Passa ai contenuti principali

Google, come riavere sottolineati i risultati di ricerca

Con Stylish è possibile rimettere le sottolineature ai risultati di ricerca Google su Firefox, Chrome, Opera e Safari e ingrandire o ridurre la dimensione dei caratteri di testo
Di recente Google ha apportato un'altra modifica grafica al suo motore di ricerca, cambiamento che questa volta ha interessato l'aspetto delle ricerche.

Come si avrà avuto modo di notare infatti i link dei risultati delle ricerche di Google non sono più sottolineati e i caratteri di testo sembrano essere leggermente più grandi rispetto a prima. Anche se a livello funzionale non è cambiato niente, alcuni utenti potrebbero trovare scomoda la nuova grafica e preferire le sottolineature per distinguere meglio i link nella pagina.

In tal caso gli utenti Mozilla Firefox, Google Chrome, Opera e Safari possono riavere le sottolineature dei risultati di ricerca Google installando sul browser internet il componente aggiuntivo Stylish (download a fine articolo) il quale ha infatti la funzione di restyling per qualsiasi pagina web tramite CSS. Nello specifico andremo ora a vedere come rimettere i link sottolineati nei risultati di ricerca Google e come ingrandire o ridurre la dimensione dei caratteri di testo.

Nella guida che segue come browser di riferimento verrà usato Firefox; il metodo dovrebbe essere lo stesso anche sugli altri browser.

1. Installato Stylish, il suo pulsante verrà aggiunto in alto a destra della finestra di Firefox accanto al motore di ricerca personalizzato. Recarsi sulla home page di Google e cliccare il pulsante Stylish, dunque come nell'esempio sotto in figura:
nel menu contestuale cliccare Crea uno stile > per www.google.it.

2. Subito dopo verrà aperta la finestra "Nuovo stile" nella quale come nell'esempio sotto in figura:
nel campo "Nome" si deve assegnare un nominativo allo stile che si sta creando (es. Google Ricerca). Adesso subito dopo le prime 5 righe di codice CSS predefinite, si deve dare due volte Invio e nella riga 7 incollare quest'altro codice:

#tads a, #tadsb a, #res a, #rhs a, #taw a {
text-decoration: underline !important;
}
#res h3 {
font-size: 16px !important;
}

Non resta che confermare cliccando il pulsante "Salva" e tornare alla pagina dei risultati di Google (potrebbe essere necessario dover ricaricare la pagina) per vedere l'effetto ottenuto, ovvero, se tutto è andato a buon fine, il ritorno delle sottolineature e la precedente dimensione dei font di testo.

Se si desidera aumentare o ridurre la dimensione dei caratteri di testo dei risultati di ricerca Google, nel codice CSS aggiunto si deve modificare il valore "16" della riga "font-size: 16px !important;" sostituendolo con un numero maggiore o inferiore appunto per ingrandire o rimpicciolire a piacimento la dimensione del font.
Per modificare lo stile si deve cliccare il pulsante di Stylish, nel menu cliccare la voce "Gestione degli stili" e a seguire il pulsante "Modifica" corrispondente allo stile "Google ricerca" che si è creato; confermare le eventuali modifiche apportate cliccando "Salva". [Via Ghacks]

Download Stylish per: Firefox, Chrome, Opera e Safari

Commenti

  1. MI SFUGGONO QUESTI CAMBIAMENTI,IN PEGGIO, DI GOOGLE...ED ALTRI BROWSER...I QUALI ELIMINANO PLUGIN,ESTENSIONI ECC.... E POI TI CONSENTONO DI REINSTALLARI DAI LORO WEB STORE.....MENO MALE CHE VIVO ,FUORI, DA QUESTO MONDO....SI,...SIC...CONTROSIC....,INFORMATICO. ADAMAS

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…