Passa ai contenuti principali

Bloccare programmi su Windows 7 e 8 per impedirne l'uso, Program Blocker

Program Blocker è un software portable per bloccare programmi su Windows 7, 8 e 8.1 con password in modo tale da impedire l'uso da parte di altre persone
L'esigenza di dover bloccare programmi al computer può sorgere principalmente in due circostanze: perché si è un genitore che vuole impedire al figlio di usare videogame o altri software e applicazioni varie che potrebbero distoglierlo dai compiti assegnati, oppure perché condividendo il PC con altre persone si vuole impedire a quest'ultime di usare e aprire alcuni specifici programmi.

Le risorse per intervenire in tal senso non mancano, come ad esempio le gratuite Process Blocker, KaKa ExeLock, WinGuard Pro, Game Protector e via dicendo.

Gli utenti Windows 7, 8 e 8.1 potrebbero servirsi anche del programma gratis Program Blocker con il quale è appunto possibile bloccare ogni programma al PC con una password di protezione senza conoscere la quale sarà impossibile aprire l'applicazione bloccata. Facile da usare, non richiede neanche installazione, una volta avviato soltanto la prima volta si dovrà settare la password di protezione di Program Blocker in maniera tale che nessun altro possa accedervici per sbloccare i programmi bloccati:
Notare che facoltativamente è anche possibile immettere un indirizzo email di recupero della master password qualora la si dimenticasse. Confermare il tutto cliccando il pulsante "Save" e a seguire digitare la password appena impostata per accedere all'interfaccia iniziale del programma.
Come si può vedere sopra in figura, la grafica di Program Blocker ricorda un po' quella Modern di Windows 8 e 8.1. Essa è suddivisa in pulsanti/sezioni, nello specifico:

- Settings - Per accedere alle impostazioni del programma dove fra le altre cose è possibile cambiare la master password, l'email di recupero e far avviare Program Blocker con Windows in automatico.

- Hidden Mode - Fa girare il programma in modalità nascosta, ovvero non verrà mostrata alcuna icona nell'area di notifica della barra delle applicazioni e quando si tenterà di aprire un software bloccato precedentemente, non verrà visualizzato alcun messaggio in merito. Fra l'altro quando è attiva la modalità nascosta, il Task Manager di Windows verrà disattivato automaticamente in maniera tale da impedire la chiusura del processo di Program Blocker da Gestione attività.

- Task Manager - E' il Task Manager interno al programma che funziona e si usa allo stesso modo di quello di Windows. Utile da usare come alternativa quando la modalità nascosta del programma che disattiva il Task Manager del sistema operativo è attiva.

- Reset - Da cliccare per resettare alle impostazioni iniziali Program Blocker (i programmi bloccati verranno sbloccati).

- Block Applications serve per indicare i programmi che si desidera bloccare per impedirne l'utilizzo. Una volta cliccato il pulsante Block Applications verrà visualizzata questa finestra:
Da impostazioni predefinite in lista vengono messe già a disposizione 35 applicaizoni di uso comune su Windows pronte da bloccare semplicemente selezionando con un clic quella di proprio interesse nella colonna "Common Applications" e cliccando poi la freccia che punta a destra per spostarle nella colonna "Blocked Applications" (ovvero applicazioni bloccate); viceversa per sbloccarle.

Nel caso in cui nella lista predefinita non fosse presente il programma che si desidera bloccare, basterà allora cliccare il pulsante "Add New" e indicare il file eseguibile (.exe) corrispondente al software desiderato. Una volta indicato tutto ciò che occorre confermare e bloccare i programmi selezionati cliccando il pulsante "Save".
Quando qualcuno tenterà di aprire un programma bloccato, se la modalità nascosta non è attiva, l'applicazione non verrà avviata, bensì Program Blocker informerà con una finestra di notifica (sopra in figura) l'utente del blocco e lo inviterà ad immettere la password di sblocco per poterlo utilizzare, diversamente accesso negato.

Compatibile con Windows: 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 197 KB | Download Program Blocker

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…