Passa ai contenuti principali

Impedire ad Avast di bloccare programmi al PC per poterli aprire (falso positivo)

Guida per impedire ad Avast di bloccare un programma ritenuto una minaccia ma che non lo è, così da poterlo aprire e usare
La protezione in tempo reale dei software antivirus consente ad essi di individuare e bloccare istantaneamente in automatico file e programmi ritenuti dannosi così da non procurare eventuali danni al sistema operativo dovuti a virus o altri malware.

Funzionalità importantissima che per ovvie ragioni non va mai disabilitata salvo alcune eccezioni. Può capitare infatti che la protezione antivirus in uso blocchi l'avvio di un programma in quanto lo rileva come pericoloso (un esempio su tutti i keylogger), mentre invece si è sicuri e si ha la certezza che quel programma non contenga alcuna minaccia. Tale segnalazione malevola da parte del software antivirus di un file o programma che invece è pulito è detta "falso positivo". Sta di fatto che quel file o programma non potrà essere eseguito in quanto ritenuto una minaccia dal programma antivirus.

Nel caso specifico di Avast, un programma falso positivo di questo tipo non appena si tenterà di avviarlo verrà automaticamente bloccato dall'antivirus e poi spostato nel Cestino di Windows oppure direttamente eliminato dal sistema. Allo stesso tempo Avast mostrerà una notifica in merito, simile a quella nell'esempio sotto in figura:
informando l'utente che "avast! Protezione File System ha bloccato una minaccia. La minaccia è stata rilevata e bloccata prima che il file venisso eseguito". In alcuni casi è anche possibile segnalare agli sviluppatori che si tratta di un falso positivo, ovvero che quel programma o file non è dannoso. Ad ogni modo ciò non permette di poterlo avviare e utilizzare.

È comunque possibile fare in modo che Avast non blocchi un programma da esso ritenuto una minaccia, così da poterlo eseguire. Ma prima di andare a vedere come fare assicurarsi però che quel software o file sia realmente pulito da malware scansionandolo ad esempio con i 48 motori antivirus di VirusTotal. Appurato ciò proseguire come segue.

Prima di avviare il programma o file in questione, nell'area di notifica della barra delle applicazioni di Windows fare un clic destro sull'icona di Avast e nel corrispondente menu contestuale che verrà visualizzato (come nell'esempio sotto in figura):
spostarsi in "controllo protezioni di avast!". Nel sottomenu verranno ora messe a disposizione quattro differenti opzioni per disabilitare le protezioni di avast per: 10 minuti, 1 ora, finché il computer non verrà riavviato, permanentemente.
A seconda delle personali esigenze scegliere l'opzione che più fa al proprio caso. Subito dopo Avast mostrerà una notifica sullo schermo informando l'utente che "è stato rilevato un tentativo di interruzione di un modulo chiave di avast! (Tutte le protezioni). La richiesta potrebbe essere leggittima o che potrebbe anche provenire da un malware":
Dato che siamo noi a richiedere la disattivazione delle protezioni, continuare e confermare cliccando il pulsante "Si".
Adesso sarà possibile aprire quel programma o file che Avast ritiene una minaccia, bloccandolo, ma che in realtà è un falso positivo.
Ovviamente una volta finito di lavorare con il programma o file in questione, nel caso in cui si è abilitata l'opzione protezioni Avast "Disabilita permanentemente", ricordarsi di abilitare nuovamente tutte le protezioni per non esporre il computer a rischio di infezioni. Per fare ciò, come nell'esempio sotto in figura:
nell'area di notifica della barra delle applicazioni di Windows cliccare nuovamente l'icona di Avast con il tasto destro del mouse e questa volta nel menu cliccare "controllo protezioni di avast! > abilita tutte le protezioni".

LEGGI ANCHE: Come usare Avast per bloccare siti internet

Commenti

  1. Io ho dovuto disinstallare Vasta, mi dava, dopo aggiornamento dell'antivirus stesso, come falso positivo il software nativo di Acer per la gestione dalle webcam. Non si può ogni volta disattivare l'antivirus finché si usa il programma ritenuto infetto, Primo perché bisogna reinstallarlo visto che avast lo rimuove proprio, secondo perché nel mentre il sistema rimane scoperto e non mi pare sia il caso. Altre soluzioni?

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…