza di utilizzo con mouse e tastiera, qua ci sono tutte le maggiori novità introdotte:

      http://www.guidami.info/2014/04/aggiornamento-windows-81-update-1-download-e-novita.html
      http://www.guidami.info/2014/02/aggiornamento-di-windows-8-1-migliorie.html

      Windows 8 non è più leggero di Windows 8.1, ma Windows 8.1 è più intuitivo da usare è più evoluto e personalmente lo preferisco di gran lunga a Windows 8.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…