Passa ai contenuti principali

Come bloccare un numero di telefono su Android per impedirgli di chiamare e inviare SMS

Bloccare chiamate e SMS da parte di numeri di telefono indesiderati su Android con opzione predefinita e applicazioni apposite
In alcuni casi si potrebbe avere l'esigenza di voler bloccare un numero di telefono in modo tale da risultare essere irreperibili quando chiama, magari soltanto temporaneamente perché si è stanchi e/o comunque ci si ritrova in una situazione in cui al momento non si vuole essere disturbati, oppure perché quel numero chiama in continuazione (es. call center promozionali) o perché appartiene a una persona non gradita.

Rispetto ai cellulari di qualche anno fa nell'era degli smartphone da questo punto di vista ci si può attivare molto più facilmente e gratuitamente. Alcuni telefoni Android infatti già da impostazioni predefinite sono provvisti di tale funzionalità ma in caso contrario se manca è possibile rimediare facilmente installando sul dispositivo apposite applicazioni dedicate con le quali non solo bloccare le chiamate dei numeri di telefono indesiderati, ma anche gli SMS. Vediamo come.

Bloccare numeri di telefono su Android con la funzione predefinita
Come appena detto alcuni modelli di cellulari Android di default sono provvisti della funzione per bloccare i numeri di telefono di proprio interesse ai quali si risulterà come occupati. Nel mio caso (Samsung Galaxy Ace 2) per bloccare un numero di telefono si deve andare nella Rubrica, individuare il contatto da bloccare, toccarlo per aprire la scheda riepilogativa, dunque toccare il pulsante opzioni (quello posto a sinistra del tasto Menu) e come nell'esempio sotto in figura:
nel menu contestuale toccare l'opzione "Aggiungi a elenco rifiuta". Finito. Da ora in avanti quando quel numero chiamerà, il mio risulterà essere sempre occupato. Nel caso in cui successivamente si volesse sbloccare quel contatto, nel menu contestuale si dovrà toccare l'opzione "Rimuovi da elenco rifiuta".

Bloccare numeri di telefono su Android usando applicazioni specifiche
Invece nel caso in cui il proprio cellulare con sistema operativo Android fosse sprovvisto di tale funzionalità come predefinita, è possibile rimediare alla mancanza installando sul telefono una delle tante applicazioni apposite presenti su Google Play come ad esempio le gratuite Calls Blacklist e Mr. Number-Block calls, texts.

Calls Blacklist
Questa applicazione che fra l'altro è in lingua italiana, in modo semplice e veloce consente di aggiungere alla Blacklist i numeri di telefono che si desidera bloccare:
Anche in questo caso il proprio numero di telefono risulterà occupato quando a chiamare è uno dei contatti bloccati. Da impostazioni predefinite l'applicazione blocca anche gli SMS inviati dai contatti bloccati ma ad ogni modo Calls Blacklist sullo schermo mostrerà la notifica sia delle chiamate bloccate che dei messaggi di testo bloccati ricevuti. Inoltre accedendo nella scheda Registro dell'app sarà possibile consultare tutta la cronologia delle chiamate e SMS bloccati ricevuti.

Infine agendo nelle Impostazioni di Calls Blacklist è possibile abilitare altre opzioni come: bloccare le chiamate da parte di numeri privati, bloccare tutte le chiamate e/o gli SMS anche dei contatti non aggiunti alla blacklist.

Download Calls Blacklis

Mr. Number-Block calls, texts
E' un'altra utile applicazione per bloccare sia le chiamate che gli SMS provenienti dai numeri di telefono indesiderati ai quali anche in questo caso si risulterà occupati. Bella l'opzione che consente di deviare automaticamente i numeri indesiderati alla segreteria telefonica.
Una volta avviata l'app, per gestire la blacklist si deve toccare l'icona "Divieto" in alto allo schermo. La Blacklist è suddivisa in tre schede: Hang up per aggiungere i numeri di telefono da bloccare (da impostazioni di default verranno bloccati anche gli SMS provenienti da tali numeri), Voicemail per indicare i numeri da deviare alla segreteria telefonica automaticamente, Exceptions per bloccare tutti i numeri della rubrica eccetto uno o alcuni, ad esempio la mamma.

Anche Mr. Number-Block calls, texts conserva la cronologia delle chiamate e dei messaggi bloccati, consultabile nella scheda Blocked History. Le impostazioni di blocco chiamate, blocco SMS e notifiche (che verranno mostrate sullo schermo quando chiama un numero anche se non è presente nella Blacklist) si possono gestire a piacimento accedendo in Settings.

Download Mr. Number-Block calls, texts

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…