Passa ai contenuti principali

Disattivare la Charm bar e gli angoli attivi su Windows 8 e 8.1

Come disattivare la Charm bar di Windows 8 e 8.1 disabilitando gli angoli attivi in alto e in basso a destra e in alto a sinistra dello schermo
Chi è passato a Windows 8 o 8.1 avrà già avuto modo di scoprire, conoscere e utilizzare gli hot corner o angoli attivi dello schermo con i quali posandoci sopra il cursore del mouse è possibile far comparire la Charm bar (angoli a destra) e l'Apps bar (angolo in alto a sinistra).

Principalmente pensati per l'utilizzo del sistema operativo su dispositivi touchscreen, ad ogni modo gli angoli attivi di Windows 8 e 8.1 tornano utili anche nel lato Desktop per accedere alla schermata Start, alle impostazioni del PC, alla ricerca file e ai dispositivi, agendo dalla Charm bar appunto.

Tuttavia non tutti gli utenti potrebbero trovare utili tali angoli attivi, specialmente se si stanno utilizzando applicazioni che in qualche modo vengono disturbate dagli hot corner in questione.
In tal caso la stessa Microsoft prevedendo questa eventualità, su Windows 8 e 8.1 consente di disattivare almeno due angoli attivi, quello in alto a destra (per la Charm bar) e quello in alto a sinistra (per l'Apps bar), semplicemente facendo un clic destro sulla barra delle applicazioni di Windows, nel menu cliccando la voce Proprietà e infine nella finestra delle Proprietà della barra delle applicazioni che verrà visualizzata, nella scheda "Esplorazione" come nell'esempio sotto in figura:
disattivando le due opzioni "Mostra gli accessi quando ci si posiziona nell'angolo superiore destro" e "Passa da un'apprecente all'altra quando si fa clic nell'angolo superiore sinistro". Confermare cliccando Applica e OK.

Ad ogni modo però così facendo verranno disattivati gli angoli attivi in alto allo schermo, mentre quello in basso a destra (che serve anch'esso a richiamare la Charm bar) continuerà a funzionare ed eventualmente a creare disturbo qualora interferisca con il proprio lavoro. In tal caso torna risolutivo il piccolo programma gratis e portable (non richiede installazione) Charms Bar Killer in grado appunto di disattivare la Charm bar completamente, dunque entrambi gli angoli attivi in alto e in basso a destra dello schermo, e anche l'hot corner dell'Apps bar in alto a sinistra.

Facile da usare, una volta avviato Charms Bar Killer andrà a posizionarsi con la sua icona nell'area di notifica della barra delle applicazioni di Windows. Facendoci sopra un clic destro di mouse, nel menu contestuale che verrà visualizzato (come nell'esempio sotto in figura):
non si dovrà fare altro che abilitare l'opzione "Kill Charms Bar" per disattivare i due angoli attivi con i quali richiamare la Charm bar. Se si desidera disattivare anche l'angolo attivo in alto a sinistra dello schermo per richiamare l'Apps bar allora abilitare l'opzione "Kill Top Left Corner". L'effetto sarà immediato, ovvero posando il puntatore del mouse sugli hot corner di Windows 8 e 8.1 non accadrà nulla.

Tenere comunque in considerazione che anche se gli angoli attivi sono stati disabilitati, la Charm bar potrà essere richiamata in ogni momento quando occorre utilizzando la combinazione dei due tasti Windows+C.

Per abilitare nuovamente gli angoli attivi, nel menu contestuale di Charms Bar Killer basterà deselezionare le due opzioni Kill Charms Bar e Kill Top Left Corner e uscire dall'applicazione. Qualora gli hot corner continuino a non funzionare, richiamare il Task Manager di Windows (Gestione attività) con la combinazione dei tre tasti Ctrl+Alt+Canc, individuare il processo "Esplora risorse" farci sopra un clic destro di mouse e nel menu cliccare l'opzione "Riavvia".

Compatibile con Windows: 8 e 8.1 | Dimensione: 177 KB | Download Charms Bar Killer

LEGGI ANCHE: Scorciatoie da tastiera per Windows 8 e da mouse per velocizzare le azioni

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…