Passa ai contenuti principali

Cambiare veloce DNS alla rete dalla barra delle applicazioni di Windows

ChrisPC DNS Switch è un programma gratis per cambiare DNS alla connessione internet con un clic su PC Windows da XP a 8.1
Quando sul browser si digita o si clicca l'indirizzo di un sito o pagina internet che si vuole visitare (es. www.google.it), tale indirizzo viene convertito dal servizio/server DNS del proprio ISP (il fornitore della nostra connessione internet) in un protocollo (indirizzo IP) comprensibile dai computer e dispositivi connessi alla rete permettendo così l'accesso a quel dominio che si è digitato nella barra degli indirizzi o a link che si è cliccato.

Da impostazioni predefinite la maggior parte degli utenti utilizzano i DNS assegnati di default dal proprio ISP. In alcuni casi però tali DNS potrebbero rivelarsi congestionati risultando così meno performanti in termini di velocità di risoluzione dei domini causando lentezza nell'accedere ai siti internet richiesti dall'utente. In altri casi alcuni DNS potrebbero impedire l'accesso a certi siti web.

LEGGI ANCHE: Verificare quale DNS usare per navigare più veloce su internet con DNS Benchmark e Navigare veloci su internet usando i server DNS migliori suggeriti da Namebench.

Se ci si ritrova in queste circostanze allora il problema (escludendo problematiche hardware e tecniche legate alla propria connessione) si potrebbe risolvere cambiando DNS alla nostra rete usando ad esempio i DNS di Google o di OpenDNS per guadagnare in velocità e sicurezza in navigazione sul web. Ma a disposizione ci sono tanti altri popolari DNS che è possibile applicare alla propria rete.

In questo caso allora ecco che torna utile il programma gratis per Windows ChrisPC DNS Switch con il quale con un solo clic di mouse è possibile passare velocemente a un altro DNS fra gli oltre 30 messi a disposizione dal software (e alla stessa velocità tornare al DNS predefinito, precedente).
Facile da usare, una volta installato e avviato, con ChrisPC DNS Switch è possibile cambiare DNS alla connessione di rete agendo in due modi differenti. Il primo dall'interfaccia grafica del programma (sopra in figura) indicando in "DNS Preset" il servizio DNS che si desidera usare e applicarlo cliccando il pulsante "Change DNS", quindi confermando facendo un clic sul pulsante "Yes" nella finestra di dialogo che a seguire verrà visualizzata.

In alternativa si può agire dall'icona di ChrisPC DNS Switch presente nell'area di notifica della barra delle applicazioni di Windows cliccandola con il tasto destro del mouse e come nell'esempio sotto in figura:
dopo aver selezionato la voce "All DNS Preset" nella lista dei DNS del programma cliccare quello che si desidera utilizzare e confermare cliccando il pulsante "Yes" nella finestra di dialogo che verrà visualizzata subito dopo.

Nel caso in cui si volesse ritornare al precedente DNS della connessione di rete, nell'interfaccia grafica di ChrisPC DNS Switch basterà cliccare il pulsante "Restore DNS" e confermare cliccando il pulsante "Yes".

Fra l'altro ChrisPC DNS Switch permette anche di aggiungere altri DNS alla lista, magari DNS che già si conoscono ma che non sono presenti nell'elenco. Per fare ciò, nell'interfaccia del programma, a sinistra cliccare il link "DNS Database" e come nell'esempio sotto in figura:
dopo aver cliccato il pulsante "Add DNS Preset", nella finestra di dialogo "Adding new DNS Server" compilare i campi nome, Server DNS preferito e alternativo, quindi confermare cliccando "Save Preset" per aggiungerlo alla lista del programma.
Infine, all'occorrenza è anche possibile modificare o eliminare i DNS presenti nell'elenco, selezionando prima quello di proprio interesse e poi cliccando nel primo caso il pulsante "Edit DNS Preset", nel secondo caso il pulsante "Delete DNS Preset".

Compatibile con Windows: Server 2003/2008/2012, XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 1.14 MB | Download ChrisPC DNS Switch

LEGGI ANCHE: Verificare le prestazioni del server DNS per sapere se è buono per navigare internet veloci

Commenti

  1. Proprio ora sto sperimentando un netto calo dei server, OpenDNS non risponde, i server google sono lenti e limitati, e ho fatto la prova cercando google senza passare dai server, cioè scrivendo: http://74.125.224.72/
    Risposta immediata, quindi sono proprio i DNS a non funzionare.
    Vorrei aver salvato i preferiti come indirizzi IP anzichè come alfanumerici... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto andando bene con quelli di Google. Che sia stato un problema temporaneo (?). Memorizzare i preferiti con l'IP non è male come idea, ma nella maggior parte dei casi non viene caricato il sito dal server o nel caso di Google, l'IP di altri siti di Google riporterà alla home page del motore di ricerca.
      Ho provato a risolvere domini alfanumerici in IP con questo servizio http://www.visualroute.it/strumenti/dnslookup.asp ma sono pochi i siti che riesocno a caricare da IP (Google, Facebook, eBay).
      L'IP di un sito lo puoi ricavare anche dal dal prompt dei comandi scrivendo (senza virgolette) ping nomesito.it e dando Invio

      Elimina
  2. Grazie della risposta, invece ho aggiunto a chrome l' estensione "IP Address and Domain Information", in effetti mi da solo l'IP dei portali principali, nel caso del tuo sito mi da la pagina di accesso a blogger.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si perché è ospitato su Blogger di Google, stessa cosa sarà per quelli WordPress e altre piattaforme, e ad altri legati a domini principali, per questo gli indirizzi IP vanno bene solo in certi casi. Sennò come idea davvero non è affatto male.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…