Passa ai contenuti principali

Modalità Privata di Real Player nasconde i video scaricati e visti al PC

Con la Modalità Privata di RealPlayer è possibile scaricare e rendere privati i video al PC nascondendoli in una cartella protetta da password
RealPlayer è un lettore multimediale diffuso già diversi anni fa su i computer Windows poi su i cellulari di vecchia generazione e adesso disponibile anche come applicazione per smartphone e tablet Android.

Con il rilascio, il 21 Agosto 2013, della versione per Windows 16.0.3.51, il lettore è stato ulteriormente migliorato risolvendo bug delle versioni precedenti, potenziando funzioni esistenti e con l'aggiunta di nuove funzionalità.
Caratteristiche importanti (fra l'altro disponibili anche per la versione Base del player, quella gratuita) che hanno contribuito alla diffusione di questo lettore multimediale, come ad esempio per citare alcune delle principali: la creazione di segnalibri per i video su migliaia di siti web per poterli poi guardare su RealPlayer in un secondo momento, la barra degli strumenti per ascoltare musica mentre si stanno svolgendo altre attività al computer, possibilità di scaricare i video da internet nel PC tramite integrazione su i browser del componente aggiuntivo RealPlayer, possibilità di convertire i filmati in altri formati per diversi dispositivi, registrazione dei flussi streaming e tante altre ancora.

Un'altra ottima funzionalità di RealPlayer è la Modalità Privata che focalizza l'attenzione sulla privacy degli utenti riguardo i propri contenuti multimediali. Tramite la modalità privata infatti con RealPlayer è possibile scaricare e nascondere i video (anche quelli già esistenti) in una posizione sicura del PC (una cartella nascosta) protetta da password di accesso. In questo modo si potranno tenere sotto chiave i filmati di proprio interesse in modo tale che nessun altro utente, anche involontariamente, possa vedere e accedere ai video che si è reso privati. Più nello specifico queste sono le principali caratteristiche della Modalità Privata di RealPlayer:
  • Attivando la modalità privata, tutti i video scaricati verranno inseriti in una cartella nascosta.
  • I clip esistenti contrassegnati come privati vengono automaticamente spostati nella cartella nascosta.
  • Precisione di taglio fino al più vicino fotogramma chiave.
  • I file nascosti vengono visualizzati solo quando passi alla modalità privata.
  • Se disattivi la modalità privata, i file privati non verranno più visualizzati nella libreria.
  • Quando disattivi la modalità privata gli elenchi (cronologie) In riproduzione ed Elementi recenti vengono cancellati
  • I file video nella cartella nascosta avranno nomi con lettere e numeri casuali.
  • Quando si elimina un video privato, esso verrà eliminato definitivamente invece di essere spostato nel Cestino.
Quando si utilizza la modalità privata per la prima volta (cliccando nella barra del titolo di RealPlayer il pulsante che un occhio come icona) si dovrà creare un PIN, ovvero la password di protezione che verrà richiesta ogni qualvolta si accederà a tale modalità:
Il PIN deve essere composto da un minimo di 4 a un massimo di 16 caratteri. Una volta creato sarà possibile utilizzare la modalità privata di RealPlayer. Ad esempio se si desidera rendere privati i video già presenti nella Libreria del lettore, basterà farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Rendi questo file Privato" (come nell'esempio sotto in figura):
Nella Libreria i video resi privati si potranno distinguere facilmente dagli altri in quanto subito accanto al titolo verranno contrassegnati dall'icona dell'occhio color arancione.
Inoltre come prima accennato, con RealPlayer è possibile scaricare video da internet direttamente in modalità privata (attivandola con un clic sull'apposito pulsante nella barra del titolo della finestra del downloader):

in maniera tale da non dover agire successivamente in tal senso dalla Libreria del lettore multimediale.

Compatibile con Windows: XP con SP3, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 755 KB | Download RealPlayer

LEGGI ANCHE: Proteggere con password e nascondere cartelle facilmente senza installare programmi.

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…