Passa ai contenuti principali

EagleGet per scaricare file e video da internet più veloce

I download manager come ad esempio quelli indicati in questo post e in quest’altro articolo ancora (lasciate stare Orbit Downloader, qui abbiamo visto il perché), sono una buona soluzione per gli utenti che scaricano abitualmente file da internet in quanto rispetto al download manager predefinito dei browser web sono provvisti di altre e svariate funzioni aggiuntive che permettono di gestire al meglio i file da scaricare e in scaricamento.

Chi è solito servirsi dei gestori di download potrebbe prendere in considerazione di dare uno sguardo a EagleGet, un download manager gratis per Windows completo di interessanti funzionalità. In primis EagleGet supporta e si integra come plugin con i più popolari browser (comportamento che comunque si può disabilitare agendo dalle opzioni di configurazione del software), nello specifico con Chrome, Internet Explorer, Firefox e Opera; ciò significa che i download che si effettueranno da internet verranno gestiti da questo programma.

Ad ogni modo EagleGet si può adoperare a prescindere dal browser come programma separato, attraverso una leggera interfaccia grafica, intuitiva e multilingue (supporta 20 lingue), italiano compreso. Fra le caratteristiche più interessanti, completamente consultabili in questa pagina, troviamo:

  • Accelera i download utilizzando la tecnologia multi-thread
  • Scarica video online dai siti più popolari
  • Supporta i protocolli MMS, HTTP, HTTPS, FTP e RTSP
  • Aggiornamento automatico scaduto indirizzo di download
  • Scarica differenti tipi di file in cartelle separate
  • Permette di programmare i download e di metterli in pausa per poi riprenderli (anche automaticamente al prossimo avvio del programma)
  • Avvia la scansione dei virus dei file terminato il download
  • Verifica l'integrità dei file scaricati
  • Possibilità di spegnere, sospendere, mettere in standby automaticamente il computer terminati i download
  • Limitatore di velocità dei download
  • Supporta fino a 100 download simultanei
  • Con un click è in grado avviare ed effettuare il download di tutti i file scaricabili presenti in una pagina web

EagleGet interfaccia web

Per quanto riguarda l’interfaccia web, quando si andrà a cliccare con il tasto sinistro del mouse il link di download di un file, EagleGet visualizzerà subito dopo questa finestra di gestione:

EagleGet interfaccia web

nella quale è possibile avviare subito lo scaricamento cliccando il pulsante Download, cambiare cartella di destinazione di download, espandere le opzioni avanzate con le quali gestire l’avvio del download, del file al termine dello scaricamento, gestire le impostazioni di connessione e quelle riguardo l’integrità del file.

Restando sempre sull’interfaccia web di EagleGet cliccando però il link di download con il tasto destro del mouse (esempio sotto in figura):

EagleGet interfaccia web menu contestuale

nel menu contestuale sono disponibili due opzioni di download, “Download with EagleGet” per scaricare il file corrispondente a quel link, “Download all links with EagleGetper scaricare tutti i file corrispondenti a tutti i link di download presenti in quella pagina web.

Come accennato prima EagleGet è in grado di scaricare video dai più popolari siti internet. Per fare ciò, una volta aperto il video basterà posare il cursore del mouse sul player di riproduzione ed ecco che in alto a destra comparirà il pulsante di Download (esempio sotto in figura):

EagleGet scaricare video da internet

EagleGet interfaccia Desktop

Come detto in apertura dell’articolo, EagleGet può essere utilizzato indipendentemente dal browser internet (infatti il plugin d’integrazione con i browser si può disattivare accedendo in Configurazione > Monitoraggio > Integrazione browser) oppure con il browser, alternando l’interfaccia web a quella Desktop (sotto in figura):

EagleGet interfaccia Desktop

Qui c’è la possibilità di aggiungere manualmente i download incollando i link di proprio interesse (opzione Aggiungi Download), scaricare i video cercandoli direttamente con EagleGet (opzione Cattura Video). Inoltre attraverso le varie schede poste lateralmente a sinistra dell’interfaccia grafica del programma è possibile vedere solamente i file in download, filtrare i download completati in base alla loro tipologia: Media per i file multimediali (audio e video), Documenti, Software e Compressed (archivi ZIP, RAR e simili).

I file attualmente in download si gestiscono con il menu contestuale del tasto destro del mouse, facendoci sopra un clic, così da avere a disposizione funzioni come: metti in pausa il download per riprenderlo anche al prossimo avvio del PC, oppure pianificare il download, aprire la cartella di destinazione nella quale risiede e via dicendo.

Consiglio vivamente di dare un attento sguardo alle varie opzioni e funzionalità raccolte in Configurazione perché sono veramente tante e diverse di esse possono tornare utili in varie occasioni. Ad esempio in Configurazione > Automazione:

EagleGet opzioni Automazione

è possibile decidere se disabilitare o meno la modalità standby e ibernazione del computer quando è in corso uno o più download; si può anche specificare terminati i download di spegnere automaticamente il PC, oppure metterlo in standby, ibernarlo o disconnettere l’account Windows. Ancora è possibile abilitare la scansione virus automatica dei file scaricati (per indicare il proprio antivirus cliccare il pulsante Scegli e specificare il suo eseguibile .exe) e specificare quali formati di file devono essere analizzati.

In Configurazione > Connessione invece si potrà decidere il numero dei download simultanei, il numero delle connessioni, il numero dei tentativi di download per singolo file, applicare limiti di velocità di download nel caso in cui si volesse preservare la banda per altre applicazioni, cambiare useragent e via dicendo. Ripeto, frugate a fondo le opzioni di Configurazione perché sono in grado di soddisfare le più svariate esigenze.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7 e 8

Dimensione: 4.89 MB

Download EagleGet

Commenti

  1. Provato, ma il plugin si è integrato solo con IE, non con firefox o chrome.

    RispondiElimina
  2. Da me è stato installato automaticamente sia su Firefox, Chrome che Internet Explorer. EagleGet va installato a browser chiusi. Per i primi due una volta avviati è comparsa la notifica che mi informava di tale plugi e se desideravo confermare l'attivazione. Su IE era già pronto all'uso invece. Su Opera 12, controllato ora, nessuna traccia.

    Comunque qui è spiegato come installare manualmente il plugin EagleGet su Firefox e Chrome:

    http://www.eagleget.com/manually-add-eagleget-to-chrome-firefox/

    P.S. Prova anche così (a browser chiusi): Su EagleGet vai in Configurazione>Monitoraggio deseleziona Firefox e Chrome e clicca Done. Ora seleziona nuovamente Firefox e Chrome quindi conferma cliccando Done. Apri i browser e vedi se compare qualche notifica e/o qualche traccia del plugin.

    RispondiElimina
  3. Grazie dello sforzo, Vinnie. Funziona insallando manualmente, anche se Firefox con i suoi add-on lo ritengo il migliore per i download (es. MP3 podcaster o Downloadhelper per i video).

    RispondiElimina
  4. Si daccordo con te, i download manager più che altro tornano utili a chi scarica in massa da internet e di frequente; per download fatti di tanto in tanto su portali video tornano più comodi gli addon.

    RispondiElimina
  5. Ma per scaricare da upload o altri file host mi prepara il download solo della pagina del browser, non il file singolo. Come posso fare?

    RispondiElimina
  6. Si è vero dai siti di file hosting non elabora il link per scaricare il corrispondente file un pò come succedeva con JDownloader se è questo che chiedi. Nella sezione Help del sito era spiegato come scaricare da 4shared, RapidShare, Hotfile, Depositfile e altri, ma quelle guide sono state rimosse. Comunque nel forum di EagleGet questa discussione potrebbe aiutarti:

    http://forum.eagleget.com/viewtopic.php?id=511

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…