Passa ai contenuti principali

Windows 8.1 creare immagine di sistema e opzioni di ripristino

Come creare immagine di sistema su Windows 8.1 e come accedere alle opzioni per ripristinare, reinstallare e avviare in modo avanzato il sistema
La Microsoft in Windows 8.1 ha rivisto alcune impostazioni del PC rispetto a Windows 8 apportanto piccole modifiche che inizialmente potrebbero disorientare nel caso in cui si ha la necesstità di creare un'immagine di sistema, ripristinare o reinstallare Windows o ancora usare le opzioni di Avvio avanzato.

In questa guida abbiamo visto come creare un'immagine di sistema in Windows 8 e in questa guida come reinizializzare il PC senza perdere i file personali. Pur essendoci anche in Windows 8.1, a queste impostazioni si arriva però in maniera differente, mentre per creare un'unità di ripristino il metodo è il medesimo e qui è spiegato come fare. A seguire andiamo dunque a vedere come creare un'immagine di sistema in Windows 8.1 e come accedere alle opzioni di ripristino.

LEGGI ANCHE: Windows 10 come creare un'immagine di sistema e ripristinare il computer

Come creare un'immagine di sistema su Windows 8.1
1. Dal menu Start (richiamabile anche con la combinazione di tasti Windwos+X) aprire il Pannello di controllo e nella casella di ricerca in alto a destra della finestra cercare "cronologia" dunque nei risultati di ricerca cliccare "Cronologia file" per aprire l'ominima finestra nella quale come nell'esempio sotto in figura:
nell'angolo in basso a sinistra, cliccare l'opzione "Backup delle immagini del sistema". Verra così aperta la finestra "Crea immagine di sistema" (sotto in figura):
nella quale si dovrà specificare il percorso in cui salvare il backup. Fra le opzioni disponibili è possibile creare l'immagine di sistema: su un disco rigido (un hard disk esterno, scelta consigliata in quanto il backup potrebbe impiegare svariati GB), su uno o più DVD oppure in un percorso di rete. Dopo aver indicato il percorso di destinazione preferito non resta che confermare cliccando il pulsante "Avanti" e nelle successiva schermata di riepilogo cliccare il pulsante "Avvia backup" per avviare il tutto.

Opzioni Reinizializza e Reinstalla Windows, Avvio avanzato in Windows 8.1
Come detto in apertura dell'articolo, la Microsoft in Windows 8.1 ha rivisto le Impostazioni PC, e in questo caso specifico le opzioni Reinizializza, Reinstalla e Avvio avanzato si trovano in una posizione differente rispetto a quella di Windows 8.

Per trovarle occorre richiamare la Charm bar (sfruttando gli hot corner dell'angolo in alto o in basso a destra dello schermo oppure usando la scorciatoia di tasti Windows+C) e cliccare il pulsante "Impostazioni"; dunque nel menu che verrà visualizzato cliccare il link "Modifica Impostazioni PC". A seguire nella lista Impostazioni PC cliccare l'impostazione "Aggiorna e ripristina" e successivamente l'opzione "Ripristino". Comparirà questa schermata:
Come in Windows 8, anche qui ci sono le medesime opzioni di ripristino. Nello specifico:

Reinizializza il PC conservando i tuoi file - Opzione da usare nel caso in cui il computer non sta funzionando correttamente e che risolve problemi minori del sistema senza però perdere file personali come foto, video, musica, documenti e altri file ancora.

Rimuovi tutto e reinstalla Windows - Questa opzione è invece da usare nel caso in cui l'intenzione è di formattare il sistema operativo riportandolo alle impostazioni di fabbrica. Tutti i file personali e qualsiasi altro contenuto verrà cancellato.

Avvio avanzato - Con questa opzione è invece possibile accedere sia alla reinizializzazione che alla rimozione di Windows, ma anche alle opzioni di avvio avanzato fra le quali: Ripristino del sistema (da un punto di ripristino), Ripristino immagine del sistema (da un'immagine creata precedentemente), Ripristino all'avvio per correggere problemi che impediscono il caricamento di Windows, Prompt dei comandi per la risoluzione avanzata dei problemi, Impostazioni di avvio per modificare le impostazioni dell'avvio di Windows.

LEGGI ANCHE: Come scaricare la ISO di Windows 8.1 da Windows 8 e da Windows 8.1 già installato.

Commenti

  1. Salve, devo reinizializzare il sistema perché la finestra impostazioni che si dovrebbe aprire dakka charm bar non funziona, ma per reinizializzare devo passare da quella finestra..ed allora sono in un loop...come devo procedere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, se può tornarti utile qua avevo spiegato come riparare il pulsante "Modifica impostazioni PC" non funzionante della Charm bar:

      http://www.guidami.info/2013/12/riparare-modifica-impostazioni-pc-windows-8.html

      Elimina
  2. Seguendo le Vs sempre preziose indicazioni ho creato un'immagine di sistema (win 8.1)... ma a differenza di quanto succede con Win 7, non mi è stato richiesto di creare un disco di avvio. Per cui mi chiedo come si possa intallare questa immagine se ci si trova nella malaugurata situazione in cui il PC non si avvia e quindi non è possibile accedere all'avvio avanzato.
    Grazie Pino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pino, non ti viene richiesto perché le cose sono cabiate rispetto a Windows 7. In questo caso devi creare un'unità di ripristino di Windows 8 o 8.1 su DVD o su USB a tua discrezione; su come procedere ne avevo parlato in questo articolo dedicato:

      http://www.guidami.info/2012/11/creare-disco-o-usb-di-ripristino-di.html

      ;)

      Elimina
    2. Intanto ti ringrazio per la risposta.
      Mi pare di capire che nel caso il PC non riuscisse ad avviarsi non è possibile installare direttamente all'avvio "l'immagine di sistema", ma bisogna per forza come prima cosa renderlo "stabile" usando l'unità di ripristino (che porterà il PC alle impostazioni di fabbrica) e subito dopo per "montare" l'immagine di sistema che si è provveduto a salvare,...
      utilizzare la seguente procedura (win.8.1):
      WIN+C
      Aggiorna e Ripristina
      Ripristino
      Avvio Avanzato

      Ti sarei grato se volessi verificare se la procedura è corretta

      Ciao grazie!
      Pino

      Elimina
    3. Ciao Pino, puoi far avviare il computer da CD/DVD o da chiavetta USB all'accensione del PC indicando prima nel BIOS l'intenzione di voler avviare al boot da CD/DVD o USB (su Windows 8 e 8.1 per accedere al BIOS devi premere immediatamente il tasto opportuno subito dopo aver acceso il computer perché il tempo a disposizone su questi due OS è davvero poco. Leggi qui riguardo i tasti da premere per accedere al BIOS: http://www.guidami.info/2013/09/come-entrare-nel-bios-di-tutti-i-pc-i.html).

      Ciò vuol dire che all'accensione del PC puoi far partire sia il disco d'installazione di Windows 8/8.1 oppure il disco di ripristino creato in precedenza, leggi qui su come crearlo:

      http://www.guidami.info/2012/11/creare-disco-o-usb-di-ripristino-di.html

      Leggi anche questo articolo per avviare Windows 8 con impostazioni di avvio avanzate:

      http://www.guidami.info/2012/12/come-avviare-windows-8-in-modalita.html

      Elimina
  3. Ciao Vincenzo...grazie per la tua pazienza....
    Ho letto i vs articoli (perchè Vi seguo) e conosco queste procedure, ...io mi chiedo come si fa a partire da CD/USB se il PC ci lascia a piedi senza preavviso....
    Non è raro alzarsi una mattina e scoprire che il PC non riesce a caricare il sistema operativo...
    Con i vecchi sistemi pigiando appositi tasti in fase di avvio si poteva accedere al BIOS o far partire il PC in modalità provvisoria ecc...
    ... Il mio PC è di nuova generazione 64byte e monta il sistema UEFI...se non carica il sistema operativo, non ho la possibilità di mettere in pratica tutta la procedura prevista (win+I...modifica impostazioni ecc.ecc)
    quindi che si fa in quel caso???
    Ho provato ad accedere a "UEFI" all'avvio pigiando CANC/F1/F2/F3/F4/F5/F6/F7/F8/F9/F10/F11/F12/ESC
    e in nessun vaso ci sono riuscito, a quanto pare è possibile accedere a UEFI solo dopo l'accensione/caricamento del S.O. e riavviando il sistema previa procedura indicata sopra ... ma, ...mi chiedo...
    ...se dovessi avere la necessità di far partire un sistema operativo da USB/DVD... o semplicemente fargli riconoscere un disco di ripristino come faccio se non posso usare la classica procedura prevista in quanto il per PC non è funzionante?

    Ciaooo e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pino, solo per curiosità (tanto la procedura è indolore e reversibile) se ti va prova a vedere se cambiando il comportamento di avvio di Windows 8 è possibile accedere al BIOS/UEFI alla vecchia maniera come spiegato in questo articolo (anche se è riferito alla Modalità provvisoria):

      http://www.guidami.info/2013/06/windows-8-avviare-la-modalita.html

      Non ho modo di testare se funziona o meno per il BIOS/UEFI in quanto il mio portatile è nativo Windows 7 64 bit aggiornato poi a Windows 8 Pro/Windows 8.1 Pro/Windows 8.1 Pro con Update 1.

      Ad ogni modo come la stessa Microsoft dice qui:

      http://windows.microsoft.com/it-it/windows-8/create-usb-recovery-drive

      in caso di problemi con il PC l'unità di ripristino USB può agevolarne la risoluzione, anche nel caso in cui sia impossibile avviare il PC (dunque a presceindere da BIOS o UEFI).

      Infine quest'altra soluzione potrebbe tornarti utile, Creare una partizione di ripristino da usare anche se Windows non si avvia (XP, Vista, 7, 8 e 8.1):

      http://www.guidami.info/2014/09/creare-partizione-di-ripristino-di-windows.html

      Leggi anche del nuovo tool (del 9 Novembre) rilasciato da Microsoft per creare il supporto di installazione di Windows 8.1 che torna utile per reinstallare il sistema operativo senza dover passare prima per Windows 8:

      http://www.guidami.info/2014/11/creare-dvd-usb-installazione-windows-8.1-tool-microsoft-ufficiale.html

      Elimina
  4. Grazie Vincenzo...sei molto gentile,
    mi hai dato un sacco di "dritte"...nei prossimi giorni me le leggo bene e vedo di metterle in pratica... a partire dalla USB di ripristino.
    Intanto ti dico che ho provato ad inserire la stringa nel prompt dei comandi ma non funziona, probabilmente perchè anche il mio PC, come il tuo, è un portatile "nativo Windows 7 64 bit aggiornato poi a Windows 8 Pro/Windows 8.1 Pro/Windows 8.1 Pro con Update 1...."
    E' un Asus N56j..
    ..appare il seguente messaggio: "impossibile aprire l'archivio dati configurazione di avvio".
    Accesso negato.
    Grazie molte, se avrò bisogno ti scoccerò ancora.
    Ciao Pino!
    ... ..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pino, io riesco ad accedere al BIOS alla vecchia maniera (premendo F2 e Canc subito dopo aver acceso il PC). Ho un Acer Aspire 5738ZG. Leggi qui se può tornarti utile:

      http://www.guidami.info/2013/09/come-entrare-nel-bios-di-tutti-i-pc-i.html

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…