Passa ai contenuti principali

Come misurare la distanza tra due luoghi e la durata del tragitto

Misurare la distanza tra due luoghi con Google Maps per vedere a quanti chilometri distano l'una dall'altra e sapere quanto tempo occorre per arrivare a destinazione
Nel caso in cui si ha necessità di sapere la distanza in chilometri tra due località, oggi è possibile reperire facilmente questa informazione su internet con il computer o sullo smartphone o tablet utilizzando uno dei tanti servizi web e applicazioni disponibili gratuitamente, primo fra tutti Google Maps.

Con Google Maps oltre che misurare la distanza tra due indirizzi civici si può sapere anche quanto tempo occorre per completare il traggitto ovvero per arrivare dal punto A al punto B a seconda del mezzo di locomozione che si ha a disposizione, ovvero in macchina, mezzi pubblici, aereo, bicicletta o a piedi. Distanza e durata del percorso con Google Maps possono essere calcolate sia nella versione browser desktop (computer) sia con l'applicazione ufficiale per telefonini e tablet Android e iOS.

AGGIORNAMENTO: Come misurare la distanza di un percorso con la versione desktop di Google Maps e come procedere con l'applicazione mobile Google Maps

Google Maps desktop, misurare la distanza tra due luoghi e la durata del tragitto
1. Dal computer con il proprio browser internet aprire Google Maps (sopra in figura la nuova versione del servizio, per chi utilizza la versione classica seguire queste indicazioni) e nel motore di ricerca digitare l'indirizzo civico della località di partenza o di arrivo (è possibile digitare anche una specifica via con tanto di numero civico).

2. Subito dopo aver digitato la prima località, sotto al campo di ricerca cliccare il link "Indicazioni stradali" e digitare la seconda località. Dopo aver confermato, subito sotto ecco che verrà mostrata la distanza tra i due luoghi con tanto di durata per completare il tragitto a seconda del mezzo di trasporto indicato (in cima ai risultati verrà mostrato il tragitto più breve seguito poi da quelli alternativi).
Fra l'altro cliccando il link "Dettagli" verranno mostrate anche le indicazioni stradali per arrivare a destinazione.

Per i browser desktop ci sono altri siti internet che permettono di misurare la distanza tra due luoghi e sapere la durata per percorrere il tragitto, fra questi Tuttocitta.it e Distanzechilometriche.net.

Google Maps app Android e iOS, misurare la distanza tra due luoghi e la durata del tragitto
Con l'applicazione per Android e per iOS iPhone, iPad, iPod touch si procede più o meno allo stesso modo dlla versione desktop.

1. Ovvero avviato Google Maps, nel motore di ricerca si deve digitare la prima località, fatto ciò, in basso alla schermata toccare il pulsante "Percorso".

2. A seguire si deve digitare la seconda località e una volta confermato, Google Maps calcolerà e mostrerà la lunghezza del percorso e il tempo che occorre per coprire il tragitto a seconda del mezzo di locomozione indicato.
Come nella versione desktop anche in questo caso verrà mostrato per primo il tragitto più breve, seguito poi da quelli alternativi.

Fra le altre applicazioni gratis per misurare la distanza tra due località, per iPhone, iPad e iPod touch c'è l'app AtoB Calcolatore di Distanza:
in grado di calcolare il percorso sia se ci si sposta in macchina o in aereo con possibilità di vedere il tragitto su mappa geografica con veduta standard, ibrida o da satellite. L'unica pecca della versione gratuita è che non mostra la durata necessaria per completare il percorso; in tal caso bisogna passare alla versione Pro che costa 1,79 euro.

Per smartphone e tabet Android come alternativa si può usare l'applicazione gratis Distance Calculator - Measurer:
con la quale dopo aver indicato in "Start" il luogo di partenza e in "Arrival" quello di arrivo verrà restituita la distanza tra le due località sia se il tragitto è percorso in macchina "Normal Distance" sia in aereo "Air Distance". Anche qui manca però la possibilità di sapere indicativamente quanto tempo occorre per arrivare dal punto A al punto B.

LEGGI ANCHE: Applicazioni gratis per iPhone per vedere le rotte dei voli aerei, delle navi e dei treni

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…