Passa ai contenuti principali

PCmover Express per trasferire i dati da Windows XP a Windows 7, 8, 8.1

Microsoft promuove la versione gratuita di PCmover Express per trasferire i dati dal PC Windows XP al PC Windows 7, 8 o 8.1
La data delle fine del supporto di Windows XP è sempre più vicina, infatti dall'8 Aprile 2014 Microsoft cesserà di sviluppare e rilasciare gli aggiornamenti per la sicurezza del vecchio sistema operativo che ha ormai compiuto 13 anni.

Proprio per questo motivo già da qualche mese la Microsoft sempre più insistentemente ricorda agli utenti XP la fine del supporto dell'OS invitandoli a passare a un sistema operativo più moderno e sicuro, ovvero Windows 7 o Windows 8 oppure Windows 8.1.
Ma pare che tale termine e annesse conseguenze non preoccupino più di tanto l'utenza tanto che ad oggi a livello globale Windows XP detiene ben il 29% della quota di utilizzo per computer desktop e laptop.
Ma Microsoft non intende gettare la spugna e adotta nuove strategie per invogliare gli utenti all'upgrade; infatti a quanto pare, da domani 8 Marzo 2014 gli utenti Windows XP dovrebbero vedersi comparire sul desktop una finestra di notifica che li informa appunto della fine del supporto del proprio sistema operativo:
Inoltre Microsoft in collaborazione con Laplink sta promuovendo la versione gratuita di PCmover Express, un programma che facilita la migrazione dei dati da PC Windows XP verso PC Windows 7, 8 o 8.1.
Al momento PCmover Express può essere scaricato in lingua inglese da questa pagina, ma a breve verrà rilasciato anche in lingua italiana fra le altre.
Il funzionamento di PCmover Express è piuttosto semplice e automatizzato, le uniche cose che deve fare l'utente sono le seguenti:
  • Installare PCmover Express sia sul computer Windows XP che sul computer Windows 7/8/8.1;
  • Su PCmover Express eseguito sul computer Windows XP si deve indicare al programma che il PC in questione è quello con installato XP dunque dal quale prendere i dati da trasferire; invece su PCmover Express eseguito sul computer Windows 7/8/8.1 si deve indicare al programma che quel PC riceverà i file da XP.
  • Affinché i dati possano essere trasferiti dal PC Windows XP al PC Windows 7/8/8.1 è necessario che i due computer siano connessi fra loro tramite rete WiFi oppure tramite cavo Ethernet oppure tramite cavo USB.
  • Fatto ciò avrà inizio l'analisi dei due PC e al termine comincerà il trasferimento dei dati da Windows XP a Windows 7/8/8.1, operazione che a seconda della velocità della propria connessione e/o tipologia di connessione potrebbe durare anche 3-5 ore come dice la stessa Microsoft.
I dati contenuti su XP nelle cartelle come ad esempio Documenti, verranno automaticamente copiati nella corrispondente cartella prevista da Windows 7/8/8.1. Da precisare che la versione gratuita di PCmover Express non è in grado di trasferire le applicazioni; in tal caso è infatti necessario acquistare PCmover Express Professional attualmente in promozione a 18,95 euro.

Ad ogni modo se non si vogliono spendere soldi, in passato abbiamo già visto diversi metodi per installare più programmi contemporaneamente nel computer come i gratuiti Milouz Market, Ninite, FreeApps.

Infine se al momento si è costretti a rimanere su Windows XP perché non in grado di permettersi di aggiornare a un sistema operativo più recente, consultare l'articolo Usare Windows XP in sicurezza dopo Aprile 2014 con la fine del supporto Microsoft.

LEGGI ANCHE: I programmi antivirus che funzioneranno su Windows XP dopo la fine del supporto l'8 Aprile 2014

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…